bagaglio perso, assicurazione bagaglio, polizza bagaglio, rimborso bagaglio




Quante volte, durante la prenotazione di un volo, ti è stata proposta l’assicurazione bagaglio?

Infatti uno dei rischi maggiori, quando si viaggia in aereo, è lo smarrimento bagaglio: anche se in caso di perdita della valigia di uno dei passeggeri, ciascuna compagnia aerea prevede una qualche forma di rimborso (in genere circa 20 € per ogni Kg di peso trasportato), se si sta per partire è sempre bene prendere in considerazione la sottoscrizione di una polizza specifica.

Per la tua comodità ho già analizzato i listini delle maggiori compagnie specializzate nel settore travel e ho selezionato queste migliori proposte:

AssicurazioneA partire daValidità massimaBagaglio inclusoRichiedi un preventivo
La valutazione di Supercoin



4.6 out of 5 stars



15 €



45 giorni



No
La valutazione di Supercoin



5 out of 5 stars



9 €



31 giorni



SI
La valutazione di Supercoin



4.5 out of 5 stars


14,42 €


59 giorni


SI

Bada inoltre che l’assicurazione bagaglio ti copre non solo in caso di perdita bagaglio, ma anche nei confronti di alcuni inconvenienti quali il danneggiamento od il furto che possono rappresentare un’ombra per la piena riuscita della tua vacanza o del tuo viaggio di lavoro.

Scopriamo dunque insieme cos’è l’assicurazione bagaglio aereo e cosa copre.

Cos’è e cosa copre l’assicurazione bagaglio

La prima cosa da dire, quando si parla di assicurazione bagaglio, è che col termine “bagaglio” non si intende solo la valigia trasportata dall’assicurato durante il viaggio e il suo contenuto, ma anche i capi di abbigliamento e tutti gli effetti personali che porta con sé.

Una volta chiarito questo punto, è facile comprendere come la polizza bagaglio vada ben oltre il semplice rimborso bagaglio smarrito stabilito dalle compagnie; le garanzie si estendono, infatti, anche a:

  • Ritardata consegna del bagaglio;
  • Furto, manomissione o distruzione del bagaglio.

In entrambe le due situazioni descritte sopra, con l’unica eccezione del furto, il bagaglio dell’assicurato non è scomparso del tutto, tuttavia il ritardo di consegna e/o la manomissione espongono il viaggiatore a qualche inconveniente, prima fra tutti la necessità di riacquistare di tasca propria la biancheria e gli altri beni di prima necessità contenuti nella valigia.

Nei casi poi più gravi di smarrimento o furto della valigia, l’assicurazione bagaglio consente all’assicurato di essere risarcito del valore dei beni che gli sono stati sottratti.

Questo anche perché al momento della sottoscrizione, il titolare della polizza ha la possibilità di personalizzare al massimo le garanzie previste, includendo anche eventuali oggetti preziosi, dispositivi elettronici come smartphone, videocamere e tablet e altri oggetti di valore da lui trasportati (ad esempio la carta di credito).

Quanto costa

Come in tutte le altre polizze, anche nel caso dell’assicurazione bagaglio il costo dipende dal massimale, che corrisponde al valore massimo che viene risarcito al cliente in caso di sinistro.

Oltre che dal massimale, l’importo del premio è senza dubbio influenzato dal numero di garanzie accessorie previste oltre a quelle di base e dalla durata della copertura. Se, ad esempio, sono previste coperture per spese sanitare come nel caso di un’assicurazione medico bagaglio il costo sarà sicuramente molto più elevato.

Anche la destinazione infine può influire sul costo del pacchetto assicurativo, in quanto le compagnie tendono a prevedere premi più alti in caso di viaggi in zone meno sicure.

Tieni comunque presente che in caso di un viaggio di una o due settimane in una zona mediamente sicura come una capitale europea con un massimale ordinario, dunque senza particolari estensioni dal punto di vista delle garanzie, il costo sarà solo di poche decine di euro.

Quando non viene corrisposto il risarcimento

Nella maggior parte dei casi il risarcimento non viene corrisposto all’assicurato quando il furto o lo smarrimento del bagaglio sono dovuti a dolo o colpa grave dell’assicurato, ad esempio se quest’ultimo ha lasciato la valigia o altri effetti personali all’interno di un’auto non chiusa a chiave.

Come si richiede

Per richiedere un’assicurazione bagaglio consulta il sito delle principali compagnie che offrono questo tipo di garanzie oppure recati in filiale per ricevere un’offerta gratuita.

I documenti richiesti sono carta di identità e codice fiscale, oltre tutte le informazioni necessarie circa data e durata del viaggio. In alcuni casi la polizza può esserti proposta dall’agenzia di viaggi o dal tour operator con cui hai prenotato il tuo viaggio.

Quale scegliere

Nella scelta di una polizza di questo tipo, sicuramente occorre tenere in considerazione alcuni fattori per evitare di correre rischi inutili:

  • il primo fattore da considerare è il massimale, cioè l’importo massimo erogabile dalla compagnia in caso di smarrimento o furto: chiaramente, se sai di dover portare con te oggetti di notevole valore dovrai provvedere ad un’estensione dato che in genere questo non supera i 2.000 €;
  • il secondo fattore è la presenza di franchigie, cioè di un importo fisso prestabilito che rimane comunque a carico dell’assicurato in caso di disguido: anche in questo caso, è sempre preferibile optare per assicurazioni zero franchigie.

Un’ultima considerazione riguarda le tue abitudini di viaggio: se sei un viaggiatore accanito e ti muovi con una certa frequenza durante l’anno, forse dovresti valutare di sottoscrivere una polizza viaggio annuale, in quando è sicuramente meno dispendioso sia in termini di denaro che di energie che andare a stipulare ogni volta una nuova polizza.

Quando conviene

Se ti sposti spesso in aereo per motivi di piacere o lavoro forse già sai che l’ambiente aeroportuale non è certo uno dei più sicuri: essendo, infatti, un luogo frequentato da persone di passaggio, è facile che si verifichino furti e rapine ai danni dei viaggiatori.

Inoltre, lo smarrimento o la mancata consegna del bagaglio è uno degli inconvenienti che si verificano più di frequente soprattutto nei voli che prevedono scali in uno o più aeroporti.

Questo dovrebbe già indurti a capire che l’assicurazione bagaglio aereo, per quanto non sia obbligatoria, in molti casi è davvero indispensabile a preservarti da alcune evenienze spiacevoli.

Senza contare che spesso le compagnie includono nel pacchetto anche alcune coperture aggiuntive, come ad esempio il pagamento delle spese per il recupero del bagaglio, assicurando così maggiori chance da parte dell’assicurato di recuperare i propri effetti personali in tempi brevi.

Bene, adesso che sai proprio tutto sull’assicurazione bagaglio è giunto il momento di trovare le migliori offerte al miglior prezzo. Clicca qui per scoprirle tutte!


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here