Come definito dall’Agenzia delle Entrate e di Riscossione è partito il nuovo Saldo e Stralcio per coloro che hanno debiti pregressi con l’ente e vogliono partecipare alla sanatoria prevista dalla nuova legge di bilancio 2019. 

L’agenzia delle Entrate e Riscossione ha pubblicato sul suo sito internet il modulo che permette di effettuare la domanda per poi aderire alla sanatoria. La norma è contenuta all’interno della Legge di Bilancio e permette alle persone che si trovano in difficoltà economiche di pagare le tasse e i contributi pregressi con uno sconto non indifferente sul totale del debito. Per riuscire ad accedere a questa però è necessario avere un ISEE al di sotto dei 20 mila euro, in caso contrario scatterà la rottamazione TER. 

Saldo a stralcio chi può aderire e data di scadenza

Il modello del saldo a stralcio lo si deve presentare all’Agenzia delle Entrate e Riscossione entro il 30 aprile del 2019. Questo modello è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e Riscossione oppure lo si può compilare direttamente negli uffici di questa posti in tutte le regioni d’Italia. 

Possono aderire al saldo a stralcio tutte le persone fisiche che hanno un Isee al di sotto dei 20 mila euro e che presentano delle cartelle debitorie dal 1 gennaio del 2000 al 31 dicembre del 2017. La legge prevede che per chi versa in una situazione di comprovata difficoltà economica può eseguire la procedura di liquidazione prevista anche dalla legge sul sovraindebitamento. 

Quanto si paga con il Saldo a Stralcio

Se si hanno i requisiti Isee è possibile richiedere il saldo a stralcio per le cartelle dell’Agenzia delle Entrate e Riscossione pagando una cifra agevolata.

Questa cifra è pari al 16% del capitale e degli interessi per chi ha un Isee al di sotto degli 8500 euro, il 20% per chi ha un Isee tra gli 8500 e i 12500 euro e il 35% per chi ha un Isee familiare tra i 12.500 e i 20 mila euro. Coloro che rientrano invece nella procedura di liquidazione per sovraindebitamento la percentuale di pagamento sarà del 10%.

Chi non potrà accedere al Saldo a Stralcio perché in assenza dei requisiti richiesti, potrà presentare la domanda per la Rottamazione-ter.

Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here