I più giovani sono tra gli italiani più attenti ai prezzi e al risparmio. Gli Italiani nati tra il 1981 e il 1995 secondo un’indagine di Facile.it realizzata da Norstat e mUp Research sono tra i più attenti al risparmio e al prezzo, questi sono molto esigenti e anche pronti a cambiare se non sono soddisfatti del servizio. Il dato evidenziato da quest’indagine sono attenti e bravi anche a ridurre le spese. Questi infatti, sono in grado di risparmiare sino al 14% in più sull’assicurazione dell’auto, la telefonia, le bollette e anche le principali spese domestiche. 

I giovani sempre più grandi risparmiatori e alla ricerca di offerte

Durante il 2018 ben il 65% dei giovani, sono riusciti a risparmiare sulle principali voci di spesa domestica. A livello nazionale la percentuale invece si ferma al 59%. Se si guarda all’entità del risparmio, il quadro non sembra cambiare. I giovani lo scorso anno sono riusciti a risparmiare circa 709 euro in un anno, il 14% in più rispetto alla media nazionale che attesta un risparmio di 620 euro. La nuova generazione tra i 20 e i 30 anni si distinguono dalla media nazionale per l’essere molto esigenti sia per quanto riguarda il prezzo ma anche per la qualità dei servizi che ricercano. 

La loro attenzione ai costi prevede un approccio conscio al risparmio e anche attento. Il 55% dei giovani titolari di un conto, dichiara che ne ha uno online per ridurre i costi di spesa, inoltre a livello nazionale la percentuale si è fermata al 46%. La volontà di ridurre i costi ha spinto i più giovani ad essere molto attivi nella ricerca delle offerte. Infine, la ricerca ha evidenziato che chi appartiene alla Generazione Y, utilizza degli strumenti online per riuscire a risparmiare sui vari servizi dei quali hanno bisogno. Molto utilizzati i portali di comparazione dei prezzi per riuscire a risparmiare principalmente su bollette, assicurazione e telefono.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here