data-full-width-responsive="true">



La tecnologia ci porta ad essere sempre più connessi non solo nel tempo libero ma anche nella vita lavorativa. Gli uffici moderni infatti vedono professionisti sempre più impegnati in chat online, incontro via Skype, stesura di email che facilitano una comunicazione rapida ma che al contempo portano a una notevole diminuzione delle interazioni con persone reali. La tecnologia quindi aumenta il senso di solitudine al lavoro, ma come evitare questa situazione?

Come combattere il senso di solitudine sul posto di lavoro

Come abbiamo visto, è molto più frequente utilizzare la tecnologia sul posto di lavoro, questo è certamente un vantaggio in termini di prestazioni, ma a lungo andare potrebbe portare a un senso di solitudine e smarrimento, che andrebbe a nuocere alla salute dei dipendenti.

Se consideriamo che l’era digitale ha accorciato le distanze tra colleghi che si trovano in sedi dislocate in tutto il mondo, è quasi paradossale pensare che ci si può sentire isolati mentre si è sul posto di lavoro. Questo è il concetto illustrato dal Director Hays, Alessandro Bossi, che continua affermando che in realtà il senso di solitudine colpisce sempre più dipendenti portandoli così persino a dimettersi. 

Proprio per questo motivo diventa sempre più importante mantenere un buon equilibrio tra le relazioni personali con persone reali e le interazioni con mezzi tecnologici. Secondo Hays onde evitare il sopravvento del senso di solitudine è necessario: 

1-Costruire una buona cultura aziendale per includere al meglio tutti i dipendenti

2-Incoraggiare un dialogo attivo sia tra i colleghi sia tra manager e dipendenti

3-Organizzare dei meeting periodici includendo in particolar modo i dipendenti che lavorano da remoto

4-Promuovere delle attività di engagement per tutto il team al fine d’incrementare il senso d’appartenenza.

 


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here