data-full-width-responsive="true">



Dopo il fermo per la festa del primo maggio, hanno ripreso le attività i listini d’europa per la prima giornata di contrattazione di maggio. La prima seduta ha visto la delusione degli investitori per le parole pronunciate da Jerome Powell il presidente della Fed che ha escluso un taglio ai tassi, che invece era molto richiesto da Donald Trump. 

Proprio questa allusione al mancato taglio dei tassi, i mercati non hanno visto dati positivi, anche per quanto riguarda gli Stati Uniti, dove per il primo trimestre invece la produttività è cresciuta del 3,6% superando i valori individuati durante il 2010. 

Milano cede lo 0,78% in chiusura

Alla chiusura della borsa di Milano il Ftse Mib ha ceduto lo 0,78% mentre fra le principali piazze finanziarie troviamo Francoforte che ha chiuso in pari. Male anche Parigi con lo 0,85% e Londra che ha raggiunto invece un calo dello 0,48%. Madrid si trova in difficoltà con il -1,63%. Dopo che l’elezioni legislative hanno lasciato un quadro difficile per la governabilità del paese, nonostante sia chiara la vittoria ottenuta dai socialisti. A Milano invece chiudono in netto ribasso i titoli dei produttori d’infrastrutture per il petrolio come: Tenaris e Saipem, dopo la flessione del greggio.

Male Tenaris e Saipem

Prima della diffusione dei conti che avverrà questa sera, a Milano, Tenaris chiude in rosso insieme a Saipem. Tra gli altri titoli negativi troviamo anche FCA che scendo dopo i dati negativi diffusi sulle immatricolazioni negli USA, mentre si attende la diffusione delle vendite in Italia. Giù anche il titolo di Ferragamo, a causa dell’underperform dato dagli analisti di Jefferies, durante il loro report sul lusso. Tra i titoli migliori invece troviamo Unicredit, l’unica banca italiana che all’interno del report di UBS risulta come “buy”. Bene anche Tim e Inwit, mentre avanza il riassetto delle torri e l’asse con Vodafone, e con nuovi probabili partner come F2i. 


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here