iostudio, carta iostudio, iostudio postepay




Hai mai sentito parlare di IoStudio?

Se hai figli che frequentano le scuole medie superiori forse già saprai che le loro esigenze oggi sono molto diverse da quelle che magari avevi tu alla loro età.

Per questo il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca insieme a Poste Italiane ha ideato la carta IoStudio Postapay riservata proprio ai giovani della fascia 15- 20 anni.

Ma prima di tutto per facilitarti la ricerca della miglior carta anche per minorenni ti riassumo le migliori carte prepagate del momento:

La cartaPerché è la migliorePromozioneCome Richiedere la Tua Carta

Si gestisce totalmente dal tuo smartphone
Ti regala 15 € se porti un amico

Si gestisce totalmente dal tuo smartphone
/

Ti aiuta a gestire il denaro
/

E' l'unica anonima
/

IoStudio, chiamata anche Carta dello Studente, può essere usata sia per prelevare che per fare acquisti in negozi e siti internet aderenti al circuito Visa/Visa Electron, proprio come una normale carta ricaricabile, pur essendo previste alcune limitazioni riguardo acquisti in alcune categorie merceologiche al fine di offrire maggiore sicurezza ai suoi utilizzatori.

Non è possibile acquistare liquori, sigarette, servizi per adulti e giochi d’azzardo.

In più, la carta consente di ottenere sconti presso esercenti convenzionati riguardo alcune voci di spesa come cinema, musei, telefonia, internet, tecnologia, libri, materiale scolastico e viaggi.

Nei paragrafi che seguono ti spiegherò come fare per usufruire di questi vantaggi quindi, se l’argomento ti interessa, non devi fare altro che rimanere incollato allo schermo.

Costi

Di sicuro, prima di andare avanti con la lettura, vorrai sapere se questa carta ha dei costi.

La risposta è sì: pur non essendo previste spese per la sua attivazione, IoStudio prevede una commissione di 1 Euro ogni volta che la ricarichi, sia che questo avvenga in contanti presso uffici postali o ricevitorie Sisal, con bonifico da conto corrente BancoPosta o da altra carta PostePay oppure dal sito bancopostaclick o altre applicazioni per smartphone e tablet.

Plus

Come ho scritto sopra, IoStudio dà diritto a sconti facendo acquisti presso numerosi negozi convenzionati.

L’elenco delle attività convenzionate è disponibile nella sezione “offerte” del portale dedicato: cliccando sulla categoria merceologica di interesse è possibile visionare gli esercenti e/o le associazioni aderenti all’iniziativa e la percentuale di sconto applicata a chi fa acquisti utilizzando la Carta dello Studente.

Dato che la card, oltre che per fare acquisti in negozi tradizionali, può essere usata anche su siti e-commerce, è possibile godere di ulteriori sconti comprando sugli shop online di alcuni partner per l’acquisto di libri (e altro materiale scolastico) e Microsoft Italia per l’acquisto di computer e software.

Altri costi

Oltre al costo di 1 euro per ogni ricarica, sono previste anche commissioni su ogni prelievo, in particolare:

  • 1 euro per prelievi da ATM Postamat;
  • 1,75 euro per prelievi da altro ATM bancario abilitato, in Italia e altro paese aderente all’Euro;
  • 5 euro da ATM bancario abilitato al di fuori dell’area Euro (+ 1,10% dell’importo del prelievo dal 1° luglio 2018).

Non sono invece previste commissioni per i pagamenti, tramite POS o attraverso siti internet, neppure quando si tratta di ricariche telefoniche. È previsto invece il trattenimento dell’1,10% dell’importo quando si effettuano pagamenti in valuta diversa dall’euro su terminali POS di esercenti aderenti al circuito Mastercard/Mastercard PayPass.

Target: a chi si rivolge

IoStudio Postepay è un servizio gratuito rivolto a tutti gli studenti frequentanti le scuole secondarie di II grado statali e paritarie.

La carta viene consegnata ogni anno a scuola a tutti gli iscritti al primo anno di corso.

Come richiedere la carta

Come scritto sopra, la carta loStudio viene distribuita direttamente dalle segreterie scolastiche a tutti gli studenti iscritti al primo anno delle scuole secondarie di secondo grado.

Tramite il portale IoStudio che ho già citato sopra è possibile attivare le funzioni di pagamento della carta, dopodiché, una volta ricaricata, sarà possibile utilizzarla per iniziare a fare acquisti presso gli esercizi commerciali e i siti aderenti al circuito Visa e Visa Electron.

Inoltre, una volta che il titolare della carta avrà compiuto 18 anni, potrà recarsi in un ufficio postale con documento d’identità e codice postale per chiedere di trasformare gratuitamente la carta IoStudio Postepay in una Postepay nominativa versione Standard, ampliandone così le funzionalità.

Tipologia di gestione (homebanking, app)

Dato che anche IoStudio rientra nella categoria delle carte ricaricabili, la sua gestione è davvero molto semplice in quanto non necessita, di fatto, di avere un conto corrente abbinato.

Per la ricarica è sufficiente recarsi presso un qualsiasi ufficio postale, versando la somma in contanti o mediante la carta BancoPosta o Postepay.

In alternativa, è possibile anche effettuare una ricarica attraverso tutti gli ATM Postamat, utilizzando una qualsiasi carta di pagamento aderente al circuito Postamat carta BancoPosta o Postepay, oppure andare sul sito postepay.it o usare specifiche applicazioni per smartphone e tablet, addebitando l’importo da un’altra Postepay o da un Conto Bancoposta o Conto BancoPosta Click tramite il servizio di Home banking – Bancoposta online.

Se non possiedi un BancoPosta o una carta di credito ricaricabile PostaPay e sei impossibilitato a recarti in un ufficio postale, puoi anche effettuare la ricarica presso una ricevitoria Sisal o Snai, oppure richiedere il servizio a domicilio con pagamento al portalettere riservato ai possessori di carte di debito Maestro.

Affidabilità dell’istituto di credito

IoStudio non è una carta di credito fornita da una banca o da una società finanziaria, ma si tratta di uno strumento di pagamento erogato da Poste Italiane per iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Questo fa sì che siano previsti alcuni meccanismi di tutela rivolti soprattutto ai destinatari della carta, vale a dire i giovani che frequentano la scuola media superiore.

Se la carta viene smarrita o rubata, è possibile richiedere un nuova carta presso la segreteria della propria scuola o contattare IoStudio, provvedendo al blocco con una semplice telefonata al numero verde gratuito 800.902.122.

Per poter recuperare il credito residuo presente sulla card è necessario recarsi in un ufficio postale con il codice di rimborso, consegnato congiuntamente alla carta, e un documento di identità; in caso di furto è necessaria anche copia della denuncia presentata alle Autorità competenti.

Opinioni su IoStudio

Questa carta di credito è uno strumento di pagamento che presenta molti limiti rispetto, ad esempio, ad altri tipi di ricaricabile, ma è sicuramente idoneo per la categoria cui è stato pensato, vale a dire gli studenti.

La possibilità di poter usufruire di sconti dedicati, insieme al fatto che non è richiesto alcun costo per la sua attivazione, rende senza dubbio appetibile il suo utilizzo da parte dei suoi destinatari.

Cerchi altre soluzioni? Scopri le migliori carte prepagate per minorenni del momento!


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here