data-full-width-responsive="true">



Il settore del vino italiano ha un volere di ben 11 miliardi di euro. Questo mercato conta ben duemila imprese industriali e con ben 50,4 milioni di ettolitri di vino, l’Italia si conferma per il quarto anno consecutivo come il primo produttore di vino al mondo.

Questi sono i dati forniti dall’edizione dell’Industry Book di Unicredit del 2019, in questo testo è stato dedicato un comparto speciale per il vino, sopratutto in vista della 53esima edizione del Vinitaly che si terrà a Verona.

Produzione ottimale durante il 2018

Nel complesso, la produzione del vino durante il 2018 è stata molto abbondante, il 10,5% in più rispetto all’anno passato. Questo ha assicurato al nostro paese una fetta del 17% di tutta la produzione del vino mondiale. In particolar modo, tra gli aumenti di produzione troviamo quelle dedicate al vino DOP che ha visto il 21,7% in più rispetto al 2017. I vini rossi hanno visto una crescita del 23,4% mentre i bianchi salgono con una produzione in più del 20,5%. Inoltre, con un numero di 523 prodotti certificati, l’Italia ha detenuto il primato mondiale dei vini certificati: Dop e IGP, subito dopo al secondo posto c’è la Francia con 435 vini certificati.

Dati export per il vino italiano

Dal punto di vista delle esportazioni di vino all’estero, l’Italia presenta una quota sul totale mondiale pari al 19,8%, con ben 6,2 miliardi di euro che sono stati incassati durante il 2018. Gli Stati Uniti, rimangono il primo mercato di sbocco, dopo questo c’è il Regno Unito e la Germania. Questi 3 mercati sono quelli che assorbono più della metà dell’export globale italiano.

Durante il 2020, i mercati più interessanti presentano per l’export italiano di vini fermi saranno la Cina, dove sono previsti volumi di vendite in aumento dell’11,9%, mentre il Canada presenta il 6,5%, il Giappone il 4,2%, mentre per gli spumanti le destinazioni principali per l’export italiano sono il Canada, gli USA e la Cina.

Infine, secondo l’analisi effettuata da Unicredit, che ha mappato i bilanci che sono stati depositati negli ultimi 5 anni, questi hanno visto un campione con ben 685 imprese produttrici di vino che conferma delle ottime performance finanziarie nel settore.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here