vpay, carta vpay

Hai già sentito parlare del bancomat Vpay?

Vpay è una carta bancomat del gruppo Unicredit. Quali sono le sue caratteristiche?

La V pay Unicredit è una carta di debito. È uno strumento di pagamento che ti permetterà di pagare negli esercizi aderenti ai circuiti della carta, ovvero Pagobancomat, Bancomat, Maestro e Vpay.

  • Banca N26
    Conto Corrente N26 Standard
    • Prelievi agevolati con CASH26, preleva e deposita direttamente al supermercato.
    • Apertura del conto semplice e veloce in soli 8 minuti.
    • Migliore App per smartphone.
    • Invio di denaro istantaneo ai contatti della propria rubrica.
    • Catalogazione delle spese automatica con statistiche suddivise per categoria.
    • Notifiche in tempo reale su ogni transazione e integrazione con ApplePay.

    Vantaggi: un conto corrente estero con IBAN italiano a 0 spese (non paghi neanche il bollo), puoi gestire tutto tramite una comoda applicazione, ti permette di risparmiare creando dei budget di spesa, non ha costi.

Canone
0€
Non paghi neanche l’imposta di bollo
Vai »
  • Banca Banca Mediolanum
    Conto Corrente SelfyConto
    • Attivazione e canone gratuiti
    • Gestisci tutto tramite app
    • Richiedi prestiti in tempo reale direttamente dall'app
    • Puoi fare trading online

    Vantaggi: attivazione e canone gratuiti, gestisci tutte le operazioni tramite app, puoi richiedere prestiti in tempo reale direttamente dall'app, puoi fare trading online.

Canone
0 €
Vai »
Canone a 0€ per i primi 12 mesi
Canone a 0€ per i primi 12 mesi
  • Banca Banca Sella
    Conto Corrente Conto Sella
    • Account Aggregation per tenere sotto controllo tutti i tuoi conti
    • Voice Banking per fare operazioni tramite Alexa e Google Home
    • Bonifici gratuiti
    • Carta Mastercard gratuita per sempre richiedendola in fase di attivazione
    • Paghi tramite smartphone con Google Pay
    • Fino a 300€ di Bonus Esperienze in regalo

    Vantaggi: ha un aggregatore di conti, puoi operare tramite Alexa e Google Home, bonifici gratuiti, carta Mastercard sempre gratuita richiedendola in fase di attivazione, puoi pagare tramite smartphone con Google Pay, ti regala fino a 300€ di Bonus Esperienze.

Canone
0€
Vai »
Canone a 0€ per i primi 3 mesi
Canone a 0€ per i primi 3 mesi
  • Banca Banca Profilo
    Conto Corrente Tinaba
    • Paghi con il contactless, senza inserire il PIN e semplicemente avvicinando la carta al POS
    • Crei casse comuni per i tuoi acquisti
    • Nessuna commissione ricaricando tramite il wallet Tinaba

    Vantaggi: la carta è contactless, puoi creare delle casse comuni per pagare in ristoranti e altre strutture, non paghi le commissioni ricaricando tramite il wallet Tinaba

Canone
0 €
Vai »
10€ in regalo con il codice
10€ in regalo con il codice

La carta di Unicredit fu l’apripista in Italia del circuito V-pay. Il metodo di pagamento è adottato in tutta Europa. Al momento della sua nascita si contraddistingueva per la sicurezza garantita nelle transazioni. Utilizza il sistema Chip&Pin. Questa tecnologia prevede l’installazione all’interno della carta di un microcircuito collegato ad un codice segreto.

Nonostante tale tecnologia oggi sia superata, Vpay offriva i più elevati standard europei in fatto di crittografia.

V pay Unicredit ha comunque il funzionamento di una normale carta di debito. È collegata direttamente al tuo conto corrente. La utilizzerai per prelevare, effettuare pagamenti tramite Pos e tanto altro ancora. Nelle prossime righe scopriremo ogni sua funzione.

Visa Vpay ha una durata di 3 anni. Alla scadenza dovrai chiedere l’emissione di una nuova carta.

Quali sono i costi di Vpay?

Quali sono i costi di Vpay Unicredit?vpay, carta vpay

  • Canone annuo: 20 euro
  • Prelievi su ATM Unicredit: gratuito
  • Prelievo su ATM di altre banche: 2 euro

I limiti di spesa e prelievo di Vpay sono:

  • Prelievo massimo giornaliero su tutti gli ATM in Italia: 250 euro
  • Prelievo massimo mensile su tutti gli ATM in Italia: 1500 euro
  • Pagamenti a mezzo FastPay: 100 euro
  • Prelievo massimo giornaliero dagli ATM esteri abilitati: 250 euro
  • Prelievo massimo mensile dagli ATM esteri abilitati: 1500 euro
  • Disponibilità pagamento tramite Pos giornaliera: 1500 euro
  • Disponibilità pagamento tramite Pos mensile: 1500 euro

Plus

Con il bancomat VPay potrai compiere anche tante altre operazioni. Scopriamole insieme!

  • Fare acquisti presso tutti i negozi che espongono il marchio Pagobancomat in Italia ed il marchio Vpay in Europa;
  • Pagare i pedaggi autostradali su tutto il territorio nazionale ai caselli che espongono il marchio FastPay. Il tutto senza commissioni aggiuntive;
  • Usufruire del servizio SMS Alert. Riceverai un SMS in tempo reale per le operazioni di prelievo e pagamento;
  • Versare contante e assegni presso gli Atm Unicredit abilitati.

Presso gli sportelli automatici abilitati delle banche del Gruppo Unicredit  potrai anche effettuare:

  • Ricariche telefoniche
  • Ricariche delle utenze Fastweb
  • Ricarica di carte prepagate emesse dalla banca
  • Attivazione Carte Servizi TIM
  • Pagamenti RID, MAV
  • Pagamenti utenze
  • Pagamenti dei biglietti PostoClick dal portale Trenitalia
  • Pagamento bollo ACI nelle regioni convenzionate

Altri costi di Vpay

Tra gli altri costi di V-Pay vanno aggiunti:

  • Commissione su prelievi in valuta estera: tasso di cambio previsto con aggiunta di una commissione dell’1,75% sul prelievo
  • Commissione su pagamenti in valuta estera: tasso di cambio previsto con aggiunta di una commissione dell’1,75% sul prelievo
  • Costo emissione carta: 6 euro
  • Costo di riemissione carta: 6 euro
  • Costo di invio con urgenza a seguito furto o smarrimento: 15 euro
  • Spese rigenerazione Pin: 3 euro
  • Spese di invio documento di sintesi cartaceo: 0,60 euro
  • Commissione per invio dettaglio viaggi pagati con sistema FastPay: 1,03 euro

Target: a chi si rivolge

Vpay si rivolge a tutti i titolari di un conto corrente Unicredit che per esigenze personali necessitano di uno strumento per pagare all’estero. Il bancomat di Unicredit è pensato in ottica europea.

Il circuito Vpay è riconosciuto in tutti i paesi membri.

Pagare senza commissione presso quasi tutti gli esercenti dell’Unione è il punto di forza della carta.

Il doppio sistema di sicurezza della carta permette di effettuare transazioni in tranquillità.

Come funziona questo sistema? La banda magnetica di Vpay contiene solo i dati relativi alle funzionalità Pagobancomat. Questi ti serviranno per le operazioni in Italia. Il chip invece contiene anche i dati del circuito internazionale Vpay. Grazie a questo pagherai tranquillamente all’estero.

In caso di furto o smarrimento potrai bloccare immediatamente la carta contattando il numero verde 800.57.57.57.

Come richiedere la carta Vpay

Per richiedere il bancomat Vpay dovrai essere titolare di un conto Unicredit. Potrai richiedere la carta:

  • Online dal sito ufficiale oppure dall’app (solo se sei già cliente Unicredit);
  • Direttamente in filiale. Un incaricato ti seguirà passo dopo passo e ti mostrerà le funzioni di VPay. Fissa il tuo appuntamento direttamente dal sito della banca.

Tipologia di gestione

Potrai gestire la tua carta VPay direttamente dall’area clienti sul sito di Unicredit o attraverso l’app Unicredit Mobile Banking. Attraverso i due metodi indicati potrai sfruttare tutte le funzionalità della carta.

Con l’app potrai anche effettuare qualunque pagamento in negozio senza bisogno della carta. Il bancomat VPay è abilitato ai seguenti servizi:

  • Google Pay
  • Apple Pay
  • Samsung Pay
  • Bancomat Pay

Carta Vpay è affidabile?

Unicredit è un istituto di credito internazionale che opera su gran parte dei mercati europei con notevoli successi. La banca può contare su oltre 25 milioni di clienti sparsi in ben 18 paesi.vpay

In Italia, Unicredit si piazza al secondo posto nella classifica delle migliori banche dietro solo ad Intesa Sanpaolo. Il gruppo gestisce ben l’11 % del mercato finanziario nazionale.

I dati relativi al fatturato per il 2019 si attestano oltre i 18 miliardi di euro, registrando un utile netto di quasi 4 miliardi. Insomma, senza troppi giri di parole, stiamo parlando di uno degli istituti di credito migliori d’Europa!

Anche l’Autorità Bancaria Europea conferma lo stato di buona salute dell’istituto. L’ultimo Cet1 Ratio si attesta al 12,25%, ovvero sopra la soglia dell’11% raccomandata dall’autorità europea.

Se non sai cosa sia il Cet1 Ratio e non mastichi il linguaggio bancario ti consiglio di leggere questo interessante articolo.

Quali sono le opinioni su Vpay?

Il punto di forza di Vpay era proprio la possibilità di pagare in Europa in sicurezza e senza commissioni. Ma esistono ormai altre carte concorrenti che offrono gli stessi standard ad un prezzo ridotto.

I canoni della carta sono piuttosto alti: il canone annuo di 20 euro è eccessivo se confrontato ad altre carte. Sul mercato si trovano carte con canoni pari a zero o a pochi euro.

In caso di smarrimento o furto dovrai pagare nuovamente 6 euro per la sua emissione. Se invece vorrai che la nuova carta ti venga inviata urgentemente dovrai pagare 15 euro! Un prezzo un po’ troppo eccessivo!

Altro limite della carta Vpay è il prelievo giornaliero e mensile. Rispetto ai competitors gli importi prelevabili sono effettivamente bassi.

Nonostante Vpay sia stata progetta per l’estero, anche qui si incontrano dei limiti. Fuori dall’area Sepa Vpay risulta particolarmente sconveniente: i prelievi dipendono dal tasso di cambio in vigore al quale va aggiunto una commissione dell’1,75% sulla quantità prelevata.

Cerchi un conto in grado di carta una carta di debito davvero conveniente? Scopri qui i migliori conti corrente attualmente disponibili


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.


Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here