pensione
data-full-width-responsive="true">



Secondo il rapporto aggiornato dell’Inps all’inizio del 2019 gli uomini incassano più delle donne, circa il doppio nella categoria della vecchiaia, nel frattempo cresce anche la quota delle prestazioni assistenziali richieste. 

Al momento le pensioni emesse in Italia sono pari a 17,8 milioni e hanno un valore di circa 204 miliardi di euro. 

I dati Inps sulle pensioni: la maggior parte delle pensioni di natura previdenziale

Secondo l’indagine 2019 dell’Inps su 17,8 milioni di pensioni ben 13,8 milioni sono di natura previdenziale, dunque derivano dal versamento di contributi previdenziali durante il corso dell’attività lavorativa del pensionato. Le altre pensioni invece sono erogate per la gestione degli invalidi e le indennità di accompagnamento, e per le pensioni sociali, ossia di natura assistenziale.

Le pensioni di natura assistenziale (per invalidi e pensioni sociali) nell’ultimo periodo stanno vedendo una crescita sempre più importante, se si guardano i dati di quelle liquidate durante l’ultimo anno. Infatti, queste sono passate dal 37,6% del 2003 al 50% del 2018. 

Il 61% delle pensioni sotto i 750 euro

Le pensioni degli italiani, come abbiamo accennato, oggi hanno un valore pari a 204 miliardi. Il 61% degli assegni di pensione però sono al di sotto dei 750 euro. Su quasi 18 mila pensionati inoltre, risulta che 12,6 milioni di pensionati percepiscono invece un assegno al di sotto dei 1000 euro. Guardando alle donne sono il 74,5% coloro che invece hanno una pensione al di sotto dei 750 euro.

Si deve precisare però, che alcuni pensionati sono titolari anche di più prestazioni pensionistiche o presentano altri redditi mensili, il dato dell’Inps invece si basa semplicemente sulle singole pensioni. Bisogna dire inoltre, che coloro che prendono una pensione al di sotto dei 750 euro beneficiano anche di prestazioni specifiche per chi ha un reddito basso quali: integrazioni al minimo, pensioni, assegni sociali, pensioni di invalidità civile.

Infine, si denota che gli uomini percepiscono pensioni più elevate di quelle delle donne, i loro assegni nella categoria vecchiaia arrivano ad essere nel settentrione il doppio quelle degli uomini rispetto a quelle delle donne. 


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here