Si nota per le banche centrali, una posizione ancora attendista, sopratutto nel momento in cui l’accordo tra GB e Unione Europea ha visto una proroga al 31 Ottobre. Le borse europee così sono molto incerte, mentre Piazza Affari segna delle performance negative sopratutto dopo la debolezza delle banche e il crollo di Prysmian.

Gli investitori concentrano diverse preoccupazioni legate anche al mantenimento dell’economia, inoltre queste debolezze sono evidenziate anche dalla Fed e dalla Bce. Proprio Mario Draghi durante una conferenza stampa ha voluto ribadire i rischi sulla crescita, sino a quando ci sarà questo clima d’incertezza.

Preoccupazioni a Piazza Affari

Le preoccupazioni sono molte di più a Piazza Affari, infatti a Milano le banche sono in down e dopo la caduta di Prysmian, e il rallentamento globale i titoli delle materie tecnologiche e delle materie prime rallentano. In netto rialzo invece i titoli di lusso, infatti Lvmh è riuscita a toccare i massimi storici, dopo che sono stati dati dei segnali positivi per il suo comparto vendite durante il primo trimestre.

A Milano gli occhi sono principalmente puntati su Prysmian infatti ha detto ieri che dopo ulteriori difficoltà e ritardi sul cavo di WesternLink porteranno dei costi che vanno dai 60 agli 80 milioni di euro. Pesanti anche i titoli del comparto bancario, con Bper banca che segna una performance negativa e seguita da Ubi Banca e da Banca Bpme. Molto male anche Unicredit dopo che il gruppo ha detto di essere a rischio di una sanzione pari sino al 10% del fatturato.

Limitano invece le perdite, le performance di Mediobanca e di Intesa San Paolo, infatti queste hanno annunciato stamattina l’acquisto del 66% dell’azienda francese Messier Maris. Molto debole anche Juventus Fc dopo il match con l’Ajax. Infatti, è necessario attendere la prossima settimana per il ritorno di Champions per questo motivo il titolo al momento è in oscillazione.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here