L’assicurazione sanitaria viaggio è una delle più richieste non solo dai viaggiatori saltuari o incalliti ma anche dagli studenti che passano un periodo all’estero e da quelli che lavorano e fanno diversi viaggi all’estero.

Infatti, quando si parte per un viaggio di solito lo si fa per godersi una vacanza dopo un anno di lavoro, ma questo non è certo l’unico motivo che ci spinge a viaggiare e andare via di casa.

A tal proposito, per la tua comodità, ho raccolto per te le migliori assicurazioni viaggio del momento:

AssicurazioneA partire daValidità massimaBagaglio inclusoRichiedi un preventivo
La valutazione di Supercoin






15 €



45 giorni



No
La valutazione di Supercoin






9 €



31 giorni



SI
La valutazione di Supercoin






14,42 €


59 giorni


SI
La valutazione di Supercoin






3,20 €



100 giorni



No
La valutazione di Supercoin







6,10 €



100 giorni



No

Forse stai per intraprendere un viaggio di studio per seguire un Erasmus oppure per riuscire a frequentare un master o un corso di aggiornamento. Oppure viaggi spesso per lavoro, quindi vai in giro per il mondo o in Europa.

Qualunque sia la motivazione del tuo viaggio sicuramente avrai bisogno di un’assicurazione sanitaria viaggio estero che ti protegga da diverse evenienze.

L’assicurazione viaggio infatti non è univoca, ma esistono polizze di vario genere che si possono adattare in base alle esigenze del viaggiatore.

In questo caso andiamo a vedere insieme l’assicurazione viaggio estero sanitaria come funzione e come scegliere la migliore.

Assicurazione sanitaria viaggio: cosa copre

L’assicurazione viaggi all’estero sanitaria è una polizza che permette a chi viaggia di proteggersi da eventuali infortuni che possono verificarsi mentre ci si trova all’estero e quindi lontani da casa e quindi soggetti al pagamento di eventuali cure mediche.

Nel settore delle assicurazioni sicuramente l’assistenza sanitaria all’estero è quella più richiesta e in alcuni casi anche necessaria, specie nei paesi dove le spese mediche hanno un costo eccessivo.

L’assicurazione medica viaggio prevede diverse clausole: una delle principali è il rimborso spese di ricovero.

Questa comprende tutte le spese sostenute nel momento in cui ci si dirige in un ospedale o in un centro di pronto soccorso quando:

  • Si ha un incidente;
  • Si accusa un dolore improvviso;
  • Si accusa una malattia sorta durante le vacanze.

In ultimo, per fare esami, trattamenti e accertamenti diagnostici e l’acquisto di medicinali per curare la patologia o il danno subito durante il proprio viaggio all’estero.

Oltre a coprire tutti costi per curare le malattie e problematiche legate ad un improvviso malore o incidente, un’assicurazione sanitaria di viaggio prevede anche che, in caso di infortunio o malattia grave, vi sia il rientro d’urgenza in patria.

Quanto costa

Le spese per stipulare un’assicurazione viaggio sanitaria cambiano a seconda del contratto stipulato, della meta nella quale in cui devi andare, oppure a seconda che il tuo viaggio sia di piacere, per studio oppure per lavoro.

Inoltre, il costo dell’assicurazione sanitaria all’estero dipende anche dal periodo per il quale si desidera avere la copertura.

Ad esempio se si viaggia spesso, allora si potrebbe stipulare una polizza su base annua o semestrale.

Lo stesso vale per gli studenti, dato che si sta fuori patria per un periodo definito si consiglia di procedere alla stipula di un’assicurazione che copra tutti i giorni o mesi che si studierà all’estero.

Infine, per quanto riguarda i viaggi di piacere invece la copertura assicurativa parte dal giorno della partenza e si conclude al momento del rientro.

Tutte queste eventualità tendono a cambiare il costo dell’assicurazione medica in viaggio, può partire da un minimo di 3,20 euro (qui trovi le migliori offerte del momento), sino a centinaia di euro per ogni viaggio oppure su base annuale per chi effettua un viaggio di lavoro.

Quando non viene corrisposto il risarcimento?

Come per ogni polizza assicurativa, anche quando si stipula una polizza sanitaria per i viaggi all’estero possono esserci casi in cui il risarcimento non viene corrisposto.

La causa più frequente è il ricovero in ospedale per una malattia pregressa.

Questo vuol dire che se si ha già una specifica patologia prima di partire e poi ci si dirige volontariamente con l’intenzione di curarsi all’estero, allora non sarà possibile ricevere il risarcimento.

Un’altra causa che potrebbe indurre l’assicurazione a non corrispondere il risarcimento sono gli incidenti subiti durante uno sport estremo. Quando si svolge uno sport estremo, non basta l’assicurazione viaggio sanitaria, ma bisogna tutelarsi anche con una polizza apposita che copra gli inconvenienti provocati dagli sport estremi.

Infine, tutti i casi in cui si mette volontariamente in pericolo il proprio stato di salute e incolumità non sono coperti dall’assicurazione, come ad esempio se si entra in coma etilico, oppure nel caso in cui ci si ricovera a causa dell’assunzione di droghe o alcol.

Come si richiede il risarcimento

Quando si è stipulata un’assicurazione sanitaria per i viaggi, la richiesta di risarcimento prevede un iter ben preciso che di solito varia in base alla compagnia, anche se comunque andando a vedere bene queste si assomigliano molto tra loro.

Quindi in linea generale per richiedere un risarcimento in caso d’incidente sanitario in viaggio è necessario:

  1. Andare in ospedale o al pronto soccorso;
  2. Inviare via fax o email una copia del referto in modo che la compagnia assicurativa possa appurare che cosa sia successo;
  3. A questo punto l’ospedale rilascia una fattura, questa potrà essere poi o pagata direttamente dall’assicurazione alla struttura ospedaliera, altre invece prevedono che tu anticipi il pagamento e poi loro risarciscono l’assicurato.

Quale scegliere

La scelta di una polizza sanitaria di viaggio varia a seconda delle proprie esigenze. Quindi la prima cosa a cui devi delineare è:

  • Che tipo di viaggio stai per fare? Per lavoro, studio o svago?
  • Quanti giorni sarai via? Oppure hai bisogno di un’assicurazione semestrale o annuale?
  • In quale paese devi andare? Si trova in europa oppure in nazioni extra comunitarie?

Una volta che avrai risposto a tutte queste domande, allora potrai andare su Internet e controllare le offerte proposte dalle varie agenzie che offrono questo prodotto.

Per scegliere la migliore ti consiglio, come per tutte le polizze assicurative, di leggere bene il contratto che ti sottopongono e optare per quella che ti offre le migliori coperture al miglior prezzo.

>>> Clicca Qui per Scoprire come Richiedere la Migliore Polizza Viaggio <<<

Quando conviene

Quando conviene stipulare una polizza medica assicurativa?

Una polizza sanitaria è sempre utile, ma ci sono alcuni casi in cui questa si rivela anche necessaria e obbligatoria.

I paesi in cui l’assicurazione sanitaria è obbligatoria per accedervi sono Russia, Cuba, Iran, Bielorussia ed Ecuador.

Per tutto il resto l’assicurazione sanitaria viaggio è consigliata in quanto le strutture mediche pubbliche (negli Stati Uniti) e private (in paesi come l’India e Sud America), sono molto onerose.

Pensa che un ricovero potrebbe costare tra i 1000 sino ai 10, o persino 50 mila euro (in caso di gravi incidenti e lunghe degenze).

Quindi l’assicurazione sanitaria conviene sempre quando si esce al di fuori dell’Europa, sia che si viaggi per svago, lavoro o studio. In Europa, di solito questa è consigliata principalmente a chi sta lunghi periodi fuori, quindi per chi studia o lavora all’estero o viaggia spesso per affari, e quindi vuole avere la certezza di essere coperto dal punto di vista medico e sanitario.

Bene, adesso che conosci l’utilità di questa particolare polizza è venuto il momento di cliccare qui e conoscere le migliori polizze viaggio del momento!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here