conto corrente online, conto corrente gratuito




Oggi voglio parlarti del conto corrente online, ovvero di un prodotto bancario che serve per mandare e ricevere denaro, per effettuare pagamenti e per ritirare contante, con una gestione dell’intera questione che è completamente online, ovvero tramite il PC o tramite smartphone.

Ci sono delle ottime possibilità che ti vengono offerte da questo tipo di prodotti bancari, che sono mediamente molto meno costosi dei conti in banca tradizionali; ti dirò di più, con un buon conto corrente online potresti in realtà andare a spendere zero, ovvero ad operare con bonifici in entrata e in uscita, con le carte di debito e di credito, nonché con i pagamenti delle bollette e di altro tipo senza spendere neanche un euro.

Si tratta di una rivoluzione generata da internet, a totale e completo vantaggio per chi vuole davvero risparmiare e vuole essere un consumatore intelligente.

In questa guida puoi trovare tutto quello di cui hai bisogno di sapere sui conti corrente online, prodotti molto convenienti per noi consumatori e che ti invito fortemente a considerare per dare un taglio netto alle spese che purtroppo devi sostenere per le tue necessità bancarie.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere a riguardo, quali sono i vantaggi e gli svantaggi, come muoverci per ottenere davvero il meglio da questo tipo di conti, quanto si può risparmiare rispetto al tuo conto tradizionale e perché è proprio adesso il momento giusto per passare a qualcosa di nuovo.

Come aprire un conto corrente online

Il primo vantaggio enorme del conto corrente online riguarda l’apertura. Sei abituato a recarti in banca, dove praticamente ti schedano analizzando tutte le informazioni che hanno su di te, dove ti sottopongono a procedure lunghe e costose per entrare finalmente in possesso del conto di cui hai bisogno.

Sono procedure noiose, che tra le altre cose, ti impediscono di scegliere davvero il miglior conto corrente per te: non puoi girare tutte le banche del circondario analizzando condizioni e costi che, il più delle volte, sono poco chiari.

Inoltre spesso i migliori gruppi bancari (ovvero quelli più convenienti per chi vuole operare senza spendere una fortuna) non sono neanche presenti nel tuo quartiere e nella tua città.

Puoi invece aprire un conto corrente online direttamente da casa, in pochi minuti e soprattutto avendo accesso ad ogni tipo di offerta che sia presente in Italia.

Con un solo click godi degli effetti della competizione senza quartiere di decine di gruppi bancari, con offerte sempre al ribasso e dunque con una situazione che porta praticamente solo a vantaggi per te.

Come si apre un conto corrente online? È molto semplice:

  1. Dovrai scegliere il conto corrente online che davvero fa al caso tuo.
  2. Dovrai recarti sul sito internet della banca e cliccare sul bottone Apri Conto.
  3. Dovrai fornire le tue generalità e il tuo codice fiscale.
  4. A seconda della banca dovrai mandare una foto dei tuoi documenti, oppure dovrai registrarti tramite webcam, dopo essere stato contattato da un operatore.
  5. In pochi giorni riceverai a casa la carta di debito, o ricaricabile, e potrai cominciare ad operare anche immediatamente.

Si tratta di una procedura che porta via in genere pochi minuti, e che ti permette di entrare in possesso di un conto corrente online quasi istantaneamente. Un gran vantaggio rispetto a quello che ti viene offerto dalle banche tradizionali, banche che purtroppo seppur riescano a garantirti agili procedure online, non riescono ancora a snellire il processo nelle loro sedi fisiche.

Aprendo un conto online ti troverai dunque ad avere 2 tipi di vantaggi:

  • Tempistiche super snellite: il conto online è praticamente immediato – niente file in banca, niente documenti da fotocopiare, niente contratti da firmare in copia, niente sportello.
  • Documentazione ridotta all’osso: basta una carta di identità o una patente per aprire un conto online, mentre le banche, nelle loro sedi fisiche, tendono ad offrirti procedure che richiedono fotocopie, presentazione di documenti e altre lungaggini che rendono l’apertura del conto una vera impresa.

Cosa serve per aprire un conto corrente online

Non hai bisogno di nulla o quasi per aprire un conto corrente online. Ti basteranno infatti:

  • Un documento di riconoscimento: si può trattare di una carta di identità o di un passaporto. Molte banche accettano anche una patente.
  • Il codice fiscale: non serve neanche il tesserino, ma basta ricordarselo; nel caso in cui dovessimo aprire un conto online su una banca straniera, non è necessario neanche il codice fiscale.
  • Una bolletta o un’utenza, che sia in grado di dimostrare il tuo indirizzo.

Si tratta di una documentazione particolarmente scarna, che potresti reperire in pochissimi minuti, per essere pronto ad aprire il tuo conto online senza perdere neanche 1 minuto.

Come funziona il conto corrente online

Il conto corrente online funziona in modo identico a quello aperto in una qualunque filiale fisica. Anche se sei un po’ spaventato dal mondo di internet, non c’è assolutamente bisogno di preoccuparsi, perché si tratta a tutti gli effetti di conti corrente che sono tutelati dalle stesse leggi, dalle stesse protezioni e che offrono gli stessi tipi di servizi.

In aggiunta, vale la pena di ricordare in questa circostanza che il conto corrente online è un prodotto che in realtà viene creato e gestito dalle stesse banche che sei abituato a vedere ad ogni angolo della strada, banche che sono in grado di offrirti tutte le tutele e le garanzie imposte dalla legge per chi opera in questo settore in Italia.

Quali sono le differenze tra conto corrente online e non? Praticamente nessuna, perché anche con il grosso dei conti online puoi operare allo sportello nel caso in cui tu dovessi averne bisogno.

Il conto corrente online funziona con queste basiche procedure:

  • Puoi aprire il conto online seguendo la procedura appena analizzata.
  • Una volta che il tuo conto sarà aperto, avrai a disposizione un account online, un numero di carta e un codice IBAN per operare senza alcun tipo di problema; con l’IBAN potrai ricevere bonifici, con l’account online potrai effettuarli e più in generale accedere a tutti i servizi offerti dal conto corrente.
  • Dopo pochi giorni riceverai a casa la tua carta di credito o di debito, per ulteriore operatività con il tuo conto corrente.
  • Fino a quando ne avrai bisogno, potrai continuare a operare con il tuo conto corrente online.
  • Quando non ne avrai più bisogno, potrai chiuderlo proprio come se si trattasse in realtà di un conto corrente fisico.

Il conto corrente online è sicuro?

Certo che sì. Siamo davanti a conti corrente che, come nel caso dei loro omologhi nelle banche fisiche, sono protetti dalle tutele del Fondo Interbancario di Garanzia.

Questo vuol dire che potrai, senza alcun tipo di problema, andare ad operare fino a 100.000 euro di deposito con copertura totale di questo fondo.

Come funziona? È molto semplice: nel caso in cui la banca che hai scelto dovesse avere problemi di bilancio o comunque difficoltà nel restituirti i soldi che hai depositato, ilFondo Interbancario interviene e copre tutti gli ammanchi.

Questo è valido per tutte le banche autorizzate ad operare in Italia e in Europa, e che quindi non possono sottrarsi dunque dall’operare in questo regime e dal partecipare al Fondo di Garanzia Interbancaria.

Perché il conto corrente online conviene?

Passiamo al vivo della questione, ovvero al perché conviene aprire il conto corrente online a discapito delle vecchie soluzioni.

Quali sono le questioni che devono farci orientare verso questo tipo di prodotto? Quali sono i vantaggi che puoi portare a casa scegliendo una soluzione di questo tipo?

Vediamoli insieme:

  1. Risparmio: i conti correnti online sono prodotti bancari che costano decisamente di meno rispetto a quelli offerti dalle banche fisiche; se deciderai di operare direttamente online, spesso puoi addirittura avere un conto a costo zero.
  2. Rapidità di apertura: in pochissimi minuti puoi avere un nuovo conto corrente intestato, pronto ad operare, e in pochi giorni avrai anche una carta di debito o di credito pronta per essere utilizzata.
  3. Flessibilità: i conti corrente online ti permettono di scegliere anche soltanto quei servizi che ti servono, e di aggiungere quelli extra in modo modulare, pagando effettivamente soltanto per quello che andrai ad utilizzare.
  4. Home banking gratuito: per i conti online l’home banking non è una possibile opzione, ma il canale principale per operare; questo vuol dire che questo tipo di servizio è sempre incluso in modo gratuito con il conto.
  5. Oggi anche per conti più evoluti: i conti correnti online sono stati considerati per anni una sorta di fratelli minori dei conti correnti “offline”; oggi invece puoi trovare conti corrente online che hanno le esatte medesime caratteristiche di quelli offline più evoluti, arrivando anche a conti con fidi e castelletti, nonché da utilizzare come depositi titoli.

Il conto corrente online è dunque in grado di offrirti tutto quello che ti offriva il vecchio mondo delle banche offline, a costi decisamente minori, con tempistiche e procedure decisamente più agili. Non esistono, ad oggi, motivi per scegliere la vecchia soluzione al posto della nuova.

Come chiudere un conto corrente online

Il conto corrente online può essere chiuso senza alcun tipo di problema proprio come facevamo con il vecchio conto corrente in banca. Basta soltanto inviare una comunicazione tramite Raccomandata con ricevuta di Ritorno all’indirizzo che ogni banca fornisce sul suo sito internet, indicando la volontà di cessare il rapporto.

Se non vuoi occuparti della questione in prima persona, oppure se hai individuato un nuovo conto corrente, online e non, che ti piacerebbe utilizzare, poi anche chiedere alla nuova banca di occuparsi della chiusura e del trasferimento del vecchio conto.

Verrà trasferito il tuo conto residuo e tu potrai cominciare ad operare con il tuo nuovo conto senza alcun tipo di fastidio, con la banca che si occuperà di ogni tipo di problematica burocratica.

Puoi chiudere allo stesso modo i servizi aggiuntivi come ad esempio i conti trading e i depositi titoli, trasferendoli presso una nuova banca e chiedendo appunto a questa di occuparsi della vicenda.

Sono servizi che oggi vengono offerti da qualunque banca online e che sono uno degli ulteriori vantaggi per chi vuole operare online, guadagnandoci, come non mi stancherò mai di ripetere, sia a livello di risparmio, sia a livello di facilità di uso e di operatività.

Come scegliere il conto corrente online

Come scegliere un conto corrente online che possa davvero fare al tuo caso? Ci sono diverse questioni delle quali dovrai tenere conto. Te ne parlerò affrontando ogni questione, continua a leggere per saperne di più.

1. I costi

I costi sono il primo aspetto che deve interessarti se vuoi davvero risparmiare nel miglior modo possibile. Dovrai tenere conto di diversi tipi di costi, ovvero:

  • Il canone mensile: non fidarti delle offerte – controlla che il canone sia basso o nullo anche per gli anni successivi; ci sono molte banche che ti offrono infatti un canone zero di benvenuto, per poi farti pagare anche di più rispetto alla banca fisica offline.
  • I costi per le operazioni di base: i bonifici in uscita SEPA, i pagamenti tramite RID, i costi per prelevare il denaro presso gli sportelli ATM dello stesso gruppo bancario; controllane i costi, e se non sono riportati sul sito, controlla a fondo il foglio informativo presente per legge con ogni offerta di conto.
  • I costi per i servizi non di base dei quali comunque hai bisogno: magari hai bisogno di una carta di credito, oppure di più carte di debito, oppure ancora di un fido bancario; controlla i costi anche di questi servizi.

Vale la pena di ricordarti in questa circostanza che tra i costi importanti dei quali tenere conto ci sono anche quelli per le operazioni allo sportello, nel caso in cui tu dovessi averne bisogno.

Intendo dire che, nel caso in cui non pensi di poter fare tutto in autonomia, e quindi di dover avere, di tanto in tanto, bisogno dell’assistenza dello sportello, sarà il caso di scegliere un conto online che ti faccia pagare il meno possibile questo tipo di servizio.

Occhio, perché è proprio questo il costo principale dei conti correnti online.

Se opererai invece in via esclusiva tramite home banking, potrai davvero utilizzare un conto con costi praticamente a zero.

2. Sistema di home banking e App

A questo punto della guida avrai ormai capito di avere bisogno di una banca online che sia in grado di offrirti un sistema prestante per le tue operazioni online, dato che sarà quello il canale principale che dovrai utilizzare per le tue operazioni.

Leggi in giro opinioni e recensioni sul conto e controlla che al conto corrente online che hai scelto sia abbinata una App in grado di operare al meglio sul tuo smartphone e che ti offra tutte le funzionalità di cui hai bisogno.

Siamo davanti infatti ad un sistema che ti permette di operare a costi bassissimi, ma che deve essere ovviamente funzionante se vuoi effettivamente operare al meglio su questo tipo di circuiti.

3. Servizi aggiuntivi: solo quelli che ti servono

Se non hai bisogno di un determinato servizio aggiuntivo, facciamo l’esempio della carta di credito, non scegliere un conto che ti offra questo tipo di servizio a pagamento, sia subito, sia magari dopo 12 o 24 mesi.

Sono tutti costi aggiuntivi che sul medio e sul lungo periodo possono rappresentare dei costi davvero importanti.

Anche 3 euro di canone al mese sono ben 36 euro su base annua, tanto denaro per un servizio che non andrai poi ad utilizzare.

I servizi aggiuntivi possono essere davvero una trappole e quindi guardati bene dall’utilizzarli quando non ne hai bisogno.

Anche in questo caso controlla accuratamente i costi del servizio prima di accettare un conto che te lo offre come “gratuito”.

4. Servizi aggiuntivi utili: non rinunciare a quello di cui hai bisogno

Discorso perfettamente speculare per quanto riguarda invece i servizi di cui avrai bisogno per operare con tranquillità giorno per giorno.

Se sei una persona che ha bisogno di fare bonifici esteri con frequenza, non accontentarti di un conto che non è in grado di offrirti questo tipo di servizio.

I servizi che ti servono per operare nel tuo quotidiano non devono essere assolutamente essere messi da parte: si tratta di necessità che hai e che non devi sacrificare per risparmiare pochi euro l’anno.

Quale conto corrente online scegliere

Non c’è una risposta per tutti. Su Supercoin potrai però trovare una rassegna completa di opinioni e recensioni su tutti i migliori conti corrente online, per offrirti una disamina completa di quelli che sono i costi, i servizi, i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna delle soluzioni che sono offerte sul mercato italiano.

Leggi tutte le recensioni e confronta tutti i conti che troverai analizzati su Supercoin, scegli quello che fa davvero al caso tuo e comincia ad operare con un conto corrente online: risparmierai, avrai più servizi e potrai liberarti dalla schiavitù dello sportello, una schiavitù che ti costa ore di tempo libero ogni mese e della quale puoi finalmente affrancarti.

>>> Scopri Subito i 6 Migliori Conti Corrente Online a Costo Zero <<<





Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here