sinistro stradale, incidente

Cosa fare in caso di sinistro stradale?

La cosa che più spaventa qualunque automobilista è sicuramente fare un’incidente non solo per le cause negative che esso comporta, ma anche perché se non si è mai trovati in una situazione del genere è normale chiedersi cosa fare in caso di incidente stradale e come comportarsi.

Se hai tutti questi dubbi, allora sei nel posto giusto, in questa guida cerchiamo di chiarire cosa fare in caso di incidente, come comportarsi e richiedere il risarcimento.

Cosa fare in caso di sinistro stradale

In caso di incidente stradale la prima cosa da fare è controllare che tutti stiano bene, se hai dei passeggeri devi assicurarti del loro stato di salute e poi dello stato dell’auto con la quale c’è stata la collisione.

Se l’incidente lo hai fatto da solo e sei andato contro un bene pubblico o privato, in questo caso devi contattare le forze dell’ordine perché bisognerà risarcire il proprietario del danno eseguito, e inviare alla tua assicurazione la dinamica dell’incidente.

Se non ci sono feriti o danni alle cose, ma si è fatto un’incidente con un altro automobilista allora potrai accordarti con questo e compilare il modulo cid.

Il cid o il modulo di costatazione amichevole di incidente, permette di inserire i dati dei conducenti e delle automobili, di riportare la dinamica dell’incidente e infine entrambi i conducenti devono firmare il modulo di comune accordo.

La firma contestuale di entrambi gli automobilisti conferma che si è concordi sulla dinamica dell’incidente e quindi uno dei due si è dichiarato responsabile, oppure si è optato per un concorso di colpa (ossia quando si ritiene che si è entrambi responsabili dell’incidente).

In caso di disaccordo sulle dinamiche dell’incidente, allora è necessario contattare le forze dell’ordine che emaneranno un verbale, che si assicureranno delle condizioni del conducente e controlleranno anche lo stato di lucidità di entrambi.

Quindi al loro arrivo le forze dell’ordine potranno fare anche un test alcolemico a entrambi i conducenti e controllare se si indossano scarpe idonee alla vita. Inoltre, possono aiutare i due conducenti a trovare un accordo sulle dinamiche dell’incidente.

Come gestire un sinistro stradale

La gestione di un sinistro stradale come abbiamo visto è abbastanza semplice se non ci sono casistiche particolari. Infatti, se si fa incidente con un altro veicolo e stanno tutti bene e si è concordi sulle dinamiche basta semplicemente firmare il CID da inviare all’assicurazione.

La situazione si complica e la gestione del sinistro stradale diviene più difficile nel momento in cui ci sono dei feriti o non si è concordi sulle dinamiche dell’incidente.

Per gestire al meglio l’incidente sia in caso di feriti o di disaccordo sulle dinamiche, innanzi tutto devi ricordarti di non spostare le auto sino all’arrivo delle forze dell’ordine. 

Nel frattempo per evitare che gli automobilisti che arrivino possano improvvisamente trovare la strada bloccata è necessario delimitare l’area mettere il triangolo a 250 metri dal luogo dell’incidente e indossare i giubbotti con i catarifrangenti.

Questa regola vale per tutti gli incidenti, specie quelli che si verificano su strade trafficate, sulle super strade, strade regionali e autostrada.

Vuoi scoprire cosa fare in caso di sinistro con auto straniera? Clicca qui per sapere cosa fare!

Cosa fare in caso di incidente con feriti

Ora che sai come gestire l’incidente dal punto di vista logistico, vediamo insieme cosa fare se si verifica un’incidente con feriti.

In questo caso, la prima cosa che devi fare è contattare immediatamente sia le forze dell’ordine sia l’ambulanza, se il veicolo ha preso fuoco bisogna contattare i vigili del fuoco. Inoltre, bisogna allontanarsi il più possibile dall’automobile.

Una volta contattate tutte le forze dell’ordine e di soccorso, tutti coloro che hanno subito dei traumi fisici verranno condotti immediatamente in ospedale, compresi i conducenti se non stanno bene. Inoltre, le forze dell’ordine, se necessario, bloccheranno il traffico e nel frattempo chiameranno il soccorso stradale e il carro-attrezzi per togliere le auto dalla strada.

In caso di feriti, ricorda che se non hai conoscenze approfondite di primo soccorso non devi muovere o tentare di curare nessuno dei coinvolti.

Se invece ha delle conoscenze nell’ambito (ossia hai seguito un corso di primo soccorso) allora puoi contattare il 118 spiegare le condizioni fisiche dei feriti e chiedere se puoi svolgere un intervento lieve di primo soccorso.

Infine, una volta che si è ripresi dall’incidente si ha la possibilità di compilare i moduli per l’assicurazione per richiedere i risarcimenti dovuti sia per i danni subiti all’auto sia per quelli ai passeggeri. Se hai una polizza che copre i danni al conducente, allora si potrà richiedere un indennizzo anche per i propri danni fisici.

Come abbiamo visto le dinamiche e la gestione di un’incidente con feriti può essere molto complessa, l’importante è cercare di mantenere la calma e avere la forza di contattare immediatamente ambulanze e forze dell’ordine.

Se non ci sono feriti ma non ci si riesce ad accordare sulle dinamiche dell’incidente ovvero su di chi sia la colpa, allora bisognerà contattare le forze dell’ordine, se non ci si accorda nemmeno dopo il loro intervento allora ogni automobilista deve compilare il suo Cid e al di sotto comparirà solo una firma, poiché l’altro conducente non è d’accordo con quello descritto.

Saranno poi le assicurazioni a mandare i loro periti e comunicare al proprio assicurato se l’incidente è stata colpa sua o dell’altro conducente.

Nel caso in cui si sia colpevoli si avrà un aumento successivo della polizza RCA, poiché l’assicurazione a coperto i danni. In caso contrario sarà l’assicurazione dell’altro conducente a dover provvedere al risarcimento danni sinistro stradale.

Come ricostruire un sinistro stradale

La ricostruzione della dinamica di un sinistro stradale viene fatta dai periti dell’assicurazione, infatti sia nel caso in cui si sia concordi sia nel caso in cui non lo si sia.

Quindi i periti con la loro preparazione visionano le automobili, vanno a vedere il luogo dell’incidente e in base alle condizioni delle vetture riescono a comprendere quali sono state le dinamiche del sinistro ossia chi sia il colpevole del sinistro.

I periti fanno delle ricostruzioni accurate e veritiere, però nel caso in cui si intenti una causa contro l’automobilista con il quale si è fatto l’incidente, allora si potrà contattare un perito esterno.

Come denunciare un sinistro stradale

Quando avviene un’incidente per ottenere il risarcimento o per ripagare i danni a un altro automobilista, o i danni a cose e persone è necessario denunciare alla propria compagnia di assicurazioni che è avvenuto un’incidente.

Quindi bisogna inviare solo il Cid in caso di incidente con un altro automobilista senza feriti.

Nel caso in cui ci siano feriti si deve inviare il Cid, segnalare quali sono le forze dell’ordine intervenute, e inviare i certificati medici relativi ai danni subiti dal conducente oppure dai passeggeri.

Una volta che siano stati inviati tutti i documenti se le prove sono a tuo favore e i periti constatano che ciò che è stato descritto è la verità allora si potrà ottenere il risarcimento danni incidente stradale.

Il risarcimento danni da sinistro stradale avviene in misura ai danni subiti, se invece si devono pagare quelli dell’altro automobilista allora se l’ammontare dei danni rientra nei massimali della tua polizza, sarà la tua assicurazione a risarcire i danni e di conseguenza negli anni avvenire dovrai pagare di più la tua polizza RCA.

Hai subito un sinistro stradale e vuoi conoscere i parametri che ti porteranno ad un eventuale risarcimento? Clicca qui per leggere la guida al calcolo del risarcimento danni da incidente stradale.

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here