Un’indagine di Adoc ha identificato una spesa media di circa 170 euro a settimana per le famiglie che non potranno lasciare i figli ai parenti o ai nonni, ma hanno bisogno di portare i bambini a un centro estivo. I costi sono elevati per riuscire a portare i bambini in una struttura estiva privata, la ricerca evidenzia prezzi minori invece per chi riesce ad accedere alle strutture messe a disposizione dal comune. 

Alla ricerca del centro estivo, dopo la chiusura di asili e scuole

Molte famiglie italiane devono fare i conti con ciò che accadrà a breve ossia la chiusura di scuole e asili. Nonostante chiudano le scuole, purtroppo non tutti possono prendere tre mesi di ferie dal lavoro, e così l’unica opzione rimane il centro estivo. Dopo la chiusura di scuole e asili dunque sarà necessario di spendere circa 170 euro a settimana per i consumatori Adoc. 

I 170 euro a settimana sono una cifra media, tutto dipende infatti dal servizio che si vuole scegliere. In alcuni casi, per mezza giornata il prezzo richiesto è tra i 105 euro a settimana e un minimo di 300 al mese.

In caso di tempo pieno, che poi è l’opzione più richiesta dalle famiglie, il costo in media è di 650 euro al mese per ogni bambino. In questi 650 euro oltre l’assistenza, spesso si offrono anche attività e corsi per tenere aggiornato il bambino. Per i campus che offrono un maggior numero di corsi, il costo può toccare i 200 euro a settimana, quindi circa 800 euro al mese.

Costi minori per coloro che scelgono di portare i figli al centro estivo comunale

Per chi riesce ad accedere al centro estivo comunale i costi si abbassano nettamente, infatti, si può pagare il 65% in meno a settimana, secondo le stime riportate da Adoc. Il costo medio settimanale è pari a circa 60 euro. Riuscire ad accedere al centro estivo comunale però è molto difficile, e non tutti i Comuni offrono questo servizio. Inoltre, per accedere a questi centri è necessario dimostrare un reddito basso al di sotto dei 28 mila euro. 





Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here