Secondo il rapporto dell’Ismea il fatturato delle industrie alimentari cresce di più al meridione rispetto al nord. Lo studio condotto da quest’ente in collaborazione con Federalimentare e la Fiera di Parma presenta sulle 1526 imprese alimentari sono dotate di un fatturato al di sopra dei 10 milioni di euro e sono dotate di bilancio.

Dal rapporto emerge anche che sebbene sia solo il 23% delle aziende medio-grandi che si collocano nel Mezzogiorno, zone in cui prevale ancora una presenza molto ampio d’imprese di medie o piccole dimensioni. Durante gli ultimi tre anni, il fatturato dell’industria alimentari al sud italia è cresciuto di più nelle imprese meridionali con un +5,4% mentre al nord si è vista una crescita limitata al 4,4%. 

Perché il fatturato è aumentato al Sud Italia?

Le ragioni di un aumento di fatturato nel settore alimentare al Sud Italia sono diverse. Infatti, sono oltre 344 mila le imprese agricole e circa 34 mila le industrie alimentari che sono istituite al sud, queste inoltre rappresentano il 18,5% del tessuto imprenditoriale che si trova nel meridione.

In queste aziende si trovano comparti dinamici come quello lattiero e caseario, quello vinicolo, salumi, carni, e conserve digitali. Inoltre, al Sud ci sono diverse aziende che lavorano solo alcuni specifici prodotti registrando ottime performance. In quest’ambito i settori migliori sono quelli del cioccolato, della confetteria, prodotti da forno e caffè.

Inoltre, al sud si presenta anche un’incidenza maggiore di imprese che hanno delle medie dimensioni con un numero di dipendenti tra i 50 e i 250. Mentre il fatturato è cresciuto più della media all’interno del Mezzogiorno (con il 7,5% in più).

Infine, da Nord a Sud uno degli elementi di maggiore competitività viene rappresentato dal Made in Italy, in questo caso sono ben il 55% le aziende che investono sulla comunicazione di prodotti italiani al 100%.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here