Il rinvio dei dazi e ciò che afferma il presidente degli Stati Uniti Trump ha portato un’aria positiva in borsa. Trump ha parlato proprio di progressi sostanziali che hanno segnalato una tregua commerciale tra gli USA e la Cina, l’attesa prevede un vertice che permetta di finalizzare l’accordo. 

Le borse partono ottimiste dopo l’annuncio di Trump

Le parole di Trump hanno portato le borse in positivo. Infatti, il presidente degli Stati Uniti ha confermato un rinvio per l’entrata in vigore dei dazi sui beni cinesi, che così non scatteranno più il primo marzo. Il presidente degli Stati Uniti ha parlato anche di progressi ottimali con la delegazione cinese.

I negoziati dunque sembrano essere andati molto bene, tant’è che presto si terrà un vertice tra Xi Jinping e Trump a Mar-a-Lago. I primi a ottenere l’influsso positivo di questa situazione sono stati i listini asiatici, infatti Shangai ha chiuso con un rialzo del 5,46%. Positiva anche la chiusura di Tokyo con lo 0,48%. In Europa invece i listini sembrano mantenere una maggiore cautela, infatti Milano ha visto un rialzo dello 0,9%, Londra ha raggiunto lo 0,1% mentre Parigi è salita del 0,45%, infine Francoforte è salita dello 0,7%.

Valute, petrolio e dati macroeconomici

Nel campo delle valute l’euro è salito all’1,1352 sul dollaro e a 125,50 sullo yen. Dopo il mancato downgrade da parte dell’agenzia di rating Fitch lo spread è calato di 10 punti in avvio. Nonostante il mancato downgrade Fitch prevede comunque elezioni anticipate nel nostro paese. A Piazza Affari l’attenzione invece è puntata ancora sulla multinazionale Tim, sopratutto dopo che Vivendi con un documento ha aperto l’ipotesi di una fusione con la rete Open Fiber. 

Dal punto di vista macroeconomico è segnalato il calo di -0,43 punti dell’indice dell’attività nazionale calcolato dalla Fed di Chicago per il mese di gennaio. Nel campo del petrolio, a New York si nota un prezzo in netto calo, specie dopo che Trump si espresso con un twitter contro l’Opec.

Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here