requisiti carta di credito
data-full-width-responsive="true">



Vuoi richiedere una carta di credito ma non sai se hai i requisiti necessari per ottenerla?

Le banche, gli istituti di credito o finanziari, infatti, richiedono delle garanzie e accettano di rilasciare una carta di credito solo se il cliente rispetta dei requisiti specifici.


Scopri le 7 Migliori Carte di Credito

Sei alla ricerca di una carta di credito e stai leggendo tutte le recensioni per capire la migliore?

Sono qui a facilitarti il lavoro: leggi la selezione delle migliori carte in promozione oggi, fra queste c'è la più adatta alle tue esigenze. 

Scopri le Migliori Carte di Credito


Questo è dovuto dal fatto, che questa tipologia di carta prevede un anticipo per il cliente, che poi può scegliere di restituire la somma spesa, o al rilascio dell’estratto conto oppure a rate, a seconda che si richieda una carta a saldo o revolving.

Ma allora quali sono i principali requisiti della carta di credito? Scopriamolo insieme!

Requisiti carta di credito: a quanti anni si può richiedere?

Uno dei primi requisiti richiesti dalla banca e dagli istituti finanziari prima di rilasciare una carta di credito è l’età. Il richiedente infatti deve avere almeno 18 anni.

Una volta raggiunta la maggiore età dunque ci si può rivolgere a un istituto bancario fisico oppure online, e richiedere il rilascio di una carta di credito.

Quali sono le garanzie richieste per una carta di credito?

Tutte le banche e gli enti finanziari che rilasciano le carte di credito, hanno bisogno di specifiche garanzie.

La prima garanzia richiesta è avere un conto in banca, questa è una condizione imprescindibile, perché ogni volta che viene rilasciato l’estratto conto della carta, la somma spesa viene prelevata direttamente o a rate dal conto del cliente.

Oltre ad un conto corrente bancario, gli istituti di credito hanno bisogno di garanzie di solvibilità.

Quindi il cliente deve avere un conto corrente attivo e una entrata costante che derivi dallo stipendio mensile, oppure dai guadagni della propria attività professionale, commerciale o imprenditoriale.

Dunque, ricapitolando, le principali garanzie richieste dalla banca sono:

  • Avere la maggiore età;
  • Essere titolari di un conto corrente bancario;
  • Possedere un’entrata mensile costante sia da lavoro dipendente sia da lavoro autonomo.

I controlli da parte della banca prima del rilascio della carta

Prima di rilasciare la carta di credito, vengono effettuati dei controlli sulla situazione debitoria del cliente. Questo implica che la banca proceda al controllo delle credenziali presso il CAI ossia il Centro d’Allarme Interbancaria.

All’interno di quest’archivio, gestito dalla Banca d’Italia, la banca può controllare se ci sono state in passato delle irregolarità nei pagamenti da parte del cliente.

Inoltre, può controllare se il cliente non ha saldato una vecchia carta di credito, un prestito o un mutuo. Quindi se il richiedente è un cattivo pagatore o protestato e ha una segnalazione negativa da parte del CAI, c’è una buona probabilità che la banca non rilasci al cliente la carta di credito.

Requisiti reddituali per richiedere una carta di credito

La banca può richiedere al cliente che desidera una carta di credito anche un reddito minimo annuale. Ad esempio American Express richiede un reddito minimo lordo pari a 11.000 euro annui.

Non solo, è possibile anche che la banca richieda un reddito annuale specifico in base al plafond che si desidera avere sulla carta. Le carte di credito base, di solito, presentano un plafond base di circa 1.500 euro mensili.

Ma al momento della richiesta si può richiedere anche di accedere a una carta di credito con un plafond più alto, personalizzato in base alle proprie esigenze o persino illimitato.

I documenti necessari per richiedere una carta di credito

Quando ci si rivolge a una banca online oppure fisica per ottenere una carta di credito è necessario portare con sé anche la giusta documentazione.

I documenti principali richiesti sono: la carta d’identità, il codice fiscale, l’iban e le indicazioni del conto corrente bancario (se è di una banca diversa rispetto a quella in cui si richiede la carta).

Oltre a questi, la banca richiede prima del rilascio anche le prove a sostegno del reddito, quindi: l’estratto conto bancario dell’ultimo trimestre, il contratto di lavoro (se si è dipendenti), il CUD, il 730 o l’UNICO (per gli autonomi e liberi professionisti). In base alla banca alla quale ci si rivolge, poi potrebbero servire più o meno documenti, a seconda del loro regolamento interno.

Requisiti carta di credito: il contratto e i costi richiesti

Sia per le carte di credito a saldo sia per le revolving, le banche richiedono al cliente che ha tutti i requisiti per ottenerla, un contratto. Il contratto della carta di credito dev’essere firmato dal cliente e solitamente prevede una durata di due anni, con la possibilità di rinnovarlo prima della scadenza.

Il contratto serve a definire il rapporto tra il cliente, la banca, e l’emittente della carta di credito. Su questo è possibile anche verificare i costi annuali o mensili per la detenzione della carta, e gli eventuali interessi applicabili se si richiedere una carta revolving (con saldo a rate), oppure se si preleva in contanti dal bancomat.

Le spese annuali della carta di credito cambiano a seconda della società, ente finanziario o banca che l’ha emette.

In genere queste possono avere un canone gratuito (previsto per alcune carte di credito base), oppure arrivare ad avere un canone che supera anche i 150 euro mensili, ad esempio per le carte Business, Platino o Oro.

Lo stesso vale per gli interessi nel caso si richieda una carta con saldo a rate oppure si prelevi dal bancomat.

Per le carte revolving l’interesse varia sia a seconda dell’ente emittente sia a seconda del numero di rate in cui si vuole risarcire la somma spesa con la carta di credito. Per il prelievo di soldi in contanti dal bancomat di solito la percentuale d’interesse parte dal 4% circa.

Cerchi una carta di credito per le tue esigenze? Clicca qui e scopri la mia selezione delle migliori carte.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here