prestiti personali
data-full-width-responsive="true">



Ciao amico aspirante risparmiatore, se sei qui è perchè vorresti, leggittimamente, saperne di più di prestiti personali prima di rischiare di apporre la tua firma su un patto con il diavolo.

Farsi strada nella jungla dei prestiti potrebbe essere letale per chi non è avvezzo a questo losco mondo; ma non temere, io, come Virgilio con il sommo Dante, ti aiuterò a fare luce e ad uscire incolume da questa selva oscura.

Ma bando alle ciance, procediamo spediti e, sopratutto, con ordine partendo dall’ABC.

Cosa sono i prestiti personali?

prestiti personali fanno parte di una particolare categoria di credito che permette di accedere a somme contenute, in genere senza alcun tipo di vincolo di destinazione, ovvero puoi spendere quel denaro come più ti aggrada.


Il tutto ovviamente nel limite della legalità, ma non devo stare a ricordartelo, giusto? Giusto?

Comunque all’interno della categoria “prestiti personali” si trovano diverse modalità di prestito, che possono avere differenze sostanziali sia a livello di restituzione del debito contratto, sia nell’erogazione del credito richiesto.

Che vuol dire prestito personale?

Il prestito personale si differenzia dalle altre categorie di prestito per le finalità stesse del credito concesso.

Se ad esempio con il mutuo è concesso per l’acquisto di beni durevoli (tipicamente la casa) e viene restituito nel corso di molti anni, il prestito personale viene invece concesso per spese personali, spesso senza vincolo di destinazione, e per una durata in genere più breve.

Il prestito personale è concesso con o senza garanzie classiche e in genere riguarda somme esigue o comunque molto inferiori rispetto al mutuo stesso.

Chi concede il prestito personale?

Il prestito personale è concesso dalle banche, dagli intermediari finanziari e anche dalle finanziarie specializzate, come Findomestic o Agos, in questo tipo di prestiti.

Possono essere richiesti presso praticamente qualunque istituto che opera sul territorio nazionale.

Più avanti parleremo di ognuna di queste realtà, tra quelle che potrai contattare e consultare per ottenere il prestito di cui eventualmente avrai bisogno.

Anche Poste Italiane è attiva nel settore dei prestiti personali, offrendo sia a chi è già cliente sia a chi invece attiva dei rapporti con l’istituto per la prima volta, tipologie di prestito personale con e senza garanzie tradizionali.

Prestiti personali senza busta paga: esistono davvero?

I prestiti personali senza busta paga sono possibili, anche se spesso vengono richieste delle garanzie aggiuntive che consentono all’istituto erogante denaro di avere altri soggetti o altri beni su cui rivalersi nel caso in cui il debitore non fosse più in grado di pagare il finanziamento ottenuto.

Tipicamente per un prestito senza busta paga si richiede:

  • Nel caso dei liberi professionisti una certificazione dei redditi prodotti; la documentazione per questo tipo di certificazione può cambiare da banca a banca o da istituto a istituto.
  • Nel caso di persone che non hanno momentaneamente reddito, è invece necessario che ci sia un garante, ovvero una persona che, per dirla volgarmente, metta la firma e si assuma la responsabilità di restituire il prestito nel caso in cui il primo debitore non sia più in grado.

Quindi si, è possibile ma ovviamente devi tenere conto di cosa tutto questo possa comportare per te che richiedi il prestito e per chi sarà eventualmente chiamato a farti da garante.

Si, perchè anche perchè fare da garante ha le sue belle responsabilità, continua a leggere per scoprire di cosa sto parlando.

Le responsabilità come garante per un prestito personale

Capita più o meno a tutti di essere chiamati in causa da parenti o amici, che chiedono di prestare una firma in qualità di garanti.

Spesso la richiesta è condita da rassicurazioni di diverso tipo, in genere provenienti dalle banche, che provano a far sembrare qualcosa di poco conto e che non può essere in alcun modo negato ad un parente o ad un amico caro.

Le cose, come spesso capita quando si tratta di rapporti con banche e istituti di credito, non stanno così.

Mettere la firma sul prestito personale di una terza persona vuol dire impegnarsi per tutta la somma che viene erogata in prestito.

È vero che un giorno potresti rifarti sul debitore per riottenere quanto pagato in qualità di garanti, ma è altrettanto vero che da una persona che non è riuscita a ripagare un piccolo prestito personale difficilmente riuscirai ad ottenere qualcosa.

Allo stesso modo quando si chiede a qualcuno di fare da garante, dovresti tenere conto del fatto che li stai mettendo davanti ad una grandissima responsabilità e comprendere anche i rifiuti di parenti, amici e conoscenti nel volersi farsi carico di una questione del genere.

Prestito personale online / finanziamenti online: ecco perché sono convenienti

Ecco una buona notizia: l’arrivo di Internet nel settore dei prestiti personali ha creato diversi vantaggi per te, aspirante cliente.

La concorrenza si è fatta particolarmente spietata e questo ha portato le banche e gli istituti di credito che offrono questo tipo di servizio ad abbassare tassi di interesse e spese.

L’altro vantaggio innegabile offerto dai prestiti personali online è la possibilità di confrontare in modo praticamente istantaneo centinaia di offerte, alla ricerca di quella che davvero può essere la più conveniente per te, con la possibilità di confrontare tassi, spese e anche di simulare il prestito nella restituzione delle rate.

Perché la simulazione del prestito è importante

La simulazione del prestito e la simulazione delle rate sono due strumenti importantissimi per chi sta cercando di ottenere un prestito personale.


Da un lato infatti potrai avere un prospetto effettivo dei costi, con il calcolo preciso del numero di rate che dovrai rimborsare e dell’ammontare delle stesse.

Dall’altro lato invece avrai una ottima prospettiva per quanto riguarda il confronto dei costi totali: avendo infatti davanti agli occhi quelli che sono i prospetti precisi della rata da rimborsare, potrai confrontare diverse offerte, provenienti da diverse banche e scoprire effettivamente quanto ti faranno pagare per il tuo prestito personale.

Prestiti Personali Poste Italiane: le offerte

I prestiti personali di Poste Italiane sono relativamente interessanti, in quanto aperti anche a chi non è già cliente BancoPosta.

Le condizioni offerte sono particolarmente elastiche e prevedono:

  • La possibilità di richiedere un prestito presso qualunque ufficio postale, dove si potrà prendere appuntamento sia online, sia chiedendolo direttamente in filiale.
  • La possibilità di ottenere un prestito personale dai 3.000 ai 30.000 euro: la quantità di denaro erogata verrà valutata dagli specialisti di Poste Italiane.
  • Nessun vincolo di destinazione: il prestito così erogato sarà immediatamente disponibile e potrà essere speso come meglio si crede.
  • La possibilità di restituire le somme ottenute in prestito con piani di rate dai 2 ai 7 anni.

I prodotti di Poste Italiane possono essere inoltre coperti da assicurazione aggiuntiva, per tutelarsi nel caso in cui si dovesse perdere la fonte di reddito offerta a garanzia del prestito.

Prestiti personali Agos: le offerte

Agos è nata come istituto finanziario per acquisti di elettrodomestici e di altri beni durevoli. Oggi invece offre anche prestiti personali liberi, senza alcun tipo di vincolo di destinazione, e che possono essere effettivamente utilizzati per ogni tipo di spesa.

Tra le caratteristiche interessanti per chi vuole ottenere un prestito proprio da Agos troviamo:

  • Possibilità di ottenere prestiti fino a 30.000 euro.
  • Opzioni molto flessibili per il numero di rate.
  • Possibilità di sottoscrivere il prestito personale online, senza recarsi nelle filiali Agos.

Prestiti Personali Findomestic: le offerte

Anche Findomestic, come Agos, era nata come istituto finanziario per le rate degli elettrodomestici e soltanto recentemente ha cominciato ad offrire prestiti personali senza vincolo di destinazione.

Le caratteristiche del prestito personale offerto da Findomestic sono le seguenti:

  • Possibilità di ottenere da 1.000 a 60.000 euro.
  • Necessità di presentare un progetto di spesa, che si tratti di consolidamento debiti o di spese improvvise che non avevamo calcolato.
  • Possibilità di cambiare l’ammontare della rata in corso di restituzione.
  • Opzione salto rata, che permette di saltare alcune rate durante il rapporto.

I contro dei prestiti personali: i tassi di interesse

Il prestito personale può essere una boccata di ossigeno importante, soprattutto se ti trovi un momento economico difficile e che ti ha lasciato con molto poco da spendere.

Il rischio è però quello di innescare un circolo vizioso del debito, dal quale può essere molto difficile liberarsi, soprattutto a causa degli altissimi tassi di interesse che vengono praticati per questo tipo di prestiti.

Non è raro incontrare TAN e TAG che sono superiori al 14%, con un prestito in grado di lievitare enormemente anche nel giro di pochi mesi.

Prima di richiedere un prestito personale, bisogna valutare attentamente che sia effettivamente questa la via da percorrere, tenendo conto anche del fatto che chiedendo 10.000€, ti ritroveresti in un solo anno a doverne restituire, mediamente, 11.300/11.400€.

Attenzione anche ai costi nascosti

Oltre ai tassi di interesse, spesso molto alti, dovrai anche tenere conto delle spese nascoste, i nemici maledetti di ogni tipo di contratto finanziario.

A questo scopo vale la pena non di guardare soltanto agli indici TAN e TAEG, ma piuttosto di valutare, con l’aiuto di un simulatore, quanto effettivamente andrai a restituire.

Se sei approdato qui perchè hai bisogno di ulteriore denaro per le tue esigenze ti consigliamo anche di dare una occhiata alla nostra guida ai 19 metodi per arrotondare lo stipendio.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here