Il mercato delle automobili in Italia a Novembre a subito un’altra flessione al quanto pesante, con un calo delle vendite pari al -6,3%. 

I cali di quest’ultima fase dell’anno sembrano annunciare una fase regressiva nel mercato dell’auto. A questo contribuiscono la situazione economica generale, che al momento non è molto felice, e anche un disinteresse da parte delle politiche governative per il comparto automobilistico.

Questa combinazione di eventi ha fatto si che in pochi mesi si sia completamente annullato il trend positivo degli ultimi due anni, infatti, il previsionale per la fine del 2018 è sceso al di sotto delle 2 milioni di vetture.

Il mercato delle autovetture a novembre continua quindi il trend di flessione e rispetto all’anno passato sono 146.991 le immatricolazioni con più del 6% in meno del 2017. Dall’inizio dell’anno invece il calo rispetto al 2017 è stato pari al 3,5%.

Calano le vendite del diesel, mentre aumentano quelle delle auto ibride

Una delle flessioni più drastiche è quella rappresentata dal diesel, le vendite in questo comparto hanno perso il 25,6%, su questo dato e incide sicuramente anche la criminalizzazione nell’uso di questo carburante, specie in città, che può causare un aumento delle emissioni di CO2.

Le vetture diesel perdono oltre 1/4 dei volumi, con una cessione dell’11,4% della quota con una riduzione delle vendite generalizzata su tutti i canali, sia privato, sia a noleggio sia per le società.

A novembre a sorpresa, invece, aumentano le vendite delle auto a benzina che sono in crescita del 26,7% nell’ultimo mese, mentre se si considera l’andamento annuale la crescita è di oltre il 10% rispetto al 2017.

In aumento anche le immatricolazioni delle auto ibride, infatti la vendita di queste vetture aumenta del 5,4% di quota nel mese, mentre è pari al 4,5% se si considera l’andamento annuale. Infine, invece troviamo una forte flessione negativa a novembre per le vendite di auto a metano con un -41%, in calo anche il GPL con una flessione del 6,2%. 

Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here