data-full-width-responsive="true">



La trattazione tra Fca e Renault continua a oltranza. Infatti, la casa automobilistica francese ha scelto di richiedere una revisione dei termini per la fusione con FCA. Quindi la società prende tempo anche se rinnova comunque l’interesse per il progetto.

Ieri il consiglio d’amministrazione del gruppo francese che si è tenuto a Boulogne-Billancourt, alla porte della capitale francese, ha comunicato che continueranno i lavori del board, questi poi proseguiranno anche nella giornata di mercoledì prossimo durante una nuova riunione. Il CDA di Renault infatti ha scelto di continuare a studiare con interesse la nuova opportunità.

La fusione passa l’esame da parte dei consiglieri

Durante il Cda a grandi linee il progetto avrebbe passato già l’esame dei consiglieri, mentre sono stati messi in discussione i valori dello schema. Il gruppo transalpino vorrebbe di più innanzi tutto in termini di valorizzazione, quanto basta a garantire in questo modo a tutti gli azionisti non solo quelli di FCA, un dividendo capace di riuscire a colmare le valutazioni finanziare e non quelle reali.

Gli azionisti, che nel caso di Renault, sono rappresentati innanzi tutto dallo Stato francese, con il 15% e il partner giapponese Nissan, al 15% ma senza alcun diritto di voto. Un concetto che ieri è stato ribadito per iscritto al fondo attivista Ciam, e che all’interno di una missiva inviata al CDA ha sottolineato la valorizzazione di Renault nell’ambito della possibile fusione. 

Ancora aperta la trattazione

Dunque, al momento non ci sono conferme sulla fusione, in ogni caso in molti pensano che si potrebbe aprire un nuovo tavolo negoziale tra FCA e Renault per valutare al meglio i margini di manovra e trovare di conseguenza un accordo. Se le due aziende trovassero un accordo sarebbe possibile andare a creare il terzo colosso mondiale nel settore delle automobili e nel quadro della fusione tra due società eguali. 


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Silvia Faenza
Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dopo la laurea, inizia il suo percorso all'interno di un'agenzia di Marketing farmaceutico, approdando l'anno dopo nel mondo della scrittura e dell'editing per il web. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti in ambito business e personal finance. Scopri di più sulla redazione qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here