assicurazione auto d'epoca, assicurazione auto storica




Hai un’auto d’epoca o storica e cerchi informazioni sul funzionamento dell’assicurazione auto d’epoca o storica?

Sei nel posto giusto, continua a leggere e avrai le idee chiare sulle sue coperture, i requisiti e i suoi costi.

Prima di definire cosa copre l’assicurazione auto storiche o d’epoca è necessario fare una distinzione tra queste due tipologie. Infatti, l’auto d’epoca e storiche appartengono a due categorie differenti tra loro.

La differenza fra auto d’epoca e auto storica

Con la definizione di auto storica s’intendono tutte quelle vetture che sono immatricolate da almeno 20 anni, e presentano una regolare iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico ossia al P.R.A.

Le auto storiche devono essere in buone condizioni e in tenute sempre in manutenzione, inoltre devono essere in possesso di tutti i dispositivi previsti per la circolazione dell’auto.

Con il termine auto d’epoca invece s’intendono tutti quei veicoli che sono stati radiati dal P.R.A. Questi veicoli non sono ritenuti idonei alla circolazione tradizionale, e devono essere iscritti all’interno del registro del Centro storico del Dipartimento per i trasporti terrestri.

Le auto d’epoca a differenza di quelle storiche possono circolare solo nel momento in cui le si sta portando a un raduno o manifestazione.

In entrambi i casi, che sia storica o d’epoca l’auto per uscire dal garage e camminare su strada ha bisogno di una specifica assicurazione che differisce da quella prevista per i mezzi tradizionali. Dunque, vediamo insieme come funziona l’assicurazione auto storica e d’epoca.

Cos’è e cosa copre

Nel momento in cui si vuole contrarre un’assicurazione auto d’epoca o storica oppure un’assicurazione moto d’epoca o storica è necessario innanzi tutto rispettare alcuni requisiti.

Il veicolo storico deve avere almeno 20 anni, mentre le auto d’epoca sono considerate tali quando superano il 30esimo anno d’età e vengono eliminate dal registro del PRA.

Per effettuare l’assicurazione ciclomotore d’epoca oppure l’assicurazione moto storiche infine, il richiedente della polizza deve avere almeno 23 anni.

Se si hanno i requisiti, l’assicurazione auto d’epoca o storica permette di ottenere una protezione sulla responsabilità civile e offre la possibilità di guidare l’auto su strada, senza rischiare delle multe, e coprendo eventuali incidenti con altri veicoli.

Cosa copre l’assicurazione auto storiche?

La polizza dedicata alle auto d’epoca o storiche di solito prevede innanzi tutto la possibilità di ottenere la classe di merito fissa. Infatti, per queste tipologie di vetture non c’è l’applicazione del sistema del Bonus/Malus.

Un altro vantaggio prevede la possibilità di assicurare anche un parco d’auto aggiungendo solo una cifra minima, e senza effettuare una seconda polizza.

La polizza assicurativa auto d’epoca o storica per quelle iscritte all’ASI offre anche la possibilità di avere compreso nel prezzo anche la guida libera.

Questo vuol dire che possono guidare l’automobile anche altre persone oltre all’assicurato, a patto che i guidatori alternativi vengano segnalati all’assicurazione, specie nel caso delle auto d’epoca, che possono circolare solo in particolari occasioni.

Infine, l’assicurazione veicoli storici o d’epoca, oltre a offrire una copertura RC Auto, dà la possibilità di aggiungere anche voci accessorie ad esempio contro il furto dell’auto, in questo caso il costo dell’assicurazione aumenta a seconda del valore della vettura d’epoca o storica.

Quanto costa

Per l’assicurazione auto storiche prezzo le compagnie presentano diversi listini che variano di regione in regione. In linea generale le vetture d’epoca e storiche che vogliono assicurarsi al Sud Italia presentano dei costi maggiori, invece al Nord i costi sono minori.

Prendendo due estremità, in Trentino Alto Adige il costo di un’auto d’epoca o storica è sui 200 € mentre in Campania questa è pari a 700 € all’anno.

In entrambi i casi, comunque, possiamo dire che il costo di una polizza per le vetture d’epoca o storiche è sempre meno costosa rispetto alla polizza RC auto o moto per le auto normali.

Il costo dell’assicurazione può dipendere anche dall’iscrizione o meno all’ASI. Infatti, ci sono alcune compagnie assicuratrici che scelgono di fare delle assicurazioni più vantaggiose a coloro che sono iscritti a questa associazione.

In ogni caso, le soluzioni assicuratrici in questo campo cambiano a seconda di diverse variabili come: la custodia del mezzo, il valore, la zona di residenza e la cilindrata dell’automobile.

Quando non viene corrisposto il risarcimento?

Le assicurazioni auto d’epoca e storiche sono solite porre all’interno del contratto diverse clausole che spiegano nel dettaglio quando non viene corrisposto il risarcimento.

In linea generale, le assicurazioni non pagano nel momento in cui (nonostante la guida libera) si faccia guidare l’auto a un conducente non segnalato durante la sottoscrizione della polizza.

Nel caso delle auto d’epoca invece, l’assicurazione non paga nel caso in cui si guida il veicolo su strada in occasioni diverse da quelle dedicate al raggiungimento di un evento storico, gara o manifestazione.

Come si richiede

L’assicurazione auto d’epoca e storiche può essere richiesta a tutte le principali compagnie d’assicurazione. Per effettuare la richiesta della polizza per vetture o moto storiche e d’epoca è necessario però avere la documentazione che comprova l’età dell’automobile e per le auto d’epoca anche l’esclusione dal PRA.

Inoltre, se si è iscritti all’ASI si può portare anche questo documento all’assicurazione, perché questa offre la possibilità di ottenere uno sconto sul prezzo finale.

Infine, per richiedere quest’assicurazione è necessario ricordarsi che c’è un limite d’età fissato a 23 anni, e l’auto storica deve avere almeno 20 anni dall’immatricolazione mentre quella d’epoca minimo 30 anni.

Quale scegliere

Quale assicurazione auto d’epoca scegliere? Per scegliere quale sia la migliore polizza per la tua auto d’epoca o storica puoi scegliere due soluzioni.

La prima è quella di rivolgerti direttamente alle agenzie assicuratrici che si trovano nella tua zona per richiedere un preventivo sulla tua auto storica o d’epoca. Invece, nel caso in cui, tu desideri controllare i prezzi e le offerte in modo più veloce puoi utilizzare i comparatori di prezzo online e verificare l’offerta della compagnia direttamente sul suo sito web.

Quando conviene

Le polizze dedicate alle auto storiche offrono diversi vantaggi come la classe di merito fissa e la possibilità di assicurare anche più auto da collezione insieme grazie alla polizza “parco auto” dedicato a tutte le auto d’epoca e storiche che si presentano da collezione e d’interesse storico.

Infine, rispetto alle assicurazioni tradizionali, le polizze auto d’epoca e storiche convengono anche in termini di costi, in quanto queste hanno prezzi relativamente minori rispetto a quelle delle polizze per le normali automobili.

Bene, adesso non ti rimane che cercare la più conveniente assicurazione auto d’epoca per le tue tasche, scopri come riuscirci con questa guida al vantaggioso mondo delle assicurazioni online!


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here