Carta di credito per minorenni, carta per minorenni




Cerchi informazioni sulla carta di credito per minorenni?

Se hai uno o più figli con meno di 18 anni forse già ti sarai posto il problema di fornire loro degli strumenti di pagamento alternativi al denaro contante quando, ad esempio, devono fare un viaggio di studio o piacere all’estero.

Certo, il problema può essere aggirato aprendo un conto per minorenni: ci sono, infatti, alcuni istituti di credito che presentano questa opzione.

La seconda alternativa, di sicuro molto più rapida e soprattutto economica, è quella della carta di credito per minorenni: se non sai ancora di cosa si tratta, leggi qui e lo scoprirai immediamente!

Cos’è la carta di credito per minorenni

Quando si parla di carte di credito per minorenni si fa riferimento ad un particolare tipo di carte ricaricabili nominali che hanno la possibilità di essere intestate a persone che ancora non abbiano compiuto i 18 anni.

Questo però non significa che il minore può chiedere da solo la carta: tutti gli istituti di credito e le società finanziarie che offrono questo tipo di prodotto richiedono, infatti, per l’attivazione il consenso firmato da parte di almeno uno dei genitori.

La differenza fra le prepagate per minorenni e quelle per adulti è legata soprattutto ai limiti imposti per acquisti e prelievi, che nel caso delle carte per ragazzi sono di solito decisamente inferiori, allo scopo di controllarne meglio le spese.

Oltre alle prepagate, esistono poi delle carte di credito per minori che sono uguali in tutto e per tutto alle carte tradizionali, pur avendo anch’esse dei limiti per quello che riguarda il plafond.

Dato che però, a differenza delle carte ricaricabili, questo tipo di card richiedono l’apertura di un conto corrente per l’addebito delle spese, è necessario che siano appoggiate al conto di un genitore il quale faccia da garante.

Perché potrebbe servirti

I motivi per cui un minore potrebbe aver bisogno di una carta di credito sono molteplici.

Il più delle volte, ciò che spinge un genitore a dare una prepagata o altro tipo di carta al proprio figlio, è la necessità di dotarlo di uno strumento di pagamento comodo e sicuro da utilizzare per fare acquisti e prelievi in caso soprattutto di viaggi in Italia o all’Estero.

Ma le occasioni in cui avere una carta di credito per minorenni può tornare utile sono davvero tante e di vario tipo.

Se si tratta, ad esempio, di una carta prepagata con iban, chiamata anche carta conto, è possibile utilizzarla anche per farsi accreditare la paghetta mensile: il fatto di avere uno strumento con cui accumulare denaro al posto del contante aiuta senza dubbio un giovane studente a capire l’importanza del risparmio.

In questo ultimo caso, le carte di credito per giovani sono senza dubbio un ottimo sostituto ai conti corrente per minorenni, strumenti di risparmio molto più onerosi dal punto di vista dei costi.

Senza contare, infine, che oggi i nostri ragazzi sono molto più tecnologici e utilizzano spesso il web per comprare libri, cd, vestiti o scarpe: le carte prepagate per minorenni permettono loro di gestire in completa autonomia le loro spese online senza il bisogno di farsi prestare la carta di credito di mamma o papà!

Come funziona e i costi

Una carta di credito per minorenni funziona come una carta di credito per adulti, sia che si tratti di una ricaricabile, di una prepagata con Iban o di una carta di credito tradizionale.

Sarà dunque possibile fare acquisti in negozi fisici o su internet sfruttando i più popolari circuiti, prelevare denaro dagli sportelli automatici, ricaricare il proprio cellulare e, nel caso di carte ricaricabili con Iban, anche fare e ricevere bonifici.

Un discorso a parte riguarda le carte di credito per minorenni che hanno come conto di appoggio il conto corrente di un genitore (oppure, in alcuni casi, un conto deposito intestato proprio al minore): i costi variano ovviamente da contratto a contratto e in alcuni casi sono perfino gratuite.

Carta Hype: la migliore soluzione secondo Supercoin

Il mercato oggi presenta davvero tante soluzioni di carte prepagate per i minori, ma ho trovato per la migliore soluzione possibile del momento. Non ci credi?

Immagina di poter monitorare e bloccare in tempo reale e in qualunque momento dal tuo smartphone la carta affidata a tuo figlio. E immagina che tutto questo verrebbe a costarti 0 €.

Con la carta conto Hype, offerta da Banca Sella, puoi farlo e i vantaggi non finiscono qui. Ecco le caratteristiche di carta Hype per i minorenni dai 12 ai 17 anni:

  • Costo carta prepagata MasterCard: 0 €;
  • Limite prelievo giornaliero: 250 €;
  • Costo prelievi: 0 € in tutto il mondo;
  • Trasferimento di denaro ad amici e familiari: 0 €.

Inoltre, grazie all’innovativa App integrata potrai:

  • Bloccare e sbloccare l’utilizzo della carta in qualsiasi momento;
  • Monitorarne i movimenti;
  • Inviare bonifici;
  • Creare un piano di risparmio automatico;
  • Inviare denaro in modo istantaneo ad amici e familiari;
  • Gestire la condivisione delle spese con altri utenti collegati al conto;
  • Pagare con Apple Pay;

>>> Attiva Oggi Stesso Hype Gratuitamente <<<

Le altre soluzioni

Quelle che sto per elencarti sono le altre opzioni offerte dal mercato.

Arrivano dai più blasonati istituti bancari, il problema che mi sento di evidenziarti però è che non riescono a stare al passo rispetto ad Hype sia per quanto riguarda l’aspetto finanziario che per il ventaglio di funzioni offerte.

Carta Flash

Carta Flash al portatore di Intesa Sanpaolo è prepagata nata in verità per gli adulti, ma può anche essere regalata ad una terza persona, anche se minore, purché abbia compiuto almeno 12 anni di età.

Il costo di acquisto di questa carta è di 9,90 €, ma ci sono anche spese di commissione su prelievi (fino a 2 €) e ricariche (1 € se da Banca Intesa San Paolo, 2 € da altre banche). Nella versione personalizzata il costo è di 19,90 €.

Trovi qui la recensione completa.

Unicredit Card Click

Anche Unicredit ha messo a punto una carta prepagata che può essere intestata anche a minorenni: si tratta di Unicredit Card Click, per averla basta che mamma o papà si rechino in una delle filiali del gruppo insieme al ragazzo dato che è richiesta la firma di entrambi.

Come la precedente, la prepagata di Unicredit non necessita di conto corrente e il suo utilizzo è limitato all’importo di denaro ricaricato sopra.

Il costo di emissione di UniCredit Card Click è di 10 € ma ci sono tuttavia le commissioni su ricariche e prelievi (ad esempio, da Atm all’estero extra Ue il costo per prelievo è di addirittura 5 €).

Qui trovi la recensione completa.

VPay Unicredit per minori

Per chi necessitasse di una carta di credito per minorenni con disponibilità illimitata, Unicredit ha predisposto invece un altro tipo di prodotto, la VPay Unicredit per minori, che però richiede l’abbinamento ad un conto deposito Genius Teen.

Trovi qui la recensione completa del conto deposito Genius Teen.

IoStudio Postapay

Fra le prepagate per minorenni che vanno per la maggiore c’è anche la carta IoStudio Postapay, prodotto ideato dal MIUR Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca insieme a Poste Italiane e riservato proprio a giovani della fascia 15- 20 anni.

Questa card, chiamata anche Carta dello Studente, può essere usata sia per prelevare sia per fare acquisti in negozi e siti internet del circuito Visa, proprio come una normale carta ricaricabile, pur essendo previste alcune limitazioni per alcune categorie merceologiche al fine di offrire maggiore sicurezza ai suoi utilizzatori.

Non consente ad esempio di acquistare liquori, sigarette, servizi per adulti e giochi d’azzardo.

In più, la carta consente di ottenere sconti presso esercenti convenzionati riguardo alcune voci di spesa come cinema, musei, telefonia, internet, tecnologia, libri, materiale scolastico e viaggi.

Si può richiedere gratuitamente, ma vi sono dei costi associati alle ricariche (1 € ogni volta che ne fai una) e ai prelievi (1 € per prelievi da ATM Postamat, 1,75  € per prelievi da altro ATM bancario abilitato, in Italia e altro paese aderente all’Euro; 5 € da ATM bancario abilitato al di fuori dell’area euro).

Qui trovi la recensione completa

In definitiva se vuoi insegnare a tuo figlio come gestire le proprie finanze in tutta sicurezza e senza dover affrontare inutili costi di commissione, Hype è il prodotto giusto per te. Se invece sei alla ricerca di una carta adatta alle tue esigenze leggi subito la recensione delle top carte con IBAN.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here