conto corrente credem, credem conto corrente

Oggi esistono diversi conti correnti da valutare prima di aprirne uno tutto proprio. Tra le varie proposte sul panorama bancario italiano c’è il conto corrente Credem.

  • Banca Banca Mediolanum
    Conto Corrente SelfyConto
    • Attivazione e canone gratuiti
    • Gestisci tutto tramite app
    • Richiedi prestiti in tempo reale direttamente dall'app
    • Puoi fare trading online

    Vantaggi: attivazione e canone gratuiti, gestisci tutte le operazioni tramite app, puoi richiedere prestiti in tempo reale direttamente dall'app, puoi fare trading online.

Canone
0 €
Vai »
Mediolanum Credit Card gratis il primo anno
Mediolanum Credit Card gratis il primo anno
  • Banca N26
    Conto Corrente N26 Standard
    • Prelievi agevolati con CASH26, preleva e deposita direttamente al supermercato.
    • Apertura del conto semplice e veloce in soli 8 minuti.
    • Migliore App per smartphone.
    • Invio di denaro istantaneo ai contatti della propria rubrica.
    • Catalogazione delle spese automatica con statistiche suddivise per categoria.
    • Notifiche in tempo reale su ogni transazione e integrazione con ApplePay.

    Vantaggi: un conto corrente estero con IBAN italiano a 0 spese (non paghi neanche il bollo), puoi gestire tutto tramite una comoda applicazione, ti permette di risparmiare creando dei budget di spesa, non ha costi.

Canone
0€
Non paghi neanche l’imposta di bollo
Vai »
  • Banca Banca Sella
    Conto Corrente Conto Sella
    • Account Aggregation per tenere sotto controllo tutti i tuoi conti
    • Voice Banking per fare operazioni tramite Alexa e Google Home
    • Bonifici gratuiti
    • Carta Mastercard gratuita per sempre richiedendola in fase di attivazione
    • Paghi tramite smartphone con Google Pay
    • Fino a 300€ di Bonus Esperienze in regalo

    Vantaggi: ha un aggregatore di conti, puoi operare tramite Alexa e Google Home, bonifici gratuiti, carta Mastercard sempre gratuita richiedendola in fase di attivazione, puoi pagare tramite smartphone con Google Pay, ti regala fino a 300€ di Bonus Esperienze.

Canone
0€
Vai »
Canone a 0€ per i primi 3 mesi
Canone a 0€ per i primi 3 mesi
  • Banca Banca Profilo
    Conto Corrente Tinaba
    • Paghi con il contactless, senza inserire il PIN e semplicemente avvicinando la carta al POS
    • Crei casse comuni per i tuoi acquisti
    • Nessuna commissione ricaricando tramite il wallet Tinaba
    • Cashback del 10% attivando il conto

    Vantaggi: la carta è contactless, puoi creare delle casse comuni per pagare in ristoranti e altre strutture, non paghi le commissioni ricaricando tramite il wallet Tinaba, cashback del 10% attivando il conto

Canone
0 €
Vai »
Cashback del 10%
Cashback del 10%

Il conto corrente Credem è disponibile in tre versioni differenti al fine di soddisfare le esigenze di vari clienti.

In questa guida vediamo insieme come funziona il conto corrente di Banca Credem, come aprirlo e quali sono le opinioni.

Quanto costa il conto corrente Credem

I costi dei conti correnti Credem cambiano a seconda della tipologia prescelta. Nello specifico ci sono tre diversi conti Credem ai quali si può accedere.

Conto corrente Credem Facile

Il conto corrente Credem Facile prevede una spesa per l’apertura pari a 5 euro. Invece il canone mensile ha un costo di 8 euro, che può essere rimborsato di 5 euro se si usufruisce di altri servizi che la banca offre.

Conto Facile 30

Il canone mensile Conto Facile 30 è gratuito per i primi sei mesi, perché viene completamente rimborsato a chi ha meno di trent’anni. Dal settimo mese in poi e fino al compimento dell’età di 30 anni si ha accesso al conto a un costo agevolato di 1 euro al mese.

Conto CredemConte

Il conto corrente CredemConte prevede che i primi due mesi del canone, pari a 8 euro, vengano rimborsati.

Dal terzo mese in poi, si accederà a uno sconto di 3 euro al mese, se si attivano almeno 5 prodotti/servizi di Credem. Altrimenti bisognerà corrispondere un canone pieno di 8 euro al mese.

Plus

I conti correnti offerti da Credem prevedono alcuni vantaggi, tra i principali troviamo:

  • Offerte per ridurre i costi del conto corrente: in base al conto Credem aperto è possibile ottenere degli sconti mensili, e un rimborso del canone per il primo trimestre;
  • Conti accessibili online: i conti correnti danno accesso ai vari servizi di App Mobile Banking e di Internet Banking, in questo modo è molto più semplice, veloce e sicura la gestione del conto in qualunque momento senza andare in filiale. Inoltre, l’uso dei servizi online permette di risparmiare sui costi delle operazioni direttamente in filiale;
  • Carta di debito: la carta di debito Credemcard viene concessa in modo completamente gratuito. Si può usare in tutti gli sportelli Bancomat e negozi. Inoltre, se si aderisce al circuito FastPay è possibile accedere alle corsie riservate risparmiando tempo;
  • Carta di credito gratuita per il primo anno: per i primi 12 mesi si può richiedere ed utilizzare la carta di credito in modo completamente gratuito. Passato il primo anno bisognerà corrispondere un canone di 39 euro all’anno, a meno che non si faccia una spesa di 6 mila euro annui.

Altri costi

Quali sono i costi “nascosti” dei conti corrente Credem? Scopriamo insieme i costi per tutti e tre i conti corrente Credem, per le operazioni da sportello e la ricezione dei documenti cartacei. 

I costi principali dei conti corrente Credem prevedono:

  • Rilascio estratto conto cartaceo: 0,60 cent. euro;
  • Documento di Sintesi periodico cartaceo: 0,67 cent. di euro;
  • Movimentazione richiesta in filiale: 0,59 cent. di euro;
  • Prelievo contante in euro su ATM non Credem: 1,90 euro (dopo i primi 24 prelievi);
  • Bonifici in euro verso altri istituti in paesi Sepa ed Extra Sepa da ATM abilitati o da filiale: 3,56 euro;
  • Bonifici da Internet Banking in area Sepa e non Sepa verso altri istituti: 0,58 euro.

Target: a chi si rivolge il conto corrente Credem

I conti correnti Credem si rivolgono ai lavoratori, ai single oppure alle famiglie che sono alla ricerca di un conto semplice da gestire e che offra i principali strumenti online per riuscire a fare diverse operazioni di gestione e controllare i movimenti bancari.

Il conto corrente Credem 30, invece, si rivolge principalmente a tutti coloro che hanno meno di trent’anni. In quanto, con questo conto è possibile risparmiare fino al compimento dei propri 30 anni pagando un canone agevolato.

Come aprire il conto corrente Credem

Si può aprire online o in filiale? Il conto corrente Credem non si può aprire direttamente online. Però si possono avere maggiori informazioni online ed essere contattati da un consulente della filiale compilando un semplice form di contatti.

I conti Credem possono essere aperti dunque, facilmente in filiale. Nello specifico è necessario portare: un codice fiscale e un documento d’Identità.

Se invece, si deve trasferire il vecchio conto corrente in Credem bisogna portare: documento d’Identità, codice fiscale, carte di credito, libretto degli assegni, bancomat, iban del vecchio conto corrente, fatture e bollette da trasferire.

Tipologia di gestione

Il conto corrente può essere gestito in modo semplice e veloce sia in filiale sia attraverso le diverse applicazioni di Internet e App Mobile banking proposte.

Nello specifico, Credem mette a disposizione dei clienti:

  • Servizio di Internet Banking: questo servizio permette di gestire il conto direttamente dal proprio PC, risparmiando tempo senza andare in banca ad eseguire le principali operazioni. Inoltre, la maggior parte di queste operazioni sono gratuite oppure hanno un costo ridotto rispetto a quelle in filiale;
  • App di Mobile banking: l’applicazione di Credem, permette di gestire tutte le principali operazioni bancarie, da smartphone e tablet;
  • App Mr. Pin EGO: un’applicazione smart che si può utilizzare per ottenere una notifica degli acquisti che si fanno online;
  • Consulenza a distanza: con Credem è possibile ottenere una consulenza anche online, usando il servizio gratuito di Google Meet;
  • Token Mr. Pin: un dispositivo OTP che ogni 30 secondi emette una password nuova per accedere a operazioni online. Si può scegliere la versione del token fisico oppure di conferma via App o SMS;
  • Firma digitale: permette di firmare documenti della banca in modo digitale, sostituendo la firma su carta.

Banca Credem è sicura?

Il Conto corrente Credem è considerato sicuro per i correntisti in quanto i dati rilasciati da parte dell’autorità bancaria europea assegnano alla banca un CET 1 del 15,6% ben al di sopra del minimo stabilito da parte della BCE che è fissato sull’8,125%.

Il conto corrente Credem, inoltre, aderisce al Fondo Interbancario dei depositi Europeo che permette di proteggere il proprio conto fino a 100 mila euro, in caso di default della banca.

Opinioni sul conto corrente Credem

Il conto corrente Credem per i costi proposti è in linea con quelli di altri istituti bancari. Il conto Credem ha ricevuto opinioni abbastanza positive per la gestione tramite app e per i costi extra non eccessivi.

Inoltre, in molti apprezzano la possibilità di interfacciarsi con un consulente della banca direttamente su Google Meet.

Tra gli svantaggi segnalati da alcuni clienti c’è l’impossibilità di aprire un conto corrente online.

Inoltre, non sono presenti i servizi di Google Pay e di Apple Pay che viene considerato un deficit da parte di alcuni clienti.

Il conto Credem, infine, è considerato vantaggioso da coloro che hanno meno di 30 anni, per l’offerta in corso che rende il canone meno costoso. Infine, un altro vantaggio è comportato dalla possibilità di ottenere gratuitamente la carta di debito e la carta di credito, quest’ultima solo per i primi 12 mesi.

Vuoi scoprire conti correnti convenienti? Ecco quelli che ho selezionato.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.


Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here