risparmiare in casa, come risparmiare

Tutti desiderano sapere come risparmiare in casa, per evitare di dover vedere lo stipendio scemare a causa di un’eccessiva spesa per la gestione della propria abitazione e delle utenze. Spesso per risparmiare qualcosina si adottano delle misure estreme o ci si priva di ciò di cui si desidera realmente.

Forse stai pensando che risparmi già al massimo sulla spesa, o sul consumo della luce o del gas. Ma è davvero così? Ecco perché ho deciso di fornirti dei piccoli trucchi per risparmiare in casa, e scoprire quanti piccoli particolari, magari, ti stanno sfuggendo!

Scopri allora tutte le tecniche per risparmiare soldi e diventare un vero e proprio supereroe dell’economia domestica.

Quindi non aspettiamo oltre, e leggi tutti i miei consigli per risparmiare fino alla fine!

Come risparmiare sulla bolletta della luce

Uno dei principali consumi all’interno di un’abitazione sono caratterizzate dalle utenze di luce e gas. Ogni mese sembra che la bolletta della luce aumenti. Allora come risparmiare sulla bolletta della luce?

1. Stacca la spina

Stacca la spina a tutti i dispositivi elettronici una volta che hai finito di utilizzarli, forse ti sembrerà banale, ma pensaci un attimo, quante volte spegni e stacchi la presa della televisione? Oppure usi la playstation e poi ne stacchi la spina?

Sono tanti i dispositivi elettronici che pensiamo di spegnere e che invece vanno solo in stand by e continuano a consumare corrente. Quindi per abbassarne il costo, ricorda di staccare tutte le spine!

2. Cambia le lampadine

Oggi esistono delle nuove lampadine a led a basso consumo energetico. Queste hanno un costo maggiore rispetto a quelle normali, ma non solo sono più durature e luminose, ma consumano anche molto meno corrente!

3. Ricarica telefono e PC, solo nel momento in cui sono realmente scarichi

A volte, abbiamo l’abitudine di lasciare in carica il telefono e il PC, per più tempo del dovuto o quando non sono davvero scarichi. Inoltre, ricordati che se li caricherai solo quando è strettamente necessario questi vivranno più a lungo!

4. Opta per elettrodomestici classe A e superiori

Gli elettrodomestici sono tra i principali responsabili del consumo di corrente e il peggior nemico per chiunque voglia risparmiare in casa. Il forno, il microonde, il frigo, la lavatrice o la lavastoviglie, hanno un consumo fisso. Per questo motivo è meglio optare per quelli con una classe energetica ad alto risparmio.

5. Cambia gestore e risparmi 40 € sulla bolletta

Oggi con Iren puoi avere 40 € di bonus sulla bolletta per i nuovi clienti e una gift card dal valore di 50 € spendibile in creme Barò, la cosmesi 100% italiana.

Potrai contare sulla grandezza di Iren Energia, azienda parte del Gruppo Iren, che solo per la luce conta più di 1,5 milioni di clienti attivi. Iren non eroga su tutto il territorio nazionale, ma principalmente nelle regioni a nord, con un prezzo veramente competitivo sia per la luce che per il gas:

  • Luce: 0,0755 €/Kwh (prezzo bloccato per 2 anni)
  • Gas: 0,283 €/Smc (prezzo bloccato per 2 anni)

Passare a Iren non ti costa nulla: 0 costi di attivazione, 0 costi di passaggio. In più potrai usare l’innovativa App ClickIren che su Google Play conta una valutazione di 3 stelle su 5 con oltre 1.000 voti.

Quindi per iniziare a risparmiare in casa sulla bolletta della luce per prima cosa accedi al sito di Iren e lascia il tuo nome, cognome e numero di cellulare e sarai ricontattato direttamente dall’azienda senza alcun obbligo di contratto.

>>> Iscriviti Subito per Essere Ricontattato da Iren <<<

Se vuoi approfondire come riuscire a risparmiare sull’energia elettrica scopri qui gli altri 11 metodi infallibili.

Risparmiare sulla bolletta dell’acqua

Spesso la bolletta dell’acqua è quella che costa meno, non per questo bisogna consumarla senza ritegno! Infatti, l’acqua è un bene prezioso per tutti e risparmiarla è positivo per l’ambiente e non solo per la tua tasca. Sapere come risparmiare su tutto è il modo migliore per riuscire ad abbassare al massimo il costo della tua vita!come risparmiare soldi ogni giorno

6. Cambia il rubinetto

Cambiare il rubinetto, passando da uno a flusso continuo a uno a doccia che ti permette di lavare i piatti in modo migliore e anche risparmiando acqua.

7. Avvia la lavastoviglie solo se piena

Utilizza la lavastoviglie solo quando è piena: se utilizzi la lavastoviglie solo per due tazze, allora spenderai eccessivamente sia per la corrente elettrica, per l’acqua e sia per il detersivo.

8. Usa una lavatrice a basso consumo d’acqua

Oggi esistono delle lavatrici a basso consumo d’acqua che permettono di lavare anche diversi chili di capi d’abbigliamento, senza consumare troppa acqua. In questo modo daresti una mano sia all’ambiente che al tuo portafoglio!

Vuoi approfondire questo argomento? Leggi come risparmiare sull’acqua in 35 pratiche mosse.

Come risparmiare sul condizionamento caldo e freddo

Una delle spese maggiori durante l’anno è dovuta all’utilizzo di sistemi per riscaldare la propria casa e per rinfrescarla durante la stagione estiva.

Per risparmiare sul condizionamento ci sono davvero tante soluzioni da poter adottare:

9. Effettua un cappotto per la casa

Se si esegue l’isolamento dei muri attraverso guaine di gomma, cartongesso, o sughero è possibile non solo isolarla acusticamente, ma anche risparmiare il 20% sui costi del raffreddamento e del riscaldamento.

Il costo del cappotto può sembrare alto, ma negli anni lo ammortizzerai e potrai considerarlo un buon investimento.

10. Controlla porte e infissi

Spesso se le porte e gli infissi sono vecchi lasciano passare gli spifferi, che comportano una spesa maggiore per il riscaldamento della propria casa. Per questo motivo si dovrebbero cambiare con infissi nuovi o comunque si dovrebbero cambiare le guarnizioni al fine di favorire un maggiore isolamento.

11. Utilizza un termostato

Il termostato ti permette d’impostare la temperatura in modo esatto, in questo modo appena la casa avrà raggiunto la temperatura imposta, i condizionatori o i mezzi di riscaldamento smetteranno di funzionare.

Come risparmiare sulla spesa

Hai mai fatto un conto su quanto spendi al giorno o alla settimana sulla spesa? Se non lo hai fatto, ti consiglio di prendere gli scontrini e scoprire quanto spendi e soprattutto di controllare cosa hai comprato. Spesso non ci rendiamo conto di quanti soldi si spendono al supermercato e soprattutto di quante cose inutili compriamo!

Sei mai andato a fare la spesa e girando per i corridoi hai scelto di comprare cose a cui non avevi mai pensato?

Ebbene, succede a tutti! I supermercati sono creati in modo tale da farti spendere di più, c’è uno studio fatto appositamente per attrarre la clientela verso alcuni marchi e alcuni prodotti.

Il modo migliore per risparmiare in cucina è certamente imparare a fare la spesa in modo consapevole!

Ecco le dritte per fare la spesa in modo ottimale e risparmiare in casa:

12. Controlla costantemente le offerte

Controllare le offerte nei supermercati nelle tue vicinanze e confrontare i prezzi può davvero fare la differenza nella tua spesa giornaliera o settimanale con un risparmio di almeno il 50% sul costo totale.

Quindi armati di pazienza, raccogli i volantini oppure tieniti aggiornato online e trova le offerte migliori.

13. Fai la lista della spesa

Fare sempre una lista della spesa su ciò che ti serve realmente, senza acquistare null’altro al di fuori della lista al momento degli acquisti.

14. Evita le grandi marche

Evita i prodotti di marca a tutti i costi: alcuni prodotti sono realizzati negli stessi stabilimenti di quelli di marca più prestigiosa. Controlla sempre l’etichetta e prova anche i prodotti di marchio economico, potresti rimanere stupito dalla qualità nonostante il prezzo inferiore

15. Compra frutta e verdura dai fruttivendoli

La frutta e verdura è sempre più cara al supermercato, per questo motivo è consigliabile andare dal fruttivendolo.

Inoltre, se vai da loro a fine giornata, potresti ottenere degli sconti e risparmiare maggiormente.

Senza contare che potresti avere accesso ad un filiera deciamente più corta rispetto a quella offerta da un supermercato.

16. Evita di comprare le cose che non ti interessano

Può sembrare strano ma evitando di acquistare prodotti che non sai se consumerai, o che non sei certo ti piacciano, potresti risparmiare sino a 100 euro al mese.

17. Usa le App per risparmiare

Oggi puoi tenere sotto controllo le tue spese direttamente dal tuo smartphone grazie alle tantissime app per risparmiare in circolazione sui circuiti Apple, Android e Windows Phone. Ne esistono davvero tante, adatte a ricoprire ogni esigenza.

Scopri le migliori grazie a questa lista che ho preparato apposta per te.

Cerchi altre dritte per risparmiare sulla spesa? Eccone altre 18!

Come risparmiare in cucina

Come fare per risparmiare in cucina? Non basta fare bene la spesa per un risparmio in casa, ma bisogna porre attenzione anche a come si cucinano e conservano gli alimenti.

Non ti preoccupare anche se non sei un cuoco o una cuoca provetta, puoi comunque risparmiare in cucina.

Questi consigli sono davvero semplici da seguire!

18. Congela gli alimenti quando sono freschi

Se trovi un’offerta e desideri acquistare qualche prodotto in più, puoi scegliere di congelare gli alimenti. Però dovresti farlo sempre quando sono freschi e nelle apposite bustine del gelo.

Inoltre, per non rischiare di rovinarli, ti consiglio di consumarli in meno di due mesi, o ancora meno in caso si tratti di funghi o carne.

19. Non cucinare più nel necessario

Bisogna porre molta attenzione quando si cucina. Spesso si prepara più del dovuto e poi si butta il cibo in eccesso. Nel caso capiti di cucinare in esubero, non buttare gli alimenti e consumali a cena.

20. Coltiva piante aromatiche, frutta e verdura (anche in vaso)

Infine, per risparmiare in cucina che tu abbia un appartamento o ancora meglio una casa con il giardino puoi scegliere di coltivare aromi, frutta e verdura.

Non possiedi un giardino? A parte le piante aromatiche che riescono a crescere in salute anche in vaso, esistono molte piante perfettamente coltivabili in vaso. Ecco alcuni esempi:

  • Frutta: fragola, pesco, ciliegio, ananas, lamponi, alkekengi.
  • Verdura: sedano, pomodori, carote, cipolle, lattughe, zucchine, rucola, peperoni, peperoncini.

Risparmiare in casa: ridurre la spesa dei detersivi

I detersivi e i detergenti per la casa hanno un costo non indifferente per questo motivo è bene cercare di risparmiare sul loro impiego e non consumarli senza esagerare. I detersivi per la lavatrice, per i piatti, per i vetri, per l’acciaio, quanti ne esistono? Tantissimi!

Ma hai davvero bisogno di tutti questi prodotti? In realtà no!

21. Utilizza un solo detersivo per tutto (o quasi tutto)

Pensa, per lavare i vetri, l’acciaio, il piano cucina, il tavolo da cucina puoi usare il detersivo per i piatti e lucidare il tutto con l’aceto bianco.

Oppure se desideri risparmiare puoi scegliere di lavare tutti questi piani da lavoro con una miscela di acqua demineralizzata, bicarbonato di sodio, e un pò di aceto.

Per lavare a terra e rendere il pavimento profumato a lungo, invece di utilizzare un prodotto specifico, puoi scegliere di utilizzare acqua calda e grattare al suo interno il sapone di Marsiglia. Se il pavimento è grasso puoi impiegare anche un po’ di aceto all’interno del secchio di acqua calda.

Come vedi saper risparmiare in casa inizia dalle piccole cose!

22. Risparmia sui detersivi per lavare i panni

Pretratta i capi con del sapone di Marsiglia bianco, in questo modo avrai bisogno di meno detersivo e ammorbidente per lavarli. Oltre al pretrattare i capi, ricorda di seguire sempre le indicazioni per il lavaggio e di misurare il detersivo correttamente, senza esagerare con il prodotto.

La mia lista di consigli per risparmiare in casa eliminando gli esuberi e abbassando il costo delle bollette è finita.

Ma non il mio lavoro come tuo consigliere personale di risparmio, quindi se vuoi sapere come risparmiare in casa e in ogni aspetto della tua vita leggi subito Come Risparmiare Soldi Ogni Giorno Grazie al Metodo Infallibile in 5 Step!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

2 Commenti

  1. Riguardo gli elettrodomestici, è bene scegliere modelli di fascia alta. Il costo più alto sarà presto ammortizzato dai consumi in bolletta. La classe A per molti apparecchi non è più segno di efficienza assoluta, basi pensare che un frigorifero in Classe A+++ consuma il 50% di energia in meno rispetto a un modello in Classe A+. L’utilizzo che ne facciamo poi incide su consumi e affidabilità. Riempire il vano frigo fino all’ultimo spazio utile non è una buona pratica. Al contrario, lasciare un po’ di spazio che permette all’aria di circolare liberamente aiuta a tenere la temperatura sempre stabile, e non costringe il compressore a lavorare sempre al massimo delle sue possibilità, rischiando stress meccanico e quindi anomalie. Un piccolo accorgimento che ci permette di risparmiare sia sui consumi che sugli eventuali interventi di manutenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here