Legge bersani assicurazioni auto




Hai mai sentito parlare della legge Bersani? Forse l’hai sentita accennare quando hai fatto l’assicurazione, oppure hai pensato di utilizzarla ma non sai esattamente come funziona?

La legge Bersani è molto ampia e prevede diverse normative, spesso però gli assicuratori te la spiegano in modo veloce e poco chiara.

Oggi ti voglio svelare tutti i “segreti” di questa legge che si applica sulle assicurazioni e sulla RCA e quali sono i suoi vantaggi, e anche le sue pecche! Perché non farti ingannare, non sempre l’applicazione della legge Bersani sulla tua RCA può essere un vantaggio.

Non perdiamo altro tempo, sei pronto? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla legge Bersani inerente le assicurazioni!

Quando nasce la legge Bersani?

Il Decreto Bersani 2007, diventata poi la legge numero 40/2007, è stato messa a punto per improntare una serie di liberalizzazioni, liberalizzazioni che hanno toccato anche il settore assicurativo.

Per quanto riguarda le normative nel campo assicurativo, una delle più apprezzate del decreto Bersani è stata la possibilità di usufruire della classe di merito di una persona all’interno del proprio nucleo familiare.

La legge Bersani riguardo le assicurazioni però non presenta solo l’introduzione di una classe di merito universale, ma ha anche altri vantaggi e svantaggi sull’assicurazione stessa e sulla maggiorazione o diminuzione del premio RCA.

Legge Bersani: cosa dice?

La legge Bersani come riportato dalla normativa permette ad un individuo di acquisire la classe di merito di un membro appartenente al tuo Stato di Famiglia.

Quindi? In parole semplici:

Se tuo padre appartiene alla prima classe, e tu compri un’automobile usata o nuova, nel momento in cui andrai a stipulare l’assicurazione potrai usufruire della stessa classe di tuo padre.

Questa norma della Legge Bersani prevede che l’assunzione della stessa classe assicurativa avvenga per un veicolo della stessa categoria. Quindi bisogna ricordare che si può sottoscrivere questa copertura solo per i mezzi dello stesso tipo.

Una delle prime modifiche effettuate dalla legge in materia di RC Auto è l’intervento sulla durata dei contratti assicurativi, ma soprattutto è stato improntato il divieto di esclusività per gli agenti assicurativi.

Con la legge Bersani è stata introdotta la possibilità di richiedere un’assicurazione auto cointestata. Ossia l’assicurazione RCA può essere intestata a due guidatori. Se hai un’auto cointestata con un tuo familiare (appartenente al tuo stato di famiglia) puoi richiedere l’assicurazione cointestata ai due membri della stessa famiglia. Quindi si può cointestare l’assicurazione a moglie e marito se uno dei due ha una classe di merito più conveniente dell’altro.

Ma la legge Bersani si limita alla classe di merito cu? Assolutamente no, vi sono anche altri vantaggi in materia di RC auto.

Quali sono i vantaggi della legge Bersani?

Tra i vantaggi previsti dalle Legge Bersani assicurazioni, trovi:

  • Abolizione del tacito rinnovo. Prima della legge Bersani, al termine del contratto assicurativo se non volevi più quell’assicurazione dovevi effettuare una specifica sospensione del contratto e del rinnovo. Adesso un mese prima della scadenza dell’assicurazione, questa ti manda l’attestato di rischio e puoi scegliere di cambiare compagnia o rinnovare l’assicurazione con la stessa.legge bersani, legge bersani assicurazioni, legge bersani rca
  • Abolizione di indennità e le penali, che erano previste una volta, nel caso in cui si disdiceva la polizza o si cambiava compagnia. Oggi è possibile cambiarla ogni 12 mesi senza pagare nulla.
  • Nessuna immediata modifica alla classe di merito dopo un incidente. Un altro vantaggio della legge Bersani prevede che l’assicurazione non può modificare la classe di merito in caso d’incidente, sino a quando non venga accertata la responsabilità dell’incidente. Dopo le dovute verifiche l’assicurazione dovrà avvisarti per dirti se sarai tu a dover pagare e la tua classe a scendere di merito o meno.
  • È possibile assicurare la seconda auto con la stessa classe di merito della prima. Se compri una seconda automobile puoi scegliere di passare la stessa classe di merito che hai sulla prima (ma non è obbligatorio che tu riesca a farlo allo stesso prezzo).

Questi sono i vantaggi principali della legge Bersani per gli assicurati, ma scopriamo cosa dice esattamente la legge Bersani RCA.

Ma come funziona il calcolo dell’assicurazione con la Legge Bersani?

Nonostante possa sembrare un concetto abbastanza semplice vi sono delle regole da seguire per ottenere la stessa classe di merito di un proprio familiare o convivente.

La legge Bersani si rivolge a:

Tutti coloro che risiedono nel medesimo nucleo familiare come presentato nella dichiarazione dello Stato di Famiglia.

Quindi, ad esempio, se tu abiti da solo o con tua moglie, marito o figli, non potrai prendere la classe di merito di tuo padre che abita in un’altra casa e che costituisce un altro nucleo familiare.

Diverso è invece se tu fai parte dello Stato di Famiglia di tuo padre (anche qualora vivessi in un’altra città per studio o lavoro). In questo caso, facendo parte ancora del suo Stato di Famiglia, potresti utilizzare la legge Bersani.

Ti ho esposto l’esempio di tuo padre, ma potrebbe trattarsi di qualunque componente della tua famiglia con la quale dividi il tuo Stato di Famiglia a “darti” la sua classe di merito.

Quando conviene o meno applicare la legge Bersani

Se hai 18 anni, dovresti partire dalla 14esima classe di merito, ciò vuol dire che ci metteresti 7 anni per raggiungere la prima classe (sempre che tu non faccia incidenti, altrimenti potresti mettercene anche molti di più).

Quindi prendendo la classe di merito di un tuo familiare, riusciresti dopo soli sei anni a ottenere lo stesso trattamento economico del tuo familiare.

Inoltre, in caso di incidente non scenderai sotto la 14esima classe, ma bensì alla seconda e via dicendo. Ricordati inoltre che, qualora uscissi dal nucleo familiare, perderesti l’applicazione della legge Bersani e dovrai iniziare nuovamente la scalata dalla 14esima classe in su.

Se hai più di 26 anni sicuramente prendere la classe di merito di un familiare potrebbe convenire. Perché dico potrebbe? Perché se è la prima volta che fai un’assicurazione a nome tuo comunque non possiedi alcuna storicità quindi dovrai comunque pagare almeno il 30 o 40% in più per i primi anni.

Facendo però un conto sul lungo periodo, otterrai un buon risparmio dopo circa quattro anni di patente, sempre considerando l’assenza di sinistri.

Utilizzare la legge Bersani per RCA auto sulla seconda macchina conviene. Ma anche in questo caso non avrai lo stesso trattamento economico che hai sulla prima. Perché? Per la mancanza della storicità! Quindi per i primi anni pagherai comunque una polizza leggermente più alta, ma sempre più bassa rispetto a quella prevista in 14esima classe.

In definitiva prima di utilizzare la legge Bersani sulle assicurazioni è bene che ti faccia due conti provando a effettuare diversi preventivi con varie compagnie assicurative.

Perché l’applicazione di questa legge su una seconda auto o sull’auto di un familiare prevede la perdita della storicità quindi scompaiono sia i pregi di una guida sempre attenta e senza incidenti, sia i difetti in caso d’incidenti pregressi e perdita dei punti sulla patente.

Conviene o meno cointestare l’assicurazione come previsto dalla legge Bersani?

Allora, in molti credono che cointestare l’assicurazione possa portare dei benefici o degli sconti sul costo della Polizza. Non è così, o almeno non sempre.

Infatti, se stai stipulando per la prima volta l’assicurazione e decidi di cointestarla con un parente che ha una classe di merito più bassa, puoi evitare di partire dall’ultima classe, ma non è detto che il premio sia basso come quello che si paga quando si è normalmente in prima classe.

Questo succede perché la compagnia assicurativa deve comunque creare la polizza basandosi su chi dei due ha la classe di merito più bassa.

Quindi il premio è comunque più costoso rispetto a una normale assicurazione RC auto. Inoltre, se si esce dal nucleo familiare si perdono i benefici ottenuti con questa manovra e bisogna comunque ricominciare dall’ultima classe.

Bene, ti ho spiegato tutto ciò che c’è sapere sul decreto Bersani inerente alle assicurazioni Adesso non ti resta che cercare i preventivi più convenienti, scopri come può essere vantaggioso stipulare una assicurazione online!





Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here