città più care




Secondo la classifica stilata dall’UNC (Unione Nazionale dei Consumatori), sulla base dell’inflazione media registrata dall’Istat, la città più cara d’Italia è Bolzano.

I dati hanno attestato che il capoluogo del Trentino Alto Adige in un anno ha visto un’inflazione dell’1,8% che ha portato ad una stangata di 632 euro a famiglia. L’inflazione ha portato così a decretare Bolzano in termini di costi della vita una delle città dove si spende di più. Ma vediamo quali sono le altre città inserite nella “top ten” tra le più care d’Italia.

Le città dove si spende di più secondo L’UNC

Al secondo posto della classifica dell’Unione Nazionale dei Consumatori troviamo Reggio Emilia, che ha visto un incremento dei prezzi del 1,8% e una spesa annua a persona superiore a quella del 2017 pari a 505 euro. Al terzo posto un’altra città dell’Emilia Romagna, Forlì Cesena, qui l’inflazione dell’1,7% a portato ad un aumento della spesa a persona pari a 477 euro. 

Al quarto e quinto posto troviamo anche Bologna e Ravenna, in Emilia Romagna infatti sono ben 4 le città che hanno occupato un posto all’interno della Top Ten, con un aumento medio di 450 euro a persona. Al settimo e ottavo posto troviamo Pistoia con un aumento di 429 euro mentre ad Arezzo 403 euro. In Lombardia infine, tra le più care a ricoprire la top ten troviamo Lecco e Lodi.

Le città meno care d’Italia

Secondo la lista dell’UNC, le città che invece hanno presentato meno rincari in Italia sono Potenza con un’inflazione in aumento dello 0,3% e una spesa annua di circa 63 euro all’anno. Il capoluogo di regione più conveniente presenta un’inflazione più bassa è Ancona che presenta un aumento della spesa annua di 87 euro a persona, infine Caltanissetta con un aumento del 0,6% dato dell’inflazione, ha visto una crescita del costo della vita pari a 117 euro. 

Le città più care delle varie regioni d’Italia

Osservando i dati a livello regionale della classifica della UNC, troviamo:

  • Cuneo in Piemonte con un rincaro di 395 euro
  • La Spezia in Liguria con un rincaro di 391 euro
  • Padova in Veneto con un rincaro di 369 euro
  • Pordenone in Friuli Venezia Giulia con una spesa di 322 euro
  • Terni in Umbria aumento di spesa pari a 337 euro
  • Ascoli Piceno nelle Marche (337 euro a persona)
  • Roma nel Lazio (266 euro a persona)
  • Pescara in Abruzzo (243 euro a persona)
  • Benevento in Campania (292 euro a persona)
  • Reggio Calabria in Calabri (225 euro a persona)
  • Siracusa in Sicilia (293 euro a persona)
  • Cagliari in Sardegna (197 euro a persona)

Questi sono i dati delle regioni italiane interessate dai maggiori aumenti a causa dell’inflazione, dopo quelle segnalate nella top ten.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here