conto webank, conto corrente webank

Nella guida di oggi ti aiuterò a trovare la strada migliore per scegliere il tuo conto WeBank.

Oggi ti parlerò dei conti correnti offerti da WeBank, gruppo che opera esclusivamente online e che si è costruito una reputazione importante nel settore in quanto banca che offre servizi a basso costo, pur appoggiandosi alla rete della “casa madre”, BPM.

Ma prima, per comodità, eccoti una carrellata dei migliori conti corrente a costo zero del momento

Il contoPerché è il migliorePromozioneCome aprire il conto

Si gestisce totalmente dal tuo smartphone
/

E' il conto innovativo che ti aiuta a risparmiare
/

Ti riconosce l'1,6%/annuo per 6 mesi
100 € in buoni Amazon

Se, invece, sei alla ricerca di un buon conto WeBank sei nel posto giusto. Ti aiuterò in questa importante scelta con qualche consiglio e con l’analisi completa di quello che hanno da offrire i servizi di WeBank.

Scopriremo insieme i vantaggi e gli svantaggi, i servizi disponibili e quelli che invece non sono disponibili sui conti corrente offerti da WeBank.

Conto corrente WeBank: il prodotto

Il conto Webank è un conto corrente totalmente online che consente al cliente di avere un tradizionale conto corrente bancario ma ad un minor costo.

Con il conto online Webank puoi effettuare dei bonifici e disporre di bonifici in Italia, nell’area Sepa e all’estero, puoi accreditare lo stipendio o la pensione e anche godere di altri tipi di servizi come:

  • Versare contante e assegni tramite le agenzie BPM diffuse su tutto il territorio nazionale;
  • Ricaricare direttamente online le tue carte prepagate e anche le tue SIM telefoniche, puoi anche rinnovare alcuni abbonamenti all’ATM senza problemi;
  • Pagare Bollettini, MAV e RAV senza alcun tipo di problema;
  • Richiedere preventivi online per quanto riguarda polizze assicurative a copertura di auto, moto, casa, per i tuoi viaggi e per la tua salute.

Si tratta dunque di un conto corrente relativamente completo, che non offrirà magari servizi avanzati, ma che al tempo stesso ti offre una buona base tramite la quale gestire le tue finanze.

Varianti e costi

Arriviamo finalmente ad una delle questioni più importanti che riguardano i conti WeBank: i costi che sono associati con l’utilizzo di questo conto e dei suoi principali servizi.

Ecco i costi di conto WeBank:

  • Nessun costo per l’apertura del conto
  • Nessun canone annuo
  • Operazioni illimitate incluse nel canone
  • Nessun costo per la carta di debito
  • Nessun costo per l’emissione della Carta Impronta ONE
  • Bonifici gratuiti, fatta eccezione per quelli che sono disposti dallo sportello bancario;
  • prelievi sempre gratuiti, sia se prelevi da BPM, sia se prelevi da altra banca in Italia;

Si tratta dunque davvero di un conto corrente praticamente gratuito, con l’unico costo che è costituito dall’invio di estratto conto cartaceo, che è comunque opzionale, con un costo aggiuntivo di 1,25 euro.

Altri servizi: le carte

WeBank ti offre tramite il suo conto corrente anche tre diversi tipi di carte. C’è infatti un servizio di carta di credito, una carta di debito per ritirare denaro e pagare e anche una carta ricaricabile che puoi associare al tuo conto.

Le carte di credito: Carta Impronta One e Carta Impronta Plus

Le carte di credito che puoi scegliere sono in realtà due – una associabile al conto gratuito e una che invece offre servizi avanzati e che ha un costo fisso.

Per quanto riguarda la Carta Impronta One:

  • La puoi utilizzare ovunque, sia online che offline, sia in Italia che all’estero;
  • Non prevede il pagamento di commissioni in area Euro; nei paesi che utilizzano una valuta diversa pagherai una percentuale sul totale pagato quando ritiri denaro e una commissione fissa quando paghi;
  • Tecnologia contactless integrata;
  • Sei avvisato di ogni spesa tramite SMS;
  • Hai il sistema 3D SecureCode che protegge ulteriormente il tuo conto;
  • Puoi gestire completamente la carta online o anche tramite App;

Per quanto riguarda invece la Carta Impronta Plus:

  • Hai un plafond minimo di 5.200 euro e fino a 30.000 euro;
  • Non hai commissioni sui rifornimenti di carburante;
  • Non hai spese per ‘estratto conto’
  • Puoi gestirla come una carta di credito revolving;

Le carte di debito offerte da WeBank con il suo conto corrente

Associata al tuo conto WeBank puoi ottenere anche una carta di debito internazionale, con la quale puoi:

  • Pagare in Italia e all’estero, sia online che offline, senza alcun tipo di commissione;
  • Utilizzare la tecnologia contactless integrata, fino a 25 euro per pagamento;
  • Puoi versare contanti nelle aree Self degli ATM di BPM;
  • Puoi utilizzare tutti i servizi di ricarica presso gli ATM;
  • Puoi bloccarla con il servizio GeoBlock, che ti consente di bloccare la tua carta per gli acquisti all’estero;

Le carte prepagate che puoi associare al tuo conto WeBank

WeBank ti offre l’ulteriore vantaggio di poter associare una carta prepagata con IBAN al tuo conto corrente. Si chiama KJe@ns e ti offre:

  • Un plafond massimo di 3000 euro
  • La possibilità di ricaricare via App, dal tuo conto corrente, con bonifico o anche agli sportelli automatici di BPM
  • Pagare senza commissioni in tutta l’area SEPA
  • Controllare tutte le tue spese e il saldo tramite la App e tramite il sito di WeBank

Plus

Al contrario di quello che avviene con il grosso dei conti corrente disponibili soltanto nella versione online, puoi anche accedere al credito:

  • Da correntista puoi richiedere fino a 30.000 euro di prestito direttamente online;
  • Puoi ottenere anche un fido, a patto di versare lo stipendio automaticamente sul conto.

Si tratta di due servizi decisamente interessanti, che difficilmente vengono offerti da altri conti online, e che potrebbero fare la differenza se sei alla ricerca non solo di un conto corrente, ma anche dell’accesso ad un prestito di media entità.

Altri costi

Per quanto riguarda la Cartimpronta ONE, abbiamo davanti i seguenti costi:

  • Canone gratuito per la prima carta
  • 12 euro di canone annuale per ogni carta ulteriore alla prima
  • 1,5% di commissioni per le operazioni in valuta diversa dall’Euro
  • Rendiconto cartaceo opzionale a 2 euro
  • 3% di commissione per il prelievo in contanti, con un minimo di 3 euro
  • 3% di commissione per il prelievo in contanti extra-euro, con un minimo di 4 euro

Per le carte Cartimpronta Plus:

  • 49 euro di quota associativa
  • 49 euro di quota di emissione
  • 49 euro per il rinnovo
  • 1,50% di commissione sulle operazioni non in Euro
  • 3% sui ritiri di contante, sia in Italia che all’estero

Target: a chi si rivolge?

Il conto WeBank è un conto che pur essendo nato come low cost e online, ti permette in realtà di operare come se tu avessi un conto corrente completo, di quelli che per intenderci eri abituato a vedere presso le banche tradizionali.

Nonostante la ricchezza di opzioni e di possibilità, WeBank è un conto corrente che costa molto poco e che si pone dunque come conto standard che è adatto a tutti. Con un po’ di oculatezza potresti davvero avere a disposizione un conto a costo zero senza alcun limite di operatività.

WeBank è dunque un conto dal target molto ampio:

  • Può essere utilizzato senza problemi dai più giovani, perché i costi sono molto bassi;
  • Può essere utilizzato dai lavoratori dipendenti, dato che ti permette di andare ad accreditare lo stipendio a costo zero;
  • Può essere utilizzato dai liberi professionisti, perché ricco di funzionalità.

Il conto non è però adatto a chi è abituato ad operare dallo sportello bancario.

I costi in questo caso salgono (3 euro per un singolo bonifico) e soprattutto bisogna far fronte ad una questione che deve essere necessariamente considerata – gli sportelli e le filiali di BPM non sono poi così diffuse su tutto il territorio nazionale e questo si traduce in una difficoltà, soprattutto in alcune zone d’Italia, ad utilizzare il conto appunto da sportello.

Come avere un conto Webank?

Per avere un conto bancario online con Webank ti basta visitare il sito internet ufficiale della banca.

Puoi anche scegliere se cointestare il conto o se essere l’unico intestatario.

Dovrai inoltre inserire gli estremi del tuo documento di riconoscimento, il codice fiscale, la tua mail e il tuo numero di telefono.

Si tratta di un sistema molto comodo, che ti permette di aprire un nuovo conto corrente completamente online, senza muoverti da casa.

Inoltre, puoi anche trasferire il tuo conto, con un servizio dedicato che si prenderà cura di tutti gli aspetti che riguardano il trasferimento stesso.

Non ci sono dunque ostacoli di sorta per il passaggio a WeBank oppure per l’apertura di un nuovo conto.

Tipologia di gestione

WeBank ti offre un conto corrente completamente online e dunque ti permette di gestire ogni aspetto del conto direttamente da casa. Puoi gestire il tuo conto con:

  • Interfaccia Web, che puoi utilizzare con un qualunque computer; puoi accedere ad ogni tipo di opzione (anche per la richiesta dei prestiti);
  • App, disponibile comunque sia per chi ha uno smartphone Android, sia per chi invece utilizza un iPhone;

Ti ripeto che questo specifico conto è nato appunto per essere utilizzato esclusivamente online e dunque avrai a disposizione tutte le modalità di gestione di homebanking possibili e immaginabili.

Presso gli ATM di BPM puoi anche gestire ricariche, bonifici e versamenti, se non vuoi operare da homebanking o per praticità tua.

Affidabilità dell’istituto di credito

WeBank è una divisione completamente online controllata dal Banco Popolare di Milano BPM e operante principalmente per offrire servizi bancari a “basso costo” ad una clientela sempre più ampia.

WeBank è nata nel 1999 come entità separata dal BPM, anche se poi, a seguito di importanti e complicate vicende societarie, è stata inglobata completamente nella banca controllante ed è oggi meramente una divisione di BPM.

Quando vogliamo affrontare la questione della sicurezza e dell’affidabilità dell’istituto, non possiamo che dunque far riferimento a BPM.

Il CET1 della banca ha superato recentemente il 12%, ben al di sopra dei limiti minimi imposti da BCE e Banca d’Italia. Si tratta dunque, almeno stando a quanto riportano le carte, di un istituto sicuro e affidabile, con una discreta situazione patrimoniale.

Anche questo gruppo bancario, come accade da tempi anche per tutti gli altri gruppi e per obbligo di legge, ha i conti correnti assicurati dal Fondo Interbancario di Garanzia. Il Fondo Interbancario di Garanzia è una assicurazione fondamentale per proteggere il risparmiatore e che garantisce la copertura di tutti i conti correnti al di sotto della cifra di 100.000 euro in caso di problemi di liquidità da parte dell’istituto stesso.

Opinioni sul conto WeBank

Conto WeBank è un conto corrente standard pur essendo “mascherato” da conto corrente online. Fatta eccezione per le operazioni allo sportello, siamo davanti ad un prodotto molto economico e al tempo stesso ricco di funzionalità.

È adatto però a tutti, perché permette di operare con la massima libertà e con l’operatività tipica dei conti che si presentano come molto più costosi.

È senza dubbio un buon prodotto e se sei alla ricerca di un buon conto corrente non posso che consigliarti di considerare l’offerta di WeBank.

Se vuoi saperne di più sui migliori conti corrente disponibili in Italia, per garantirti tutte le informazioni di cui hai bisogno per spendere meno e per ottenere di più dal tuo conto non ti resta che cliccare qui per scoprire i conti corrente più convenienti del momento.

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

1 commento

  1. Bisogna aggiungere 2 euro di costo per l’invio dell’estratto conto della carta di credito anche se non richiesto.
    Se il cliente non è informato Webank invierà un estratto conto del costo di 2 euro. Poi se riesci ad entrare sul portale bpm carte puoi disattivare l’invio a pagamento dell’estratto conto della carta di credito che di default è vergognosamente attivato zitto zitto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here