Rc auto

Il 2019 si apre con una notizia positiva, in particolar modo per coloro che vanno sempre alla ricerca di offerte che gli permettano di risparmiare. Infatti, per il nuovo anno si è notato un calo degli importi per le polizze auto. Il trend che porta al ribasso il costo dell’assicurazione fa sperare bene tutti quelli che devono rinnovare il contratto.

Secondo l’indagine condotta dall’osservatorio del sito di comparazione offerte Segugio.it, a gennaio il miglior prezzo visto attraverso i preventivi effettuati sul portale questo è si è attestato sui 427 euro annui, il 2,7% in meno rispetto alla seconda parte dell’anno scorso. 

Dove si sono visti i principali ribassi per la polizza auto 2019?

Secondo l’osservatorio, la diminuzione dei prezzi si è verificata in 15 delle 20 regioni. La forbice della variazione va dallo 0,9% del Trentino Alto Adige sino ad un ribasso dell’11,1% del Molise. La cifra per l’assicurazione annuale è rimasta stabile anche all’inizio del 2019 per l’Emilia Romagna.

Invece, in alcune regioni si sono riscontrati degli aumenti, infatti nelle Marche c’è stato un aumento dello 0,3%, mentre in Val D’Aosta del 2,4%, in Umbria dello 0,5% e infine in Abruzzo del 3,8%. La regione che invece presenta ancora il prezzo dell’assicurazione più alto nonostante ci sia stato un lieve ribasso è la Campania con una media di 666 euro. La regione più virtuosa nonostante l’aumento invece rimane la Val D’Aosta con 321 euro. 

Garanzie accessorie: le più richieste dagli automobilisti

Per quanto riguarda il campo delle garanzie accessorie, quella più richiesta dagli automobilisti è quella dedicata al Furto e Incendio, inserita a gennaio dal 28% in più rispetto al 2017, da coloro che hanno fatto un preventivo d’assicurazione.

Infatti, questa conferma che una delle garanzie preferite dagli assicurati è proprio quella dedicata al Furto e Incendio. Naturalmente, gli automobilisti che scelgono di richiedere maggiormente questa polizza sono quelli che hanno un auto immatricolata da meno di 3 anni. Nei contratti, aumentano le richieste anche per la Polizza Kasko permette di coprire tutti i danni non provocati da da altri e per i quali non è possibile chiamare in causa la semplice RC auto.

Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here