Carte Prepagate

Le carte prepagate sono una soluzione pratica e a basso costo per avere sempre in tasca uno strumento di pagamento digitale, che ci permette sia di pagare online, sia di farlo offline. Le carte prepagate, dopo un lungo periodo di estrema popolarità tra i più giovani e tra i più attenti ai costi, oggi sono una realtà molto più comune anche nei circuiti tradizionali e vengono offerte anche dalle banche tradizionali.

Per chi sono nate le carte prepagate?

Le carte prepagate sono state originariamente un sistema pensato per permettere a chi non aveva un conto in banca di accedere comunque ad una forma di pagamento digitale o via carta, per pagare sia online che offline. Hanno avuto in principio grandissima popolarità tra i più giovani e tra chi, magari non avendo un lavoro fisso, non aveva mai sentito la necessità di aprire un conto in banca tradizionale con carta di debito associata. Oggi sono invece utilizzate da sempre più persone, anche da chi ha magari già una carta di credito classica oppure ancora una carta di debito. Vengono considerate come varianti più sicure di questi ultimi due strumenti, in quanto permettono di avere plafond più bassi e magari ricaricati all'occorrenza per un determinato acquisto, evitando di esporre su internet i dati di una carta che invece è associata ad un conto corrente con ben più denaro a disposizione.

Cosa ti permettono di fare carte ricaricabili?

Le carte ricaricabili si comportano in larghissima parte proprio come le tradizionali carte di debito o bancomat che le banche associano ad un conto corrente. Con questo tipo di prodotti infatti puoi:
  • Pagare online presso qualunque tipo di sito internet sia dotato di un POS digitale.
  • Pagare offline, presso qualunque tipo di attività commerciale che sia dotata di un POS classico.
  • Ritirare contanti presso qualunque ATM, in genere sia in Italia che all'estero, anche se con commissioni variabili.
Non permettono però in genere di offrire somme a garanzia, con blocco temporale, per i noleggi di auto e di altri tipi di mezzi. Data la quasi completezza delle loro funzionalità, non è assolutamente difficile capire come le carte di questo tipo siano tanto popolari.

Carte prepagate per minorenni

Data la loro funzione principale, che è appunto quella di garantire a chi non fa ancora parte del circuito bancario di operare comunque con mezzi di pagamento moderni, le carte prepagate sono state da sempre proposte anche ai minorenni, che tradizionalmente o non possono accedere ai conti correnti, oppure non ne avvertono ancora la necessità. Oggi puoi continuare a trovare, presso i principali istituti e le principali banche, carte prepagate destinate ai minorenni, che vengono sottoscritte dai genitori ma che che possono al tempo stesso essere utilizzate in piena autonomia.

Perché usarla invece del conto corrente

Oggi le carte prepagate continuano a offrire un buon numero di servizi e vengono relativamente spesso preferite ad un conto corrente classico. Il movente principale è quello dei costi. Le carte prepagate raramente prevedono canoni annuali e quando lo fanno sono comunque molto più bassi di quelli dei conti correnti tradizionali. Oggi inoltre puoi anche accedere a strumenti quali le carte prepagate con IBAN, che ti permettono di utilizzare il bonifico bancario per ricaricarle e talvolta anche di effettuare dei trasferimenti in uscita di questo tipo. Le carte prepagate con IBAN sono un'alternativa ancora migliore al conto corrente rispetto alle prepagate classiche. Sono moltissime oggi le banche che ti permettono di accedere a questo tipo di servizi.

Cosa non può fare una carta prepagata (con IBAN o senza)

Tipicamente le carte prepagate non ti permettono di:
  • Addebitare spese rateali tramite RID.
  • Addebitare utenze Ricevere stipendi e o pagamenti periodici.
  • Essere ricaricate da terzi, se non previa identificazione.
  • Bloccare somme per i noleggi auto.
  • Pagare a rate.
  • Ottenere fidi.
Vale inoltre la pena di ricordare in chiusura che le carte prepagate hanno in genere plafond molto bassi e che difficilmente possono essere completamente sostitutive dei conti correnti classici.