come risparmiare, idee per risparmiare

Il momento di tensione più alto per una famiglia? Guardare l’estratto conto a fine mese! Perplessi ci si domanda: “come risparmiare?”

Mettere da parte soldi ogni mese però non è un’impresa così titanica. Dai su, non guardarmi così sconcertato. Esistono delle tecniche di risparmio, che se applicate in maniera coerente, ti permetteranno di racimolare qualcosina di settimana in settimana.

Hai mai sentito parlare del movimento americano “Fire“? L’acronimo tradotto in italiano significa Indipendenza finanziaria per la pensione anticipata.

È un progetto finanziario portato avanti da un gruppo di “giovani folli” che praticano forme di risparmio estremo per poter andare in pensione prima dei 40 anni, e godersi il resto della vita facendo ciò che più li piace.

Il sito del movimento conta centinaia di migliaia visite giornaliere, e gli adepti sono innumerevoli, così come coloro che sono riusciti effettivamente realizzare il proprio obiettivo della pensione anticipata.

No, non ti sto prendendo in giro e non sto neanche proponendoti una situazione così estrema. Ho usato questo caso limite per farti comprendere che risparmiare è semplicemente una questione di mentalità.

Oggi rifletteremo insieme su come risparmiare soldi. Prima di iniziare però sappi che dovrai armarti di tantissima determinazione. Charles Bukowski, lo scrittore ormai più inflazionato sui social, soleva dire:

Se hai intenzione di provare, vai fino in fondo. altrimenti non cominciare neanche.

Adottare uno stile di vita da risparmiatore non significa assolutamente attuare un cambiamento radicale della propria esistenza. Le grandi imprese hanno inizio dalle piccole azioni, e così il tuo cammino incontro l’orizzonte del risparmio, potrebbe iniziare accantonando una cifra irrisoria come 20 euro a settimana.

Beh non così tanto irrisoria. Calcolatrice alla mano, una somma del genere comporta un accantonamento di ben 1040 euro in un anno!

Spero di averti sufficientemente motivato. Tutto sta nell’iniziare! Ora non ci resta altro che guardare insieme quali sono i migliori modi per risparmiare.

1. Come risparmiare? Definisci le tue entrate

Quando si riflette su come risparmiare, il primo punto da cui partire è senza dubbio l’individuazione dell’entrate mensili. Un’operazione che va considerata “al netto”. In che senso?

Le entrate mensili per stabilire un budget familiare vanno calcolate stornando già le spese fisse: l’affitto, le utenze, le tasse scolastiche per i propri figli e così via.

Cosi facendo, è facile definire il budget di spesa che tu e la tua famiglia avrete a disposizione ogni mese.

Poche righe sopra ti accennavo che il risparmio è una questione di mentalità. Per questo motivo calcolare precisamente le proprie entrate non è utile per comprendere quanti vizi ti potrai concedere, ma è il punto di partenza per capire come risparmiare.

Il primo pensiero dovrà essere: “quanto posso mettere da parte?”. Per rendere facilmente concretizzabile il tuo intento, definisci anche un obiettivo. Il risparmio fine a se stesso non è per nulla stimolante, ma se ad esempio risparmiassi per acquistare una nuova utilitaria? Oppure per garantire a tuo figlio un’istruzione universitaria?

2. Tieni sotto controllo le tue uscite

Una volta fatto un prospetto delle tue entrate mensili saprai per filo e per segno quanti soldi entrano in casa tua ogni mese. Benissimo! Ma sai quali sono le spese più temibili?

Quelle quotidiane che effettuiamo in automatico senza rendercene conto. I 5 euro per il pacchetto di sigarette, i 10 euro per la partita di calcetto, i 20 euro per la pizzata con gli amici, e la lista potrebbe allungarsi a dismisura.

Per focalizzarsi su come risparmiare è bene tracciare giornalmente tutte le spese. Ricordo che quando ero bambino mia madre ogni fine giornata si sedeva al tavolo del soggiorno e annotava sul suo “libro nero” le varie spese, allegando minuziosamente anche gli scontrini.

Ormai i tempi si sono evoluti, e potrai liberamente scegliere di utilizzare strumenti molto più tecnologici per effettuare questa operazione, ad esempio scegliendo una delle numerosissime app esistenti.

3. Stabilisci un obiettivo

Già nel primo punto di questo articolo, ho accennato a quanto sia importante stabilire un obiettivo, al quale sarà finalizzato il risparmio.

I motivi che ci portano a riflettere su come risparmiare sono certamente molteplici. Potrebbero essere motivi superflui, come l’acquisto di una console di gioco di ultima generazione, oppure più profondi, come l’acquisto di una casa più grande per venire incontro alle esigenze della propria famiglia.

Il risparmio può anche essere finalizzato all’investimento. Potresti mettere da parte una somma di denaro per poi reinvestirla in un’attività che ti permetta di metterti in proprio.

Gli obiettivi sono certamente innumerevoli, ed averne almeno uno è essenziale per ottenere gli stimoli giusti al risparmio.

4. Metti in atto il tuo piano d’azione

Arrivati a questo punto le spese dovrebbero essere pienamente sotto controllo. Quindi in quali punti potrai tagliare le uscite?

In televisione durante i notiziari si sente spesso parlare di “spending review”: è arrivato il momento della revisione dei conti anche per te!

Come risparmiare? Aggiustando il tiro per quanto riguarda le tue abitudini. Spesso non ce ne rendiamo assolutamente conto, ma quelle piccole spese quotidiane fatte per sciocchezze, se sommate possono diventare un vero e proprio terremoto per il tuo badget familiare.

In apertura di questa guida, ti ho fatto un esempio al limite dell’umano citandoti il movimento “Fire“. Le loro idee saranno sicuramente discutibili, ma su una cosa concordo appieno:

il risparmio ha origine dalle piccole somme di denaro.

Potrebbe essere proprio quell’euro al giorno speso in una malsana merendina, a rivelarsi un’importante risorsa sul lungo periodo.

Osserva bene le tue uscite, e trova delle soluzioni alternative dove possibile. Ad esempio perché spendere centinaia di euro in un abbonamento per la palestra poco sfruttato?

Potresti svolgere degli esercizi a corpo libero e dell’attività all’aria aperta. Inoltre la tecnologia viene ancora in tuo soccorso: esistono tutta una serie di app, in grado di suggerirti gratuitamente quali esercizi fare per restare in forma.

Oltre a tagliare le uscite superflue, potrai aumentare il tuo budget spendendo il tuo tempo libero in maniera produttiva, ad esempio svolgendo qualche piccolo lavoretto. Potresti offrirti come dogsitter, babysitter, dare delle ripetizioni o cimentarti nel mondo dei lavori freelance.

La scelta di una seconda occupazione genera un vero e proprio effetto “boomerang” sui tuoi risparmi. Prova a pensare se il venerdì sera non potessi uscire con i tuoi amici perchè impegnato in qualche altre attività lavorativa: meno soldi spesi in birra, ed un portafogli certamente più gonfio!

Spero che questa breve guida abbia potuto farti ragionare in maniera costruttiva su come risparmiare. Se l’argomento ha destato la tua curiosità, ti consiglio di proseguire con questa utilissima guida contenente le migliori dritte di economia domestica.

Vuoi sapere come gestire le tue finanze a costo zero? Clicca qui per scoprire i migliori conti corrente a zero spese.

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here