Sei alla ricerca di un conto corrente online, che ti consenta di gestire i tuoi risparmi a zero spese? Il Conto Corrente Fineco potrebbe fare al caso tuo!

Cerchi un Conto Corrente a Costo Zero? Qui Trovi i Migliori

Scopriamolo insieme, allora, attraverso questa recensione, analizzando tutti gli aspetti e gli eventuali costi nascosti.

Conto Corrente Fineco: il prodotto

Il conto corrente Fineco è un conto corrente semplice, che ha rivoluzionato e semplificato la gestione dei propri risparmi. FinecoBank è, infatti, una banca online facente parte del gruppo UniCredit.

Permette quindi di gestire tutte le operazioni online, fornendo però anche assistenza fisica in tutta Italia.

Si tratta di un conto zero spese, ovvero a canone zero e senza costi di attivazione. Anche le Carte di credito e bancomat sono gratuite (a parte alcune eccezioni che esaminerò più avanti!).

Ecco una panoramica di tutti i servizi offerti A COSTO ZERO:

  • Attivazione del conto.
  • Canone mensile.
  • Operazioni illimitate.
  • Home Banking (Internet Banking, anche tramite smartphone).
  • Canone mensile della Fineco Card Debit (circuiti PagoBancomat, Bancomat, VISA Debit).
  • Libretto assegni (contenente 10 assegni), così come il costo per ogni assegno bancario non trasferibile (mentre viene applicato € 1,50 come imposta di bollo per assegni in forma libera).
  • Prelievi superiori a € 99 (in Italia, presso sportelli ATM del circuito Bancomat) con MaxiPrelievo fino a € 3.000 al giorno.
    È possibile effettuare anche Prelievi Smart, ovvero senza carta, utilizzando l’applicazione per smartphone. Prelievo minimo € 100 con un massimo di € 1.000 al giorno/2.000 al mese.
  • Versamento di assegni e contanti (presso gli sportelli ATM evoluti delle filiali UniCredit).
    Versamento di contante o assegni allo sportello presso filiali UniCredit, per un totale di 12 operazioni annue (i versamenti successivi hanno un costo di € 2,95).
  • Bonifici SEPA (da e per paesi dell’Unione Europea, più Repubblica di San Marino)
  • Addebiti SDD (SEPA Direct Debit) e Ri.Ba. Pagamento di F24, bollettini MAV e RAV, ma anche la domiciliazione delle utenze.
  • Accreditamento dello stipendio.
  • Ricariche telefoniche online, anche automatiche.
  • Estratto conto trimestrale online.
  • Servizio di custodia titoli, trasferimento automatico di fondi e titoli da altri conti.

Non sono previste, inoltre, spese annue per il conteggio di competenze e interessi.

Altri costi

Finora abbiamo visto i costi più “espliciti”, ma è il caso di analizzare i costi più nascosti di conto corrente Fineco, che solitamente si scovano soltanto esaminando attentamente i fogli informativi.

  • L’imposta di bollo, come da legge, è pari a € 34,20, ma non è dovuta nel caso di una giacenza media inferiore a € 5.000.
  • Prelievi su circuito Bancomat inferiori a € 99: € 0,80.
  • Prelievi su circuito Visa Debit: € 1,45.
  • Canone annuo per Fineco Card Credit (circuito Visa o MasterCard): € 19,95, incluse spese di spedizione.
  • Invio a domicilio Fineco Card Debit: € 2,25.
  • Invio a domicilio libretto assegni: € 1,95.
  • Estratto conto inviato a domicilio: € 1,95.
  • Pagamento Bollettini postali: € 1,55
  • Pagamento CBILL (Bollettini enti convenzionati): € 1,95 più le eventuali commissioni applicate dall’ente creditore.
  • Pagamento Bollo auto: € 1,87
  • Bonifici in uscita per il Principato di Monaco e la Svizzera: € 9,95.
  • Bonifici in valuta estera: € 9,95
  • Commissioni per assegnati versati ma ritornati impagati o pagati tardivamente: € 9,95
  • Spese di negoziazione per assegni esteri: € 9,95
  • SMS per informazioni o avvisi in merito alle operazioni effettuate: l’attivazione dei servizi è gratuita, ma il costo dei singoli messaggi è determinato dal proprio operatore telefonico.

Plus

Se sei un risparmiatore oculato, oltre al classico conto corrente, potresti essere interessato a far fruttare i tuoi risparmi. Per questo, Fineco ha pensato di collegare il suo conto corrente, al conto deposito CashPark.

CashPark non prevede alcun costo di attivazione, né di gestione, e ti permetterà di depositare le tue liquidità per 12 mesi, scegliendo tra due varianti:

  • “Svincolabile”: consente di riportare le somme sul conto corrente, anche prima della scadenza prevista. Alle somme svincolate viene applicato un tasso di interesse dello 0%.
  • “Vincolato”: non permette di svincolare le somme depositate.

Per attivare il conto deposito, il saldo del tuo conto corrente dovrà essere di almeno € 5.000, cioè la cifra minima che è possibile vincolare.

Il tasso di interesse per l’anno 2018 è pari allo 0,50%.

Nel caso in cui tu abbia bisogno di fondi per i tuoi progetti, Fineco offre inoltre svariati servizi aggiuntivi:

  • Minifido € 3.000 e Fido fino a € 1.000.000.
  • Muto Acquisto fino a € 1.000.000; Mutuo Liquidità fino a € 500.000; Mutuo Rifinanziamento per sostituire il tuo vecchio mutuo (da € 40.000 a € 500.000).
  • Prestito Personale richiedibile online fino a € 50.000 (da rimborsare in 84 rate mensili a tasso fisso).

Il conto corrente Fineco permette di effettuare anche operazioni di Trading Online, operando su 26 borse internazionali tramite azioni, obbligazioni, derivati e sul mercato delle valute.

La commissione sarà fissa per ogni ordine che eseguirai: ad esempio, con € 100 di commissioni ogni ordine avrà un costo di € 9,95. Questo costo può ridursi fino a € 2,95.

Target

I diversi servizi offerti gratuitamente rendono questo conto adatto a svariate esigenze.

Se sei un giovane che effettua circa 164 operazioni annuali, è stimata una spesa di circa € 13 l’anno.

Se la tua famiglia ha una bassa operatività (circa 200 operazioni) la spesa stimata è addirittura di € 2 l’anno. In caso di media o alta operatività (250 operazioni), il costo può arrivare a € 25.

Lo stesso vale anche nel caso tu sia pensionato.

Come aprire il conto corrente Fineco

Aprire il Conto Fineco è molto semplice, ti basterà seguire pochi passaggi.

  1. Vai sul sito FinecoBank e clicca su “Apri il Conto”.
  2. Inserisci le informazioni per essere contattato e scegli a cosa sei interessato tra: Conto e Carte / Trading / Investing.
  3. Scegli se aprire il conto online, se essere ricontattato telefonicamente oppure se fissare un appuntamento con un Personal Financial Advisor.
    In ogni caso, ti basterà avere a portata di mano il tuo documento di identità e il tuo codice fiscale.
  4. Per la procedura online, verrai identificato tramite webcam. Una volta compilato il contratto, potrai firmarlo in maniera digitale grazie ad una “one-time-password” inviata direttamente al tuo numero di cellulare.

A questo punto, riceverai il Codice Utente (tramite e-mail) e il Codice Attivazione (tramite sms), che in modo da poter effettuare il tuo primo accesso all’Area Clienti.

Gestione

Il conto corrente di FinecoBank può essere gestito comodamente dall’Area Clienti del sito, cliccando su “Accedi” e inserendo Codice Utente e Password. Da qui potrai visualizzare tutte le informazioni relative al tuo conto, monitorare il tuo patrimonio, visualizzare saldo e movimenti e molto altro.conto corrente fineco

Attraverso l’applicazione per dispositivi con sistemi operativi Android e iOs, potrai monitorare i tuoi risparmi anche da smartphone o tablet. Potrai accedere all’app in tutta praticità, scegliendo di utilizzare la tua impronta digitale.

L’applicazione ti permette inoltre di effettuare il Prelievo Smart presso gli sportelli ATM (anche senza avere con te la carta) e di pagare i bollettini attraverso una semplice foto.

Affidabilità dell’istituto di credito

FinecoBank è una banca solida, nata nel 1999 e quotata alla Borsa di Milano già dal 2014. Come ti ho accennato inizialmente, è la banca multicanale del gruppo UniCredit. Vanta, infatti, una vasta rete di consulenza su tutto il territorio italiano.

Pensa che a tua disposizione ci sono oltre 2.600 Personal Financial Advisor, ovvero gli unici professionisti autorizzati a incontrare i risparmiatori come te, anche al di fuori degli istituti bancari. Inoltre, seppure ti permetta sì di operare comodamente online, offre un servizio di assistenza tramite live chat o numero verde.

Opinioni sul conto corrente Fineco

Finora abbiamo visto svariati vantaggi che può offrire questo conto corrente, a seconda delle tue esigenze. Ma nel caso tu sia interessato al conto deposito, altri istituti di credito potrebbero offrirti vantaggi maggiori.

Le opinioni in merito al conto corrente sembrano essere positive. Al contrario, le opinioni inerenti la lentezza burocratica per la richiesta di mutui, ma anche riguardo i servizi di trading online, sembrano essere contrastanti, data l’insoddisfazione manifestata da alcuni clienti.

Inoltre, potrebbe forse infastidirti l’assenza di un token, cioè quel dispositivo solitamente a forma di chiavetta, che genera in automatico i codici necessari per confermare in sicurezza alcune disposizioni.

In conclusione, il conto corrente proposto da Fineco è semplice da aprire ed estremamente conveniente, dati i numerosi servizi offerti a costo zero.

Il mio consiglio è di valutare attentamente se i servizi gratuiti facciano al caso tuo; in questo modo, non ti ritroverai a dover affrontare quei costi “nascosti” di cui abbiamo parlato.

La gestione tramite computer, smartphone e tablet può rivelarsi comoda se preferisci operare attraverso questi strumenti; ma potrebbe non essere nelle tue corde, nel caso tu preferisca invece un rapporto basato sul costante confronto faccia a faccia.

È il prodotto che fa al caso tuo? Non dimenticare di leggere anche la guida ai migliori 6 conti corrente a costo zero del 2018!





Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here