Carte di Credito e Prepagate

Carte di Credito e Prepagate

Le carte di pagamento sono ormai necessarie per vita di ogni giorno. Ci permettono di pagare in ogni tipo di attività commerciale, di fare acquisti online, di versare anticipi a tutela di noleggi e altro. Se fino a qualche tempo fa le carte si dividevano in carte di credito e carte Bancomat, oggi la situazione è molto più complessa e ci permette di metterci nel portafoglio prodotti molto diversi tra loro, con vantaggi e svantaggi propri. Tutto nacque con le carte ATM di Barclays nel 1967, utilizzate esclusivamente per prelevare denaro agli sportelli automatici del gruppo e per evitare di recarsi in banca ogni volta che il cliente avesse avuto bisogno di contanti. Da qui in poi la strada è stata tutta in discesa e oggi anche chi non ha un conto corrente può utilizzare questi servizi di pagamento.

Le tipologie di carte più comuni

Carte di credito

Sono il prodotto forse più ambito, perché permette di avere un fido bancario da utilizzare per le spese di tutti i giorni. Quanto viene speso tramite la carta di credito può venire rimborsato:
  • A distanza di 4-8 settimane, in soluzione unica, rimborso che è tipico delle carte di credito classiche.
  • In rate mensili, come invece è il caso tipico delle carte di credito revolving.
Le carte di credito non sono soltanto un metodo di pagamento, ma un sistema di credito e rateizzazione automatico.

Carte di debito

Sono le carte associate ai conti correnti bancari o postali, che ti permettono di ritirare denaro, pagare al POS (e più raramente pagare online), utilizzando però soltanto il denaro che è presente sul conto. Sono una soluzione intermedia per chi non vuole o non può accedere alle carte di credito e comunque avere un sistema di pagamento elettronico, senza doversi sempre affidare al contante.

Carte conto

Sono carte di pagamento che hanno associato un IBAN e che possono ricevere dunque anche bonifici. Sono sempre più utilizzate, perché ti permettono di avere le funzionalità di base di un conto corrente a costi estremamente più bassi. Come le carte di debito, ti permettono di pagare con il POS e di ritirare denaro dagli ATM. Sono una soluzione gettonatissima per chi vuole spendere poco, avere le caratteristiche di base di un conto corrente a disposizione e fare acquisti online oppure tramite POS.

Carte prepagate

Hanno avuto un enorme successo a partire da 20 anni fa e continuano ad averlo nonostante una forte evoluzione nel settore. Non hanno IBAN, non hanno un conto corrente collegato. Appartengono ai circuiti VISA Electron o Mastercard e ti permettono di effettuare poche e semplici operazioni: ricarica tramite ATM o ricevitoria, pagamenti online o tramite POS, possibilità di ritirare contanti. Sono di semplice utilizzo e hanno generalmente costi molto bassi. Essendo ricaricabili, possono essere utilizzate anche per avere una carta per gli acquisti online con una quantità di denaro ridotta, a maggior tutela della tua sicurezza. Quale carta scegliere? Le possibilità che oggi il mercato ci offre sono tantissime e trovare il prodotto che faccia proprio al caso nostro non è affatto semplice. Per questo Supercoin ti mette a disposizione guide e approfondimenti che analizzano ogni aspetto della carta che hai individuato: nessun costo nascosto, soltanto la cruda realtà dei fatti. Così da metterti in condizione di avere tutti gli elementi necessari per scegliere la carta di credito, di debito, prepagata o con IBAN che può davvero rispondere alle tue esigenze. Scopri tutte le migliori soluzioni che hai a disposizione oggi per la gestione del tuo denaro, dei tuoi pagamenti online e offline, passando anche le carte di credito, classiche o revolving.