Le borse in area euro presentano degli indici contrastanti. La seduta di Londra in apertura è stata molto vivace, il movimento positivo è stato dato anche dalla flessione della sterlina grazie agli acquisti sui minerari. Non solo, il voto per rinegoziare la Brexit ha reso la Borsa di Londra più vivace, in quanto è aumentata la fiducia per un nuovo accordo della Brexit con l’Unione Europea.

Borse internazionali: attese su vari fronti per gli operatori del settore

Le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina e un futuro accordo in materia commerciale, e l’attesa per la conclusione del meeting con la Federal Reserve sono eventi che interessano tutti gli operatori dei mercati internazionali, principalmente quelli statunitensi. Infatti, negli Stati Uniti il calendario trimestrale è molto ricco, con le attese su Microsoft, Boeing, At&T e Facebook. Invece in Europa, in attesa principalmente dei trimestrali di Santander, Novartis e Siemens. 

Al momento, Piazza Affari invece vede un indice piatto, nel FTSE MIB spiccano alcuni titoli nel settore del luxury spinti dai segnali positivi portati da aziende come Moncler e Ferragamo, che hanno portato così gli investitori a scegliere questo mercato per i loro investimenti in questa prima parte del 2019. 

Sulla borsa di Milano, si nota una flessione per il titolo azionario della Juventus e per quelli bancari, tra le più penalizzate ci sono Unicredit, Banco Bpm e Bper Banca. Al di fuori del FTSE MIB invece si denotano gli acquisti su Fincantieri e gli indici sull’andamento. Parigi però è sostenuta dall’exploit di Atos che ha visto un balzo del 10% dopo i conti e l’annuncio della cessione agli azionisti pari al 23,4%, buoni risultati anche da Lvmh. 

La borsa di Francoforte invece prevede una flessione negativa, sopratutto a causa delle banche e delle aziende Novartis e Siemens. 

Come si nota dai dati, le borse statunitensi sono in attesa, mentre quelle europee presentano numeri che contrastano tra loro, a causa delle varie incertezze.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here