Credem, Credem opinioni

Conosci tutte le sigle presenti nel panorama bancario italiano? Allora facciamo un giochino insieme! Se ti dicessi Credem cosa ti verrebbe in mente?

Come? Non è divertente questo gioco? Beh effettivamente come darti torto. In Italia le sigle di banche sono così tante che spesso ironizzano su di noi anche all’estero: qualche tempo fa il Financial Times dichiarava che in Italia esistono più filiali che pizzerie!

Aldilà dell’umorismo della stampa straniera, il problema più grande è per i futuri correntisti! Quante volte ti sarai chiesto: “quale istituto scelgo per i miei risparmi?”.

Innanzi tutto partiamo con il botto: per la tua comodità qui sotto ho riassunto per te i migliori conti del momento

Il contoPerché è il migliorePromozioneCome aprire il conto

Si gestisce totalmente dal tuo smartphone
/

E' il conto innovativo che ti aiuta a risparmiare
/

Ti riconosce l'1,6%/annuo per 6 mesi
100 € in buoni Amazon

Del resto io sono Supercoin, il maialino della rete con un’unica grande mission: salvare i tuoi risparmi! Certo non ho super poteri, ma m’impegno quotidianamente per trasmetterti un pò di cultura finanziaria nella maniera più semplice possibile.

Ho creato appositamente tutta una serie di recensioni che ti porteranno alla scoperta dei principali gruppi bancari presenti in Italia, e dei prodotti da loro offerti.

Oggi tratterò il gruppo Credem!

P.s. Ti do la soluzione del giochino iniziale: Credem sta per “credito emiliano”.

L’istituto oggi

Credem è un istituto di credito con sede a Reggio Emilia, ma con una presenza capillare su tutta la nostra penisola: è presente in ben 19 regioni.

Il gruppo non è presente solo nel settore bancario, ma nel corso degli anni ha differenziato i propri interventi anche nel Wealth Management e nelle assicurazioni.

Il fatturato per l’anno 2017 è stato di 1,148 miliardi di euro registrando un utile netto di 186,5 milioni di euro.

La storia dell’Istituto Credem

Credem nacque nel 1910 come “Banca Agricola Commerciale di Reggio Emilia“, e assunse la denominazione attuale solo nel 1983 dopo aver acquisito la banca Belinzaghi.

Gli anni ’90 sono segnati da una crescita costante fatta di innumerevoli acquisizioni di banche territoriali. Anche nei primi anni 2000 Credem continuò ad adottare la medesima strategia di espansione.

Nel 2011 entrò cosi a far parte delle 15 banche più capitalizzate quotate sulla Borsa Italiana, e addirittura nel 2016 si piazzò al secondo posto tra gli istituti italiani con maggiore solidità.

I prodotti offerti

È giunto il momento di osservare in ogni dettaglio i prodotti proposti da Credem. La sua offerta risulterà piuttosto variegata. Non ci resta che iniziare partendo dai conti corrente.

I conti corrente

Per il prodotto bancario più comune, Credem ha pensato ad alcune soluzioni che potrebbero essere in grado di soddisfare le tue esigenze a condizioni vantaggiose. Spulciamole una ad una!

CONTO FACILE

Il conto Facile di Credem è riservato ai nuovi correntisti privati. Guardiamo insieme le sue caratteristiche!

  • Il canone sarà gratuito per i primi sei mesi. Dal settimo mese costerà 1 euro se attiverai altri 4 prodotti oltre il conto corrente, altrimenti costerà 6 euro;
  • I prodotti che si potranno aggiungere saranno:carta di debito, carta di credito, internet banking o domiciliazione utenze;
  • Potrai fare operazioni illimitate;
  • I bonifici online costeranno 0,58 euro;
  • Carta di debito gratuita;
  • I primi 24 prelievi presso Atm non appartenenti al gruppo Credem saranno gratuiti. Successivamente costeranno 1,90 euro;
  • Carta di credito gratuita per il primo anno. Alla scadenza di tale periodo resterà gratuita se la spesa annuale sarà superiore ai 6000 euro, altrimenti il costo annuo sarà di 39 euro;
  • Internet banking gratuito.

CONTO FACILE 30

Il conto Facile 30 è il conto dedicato ai più giovani. Potrei avere tutti i servizi presenti nel classico conto facile analizzato nel paragrafo precedente.

Dov’è la differenza?

Sta tutta nel canone mensile. Anche in questo caso sarà gratuita per i primi sei mesi, ma a partire dal settimo costerà solo 1 euro fino al compimento del trentesimo anno di età.

Successivamente il canone rimarrà invariato, se adotterai altri 4 prodotti oltre al conto corrente di base.

CONTO CREDEMCONTE

Il conto Credemconte è riservato a coloro che sono già clienti del gruppo credem. Quali saranno le sue caratteristiche?

  • Il canone sarà gratuito per i primi 3 mesi. Dal quarto mese costerà 3 euro se attiverai altri 4 prodotti oltre il conto corrente, altrimenti costerà 6 euro;
  • I prodotti che si potranno aggiungere saranno:carta di debito, carta di credito, internet banking o domiciliazione utenze;
  • Potrai fare operazioni illimitate;
  • I bonifici online costeranno 0,58 euro;
  • Carta di debito gratuita;
  • I primi 24 prelievi presso Atm non appartenenti al gruppo Credem saranno gratuiti. Successivamente costeranno 1,90 euro;
  • Carta di credito gratuita per il primo anno. Alla scadenza di tale periodo resterà gratuita se la spesa annuale sarà superiore ai 6000 euro, altrimenti il costo annuo sarà di 39 euro;
  • Internet banking gratuito.

I conto deposito

Vorresti che i tuoi risparmi fruttassero anche qualcosa? Una della soluzioni migliori è quella del conto deposito. Sarà conveniente la formula proposta da Credem?

CONTO DEPOSITO PIU’

Il conto deposito di Credem è strutturato sul breve termine. Quali saranno le sue principali caratteristiche?

  • La somma depositata sarà vincolata per 3 mesi;
  • Al termine del vincolo la somma depositata comprensiva degli interessi maturata verrà versata sul tuo conto corrente;
  • Non ci sarà nessun costo di attivazione e di gestione;
  • Il tasso al creditore dell’1,75 %;
  • In caso di svincolo anticipato delle somme sarà comunque riconosciuto il tasso al creditore per il tempo in cui il vincolo è rimasto in essere;
  • In caso di svincolo anticipato bisognerà pagare una penale pari allo 0,033% del capitale sottoscritto;
  • L’importo di sottoscrizione minimo è di 5.000 euro, mentre quello massimo di 150.000 euro.

Prestiti

Hai bisogno di liquidità per cambiare l’auto o per il master di tuo figlio? Vediamo cosa offre Credem per esaudire i tuoi desideri!

PRESTITO AVVERA

Il prestito Avvera di Credem è ideato per realizzare i tuoi progetti qualunque essi siano.

Che cosa contraddistingue questa forma di prestito?

  • Potrai richiedere una somma compresa tra 3.000 e 75.000 euro;
  • La durata massima del finanziamento sarà di 120 mesi;
  • TAEG 11,526%

PRESTITO PRESTINCARTA

Questa forma di prestito Credem è completamente online, ed è riservata ai titolari della carta di credito Ego.

Come funziona?

  • Se hai già l’Internet Banking di Credem e la carta Ego Classic potrai richiedere il prestito direttamente dal tuo laptop, senza bisogno di recarti in filiale;
  • Potrai richiedere l’importo che preferisci in base al massimale della tua carta (l’importo non potrà essere superiore al massimale!);
  • La somma richiedibile sarà compresa tra 250 e 5.000 euro;
  • Potrai optare per un piano di rimborso di 12, 36 o 48 mesi;
  • TAEG 11,85 %.

Mutui

È arrivata l’ora di conoscere tutti i mutui presenti in Credem, e capire se è il caso di farci un pensierino per l’acquisto della tua nuova abitazione.

MUTUO TASSO FISSO

Se vuoi la certezza di una rata costante il mutuo a tasso fisso potrebbe essere quello che stai cercando!

Che cosa offre Credem?

  • Un finanziamento fino all’80% del valore dell’immobile;
  • La somma massima concessa sarà di 200.000 euro;
  • La durata massima del mutuo sarà di 20 anni;
  • Non pagherai le spese per l’incasso e quelle relative alla gestione del mutuo;
  • TAEG 1,852%.

MUTUO TASSO VARIABILE

Adesso vediamo le caratteristiche del mutuo a tasso variabile:

  • Un finanziamento fino al 50% del valore dell’immobile;
  • La durata massima del mutuo sarà di 20 anni;
  • L’imposta dovuta sulla prima casa sarà dello 0,25 % della somma erogata;
  • Potrai scegliere se corrispondere la rata ogni mese, ogni trimestre oppure ogni semestre,
  • TAEG 0,689%.

MUTUO CASA VARIABILE PROTETTO

Che cosa prevede questa tipologia di mutuo?

  • Potrai richiedere una somma pari al 70% del valore dell’immobile;
  • La durata del mutuo sarà compresa tra 5 e 30 anni;
  • Il mutuo sarà regolato ad un tasso variabile caratterizzato dalla presenza di un tetto sul tasso massimo applicabile;
  • L’imposta dovuta sulla prima casa sarà dello 0,25 % della somma erogata. Nel caso di seconda abitazione sarà invece del 2%;
  • TAEG 4,138%.

MUTUO CASA VARIA IL TASSO

Che cosa sarà in grado di offrirti questa particolare forma di mutuo?

  • Potrai optare per un tasso fisso per un periodo iniziale pari a 2, 3 o 5 anni;
  • Nel periodo successivo avrai la possibilità una tantum di scegliere se continuare l’ammortamento con un tasso variabile, oppure esercitare l’opzione per trasformarlo in tasso fisso;
  • Potrai richiedere una somma pari all’80% del valore dell’immobile;
  • La durata del mutuo sarà compresa tra 5 e 30 anni;
  • Potrai scegliere se corrispondere la rata ogni mese, ogni trimestre oppure ogni semestre;
  • L’imposta dovuta sulla prima casa sarà dello 0,25 % della somma erogata. Nel caso di seconda abitazione sarà invece del 2%;
  • TAEG 4,737%.

MUTUO RATA FISSA DURATA VARIABILE

Vorresti godere dei vantaggi di una rata a tasso variabile, ma corrispondere semplicemente una rata a tasso fisso? Pensi che sia impossibile? Sbagliato! Tutto ciò accade con il mutuo “Rata fissa durata variabile” di Credem!

Come funziona?

  • Pagherai sempre una rata fissa: cambierà la durata del mutuo a seconda delle oscillazioni di mercato;
  • La riduzione dei tassi potrebbe provocare una riduzione della durata del mutuo, oppure un suo prolungamento che comunque non potrà superare i dieci anni aggiuntivi;
  • Potrai richiedere una somma pari all’80% del valore dell’immobile;
  • La durata del mutuo sarà compresa tra 5 e 30 anni;
  • Potrai scegliere se corrispondere la rata ogni mese, ogni trimestre oppure ogni semestre;
  • L’imposta dovuta sulla prima casa sarà dello 0,25 % della somma erogata. Nel caso di seconda abitazione sarà invece del 2%;
  • TAEG 4,138%.

Tecnologia e Homebanking

In linea con gli altri istituti di credito, anche Credem offre la possibilità di homebanking attraverso l’area clienti del sito ufficiale. L’accesso sarà possibile attraverso le credenziali concesse al momento dell’apertura del conto.

Credem ha anche creato un app per i dispositivi iOS e Android dei propri clienti: il suo nome è Credem Mobile Banking! Con questa comoda app avrai sempre le tue finanze a portata di smartphone!

Attraverso l’app potrai effettuare le operazioni più svariate, come ad esempio pagare i tuoi bollettini postali semplicemente attraverso la scansione del QR Code presente sulle tue bollette!

Hai paura di dimenticare scadenze di pagamento oppure hai il timore di andare oltre le possibilità del tuo budget? Con la funzione “Alert” di Credem Mobile Banking potrai impostare tutte le notifiche che vorrai, e non perderai mai di vista le tue finanze!

Affidabilità

Credem può essere definita una banca sicura? Direi di sì.

La mia positività non deriva da un sentimento personale, ma da dati statistici comprovati dall’Autorità Bancaria Europea. I dati relativi al CET1 sono molto rassicuranti, e Credem si attesta al 13,69 %.

Tenendo in considerazione che il parametro minimo di allerta stabilito dalla BCE è fissato all’8,125%, posso affermare che ogni correntista Credem potrebbe dormire sogni tranquilli.

Come? Non sai cosa sia il CET 1? Beh il mondo bancario è vasto e complesso, così come la sua terminologia. Come sempre però cerco di far di tutto per semplificarti nel mio piccolo un pò la vita. Per tale motivo ti consiglio la lettura di questa interessante, e soprattutto facile, guida!

Opinioni del Web

Gli utenti del Web puntano il dito principalmente nei confronti dell’assistenza. Spesso il call center non è in grado di dare risposte soddisfacenti, e altrettanto frequentemente si viene rimbalzati da un centralino all’altro prima di ottenere qualche indicazione.

Ciò che è particolarmente indigesto ai cybernauti è però il servizio di internet banking. Il supporto digitale viene considerato piuttosto antiquato.

Stesso giudizio ricade anche sulle funzioni dell’app, le quali a detta della rete, non riesce a sostenere i “ritmi” della concorrenza!

L’opinione di Supercoin

Ogni volta che mi ritrovo ad analizzare una banca amo partire da quello che è senza dubbio un elemento imprescindibile: la solidità finanziaria dell’istituto.

Credem, così come confermato dai dati visti qualche paragrafo fa, è un gruppo solido ed in espansione.

Venendo invece agli aspetti più tecnici,l’offerta di Credem è in linea con quella degli altri principali gruppi bancari in Italia.

I canoni dei conti correnti rientrano nel “range” della spesa media per i servizi bancari, ma non sono i più economici.

Per quanto riguarda il conto deposito il tasso d’interesse dell’1,75 % è piuttosto conveniente rispetto alla concorrenza, ma il vincolo di solo 3 mesi ne limita in parte le potenzialità.

Nel caso dei mutui le soluzioni offerte da Credem sono abbastanza interessanti. Definirei piuttosto innovativa la formula del mutuo “rata fissa durata variabile”, il quale risulta una buona alternativa per chi è indeciso tra un tasso fisso o variabile.

L’aspetto tecnologico di Credem è invece rivedibile. Mentre il sito ufficiale garantisce una discreta user experiencelo stesso non posso affermare del Credem Mobile Banking.

Le funzioni dell’app sono sostanzialmente basiche. Non c’è stato un investimento nè in termini di sicurezza, nè in formule innovative di pagamento.

L’accesso all’app avviene tramite la modalità “username – password”, mentre molti gruppi puntano su sistemi elaborati come il riconoscimento dell’impronta digitale o il riconoscimento facciale.

La mancanza dell’aggiornamento ai servizi di Apple Pay e Google Pay va anche registrato come un ulteriore deficit nei servizi offerti da Credem!

Bene, a questo punto se sei alla ricerca di un ottimo prodotto bancario ho selezionato per te i più convenienti e performanti del momento. Scoprili tutti!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here