assicurazione casa eventi atmosferici, polizza eventi atmosferici

Vuoi sapere perché dovrebbe essere obbligatorio stipulare un’assicurazione casa eventi atmosferici?

Nubifragi, o meglio “bombe d’acqua”, folate di vento in grado di piegare alberi ultracentenari… quante volte ti è capitato di leggere di alcune di queste forti intemperie avvenute in Italia?

Magari le hai anche vissute in prima persona.

Sai che puoi tutelare la tua abitazione anche da eventi catastrofici di questo tipo? Infatti tra le varie polizze che si possono scegliere di contrarre in quest’ambito, una delle più consigliate è l’assicurazione casa eventi atmosferici.

Questa polizza casa permette di proteggere la propria abitazione da tutte quelle catastrofi naturali che comportano dei danni parziali o totali per l’immobile.

Ma bando agli indugi e scopriamo assieme di cosa si tratta nel dettaglio e quali sono le coperture principali.

Cos’è e cosa copre l’assicurazione casa eventi atmosferici

Negli ultimi anni le domande per l’assicurazione casa eventi atmosferici sono aumentate, proprio a causa di alcune intemperie e alluvioni che si sono abbattute sul nostro paese e per gli eventi devastanti che queste hanno causato.

L’assicurazione casa eventi atmosferici, come ti accennavo all’inizio, è una polizza che permette di sopperire a tutti i problemi causati sia nella zona esterna sia interna dell’immobile a seguito di un evento atmosferico imprevisto.

La polizza casa eventi atmosferici infatti copre principalmente tutti quei danni che si verificano a causa di:

  • Uragani
  • Nubifragi
  • Bufere
  • Fulmini
  • Temporali
  • Vento
  • Trombe d’aria
  • Grandine
  • Neve

Se si verifica uno di questi eventi atmosferici e la casa internamente o esternamente subisce dei danni, allora sarà possibile pagare la maggior parte dei danni grazie alla copertura assicurativi stipulata.

Ad esempio, si può richiedere il risarcimento quando la grandine, la pioggia o il vento provoca la rottura dei vetri o del tetto.

Ogni polizza ha delle coperture nel campo dell’assicurazione eventi atmosferici più o meno estese, infatti si ha la possibilità di ottenere il risarcimento anche nel caso in cui ci siano danni alla veranda o alle vetrate, danni alle tende esterne oppure danni a impianti fotovoltaici o ad altri sistemi di approvvigionamento energetico alternativi a quelli tradizionali.

L’assicurazione casa eventi atmosferici di solito prevede un massimale che coincide con il 50% o con l’80% del valore dell’immobile che si sta assicurando.

Questo vuol dire che, se per un evento sfortunato, un nubifragio distruggesse l’intera proprietà, l’assicurato è tenuto a pagare la percentuale che rimane al di fuori del massimale.

Ad esempio, se si assicura la casa per l’80% del valore, il restante 20% dovrà essere corrisposto dal proprietario dell’immobile.

Quanto costa

L’assicurazione casa eventi catastrofici prevede dei costi che variano a seconda di alcune specifiche, quali:

  • Valore dell’immobile;
  • Dimensioni;
  • Zona di locazione (ad esempio nelle zone ad alto rischio il prezzo della polizza aumenta);
  • Età dell’immobile (più la casa è “vecchia”, maggiore è il costo dell’assicurazione);
  • Massimale.

In base a tutti questi punti, l’assicurazione riesce a calcolare in modo ottimale il costo del premio annuale. Anche se non possiamo dire il costo per ogni caso specifico, in via generale il premio annuale per un’assicurazione eventi catastrofici parte da circa 100 euro.

Quando non viene corrisposto il risarcimento?

L’assicurazione casa eventi atmosferici come ti ho già accennato è valida solo per eventi specifici quali: alluvioni, bufere, grandinate, uragani, nubifragi, trombe d’aria, grandine e neve. Per gli altri eventi catastrofici invece quest’assicurazione non corrisponde un risarcimento.

Infatti, per eventi catastrofici come i terremoti, è necessario fare un’altra polizza dedicata proprio a queste specifiche catastrofi naturali. Dunque, se si ha solo la polizza per gli eventi atmosferici questa non copre eventi naturali ad alto impatto negativo come quelli causati da:

  • Valanghe;
  • Eruzioni vulcaniche;
  • Terremoti e maremoti.

Questa solo le esclusioni principali per le quali le polizze non corrispondono un risarcimento, in ogni caso per conoscere tutte le clausole si consiglia di leggere sempre con attenzione il contratto.

Nel contratto infatti si possono trovare sempre tutti i casi in cui la compagnia non corrisponde il risarcimento.

Come si richiede

La richiesta per l’assicurazione casa eventi atmosferici può essere effettuata dal proprietario dell’immobile a una delle compagnie che opera online o sul territorio.

Per la richiesta della polizza puoi semplicemente contattare la compagnia assicuratrice prescelta, recandoti in uno dei suoi uffici, chiamandola, o direttamente online se ne scegli una che ti offre questa possibilità.

Sia online sia in ufficio, per ottenere un preventivo e per siglare un contratto per l’assicurazione casa eventi atmosferici è necessario portare tutti i documenti relativi all’immobile che desidera assicurare, tra questi ci sono il certificato di proprietà e la visura catastale.

Quale scegliere

Quale assicurazione scegliere? Per scegliere la migliore polizza eventi atmosferici hai tre possibilità differenti ossia:

  1. Puoi richiedere un preventivo contattando i call center delle varie agenzie assicuratrici
  2. Puoi andare direttamente negli uffici delle agenzie assicuratrici che operano sul territorio, in questo caso potrai interfacciarti direttamente con l’assicuratore e chiedere o risolvere ogni tuo dubbio in poco tempo.
  3. L’ultima opzione, ma anche la più veloce è l’impiego dei comparatori online per vedere quali sono i prezzi proposti dalle varie compagnie. Oppure si può andare direttamente sui siti delle compagnie che si prediligono e chiedere un preventivo diretto dal form che trovi sul loro sito web.

Quando conviene

L’assicurazione casa eventi atmosferici è tra le più richieste degli ultimi anni. Il motivo è semplice, oggi si verificano improvvisamente delle catastrofi naturali che spesso non si sa come affrontare e che possono danneggiare seriamente l’immobile.

Un’assicurazione per la casa dunque, conviene sempre a tutti coloro che hanno un immobile di proprietà e vogliono essere certi di avere una protezione sul bene posseduto.

Infatti, grazie all’assicurazione casa eventi atmosferici è possibile riuscire a “proteggere” il valore dell’immobile anche sino all’80%, nel caso in cui ad esempio un nubifragio la danneggi in modo sostanziale, rovinando ad esempio le fondamenta e il tetto.

Questo tipo di polizza risulta essere molto utile anche per i danni minori come quando si rompe una finestra, il tendaggio esterno, o quando un albero caduto danneggia la struttura o gli arredi esterni.

Tutti questi danni piccoli o grandi che siano sono coperti dall’assicurazione casa eventi atmosferici.

Per questo motivo il consiglio è di stipularla se ci si vuole proteggere dai pericoli naturali che possono “rovinare” in poco tempo i sacrifici di una vita.

Adesso che conosci la polizza casa contro gli eventi atmosferici non perderti le altre guide alle polizze per proteggere al meglio la tua casa. Le trovi tutte cliccando qui!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here