carta visa, carta di credito visa

Cerchi informazioni sulla carta Visa?

Sei nel posto giusto perchè voglio proprio parlarti di carte VISA, le carte più comuni al mondo e quelle più accettate a livello globale, tanto per pagare online, quanto per pagare in negozio (e talvolta anche ritirare denaro contante allo sportello automatico).

Si tratta di un mondo estremamente vasto, nel quale può essere estremamente difficile orientarsi.

Se vuoi saperne di più sulla carta VISA, sulle possibilità che ti mette a disposizione, sulle diverse tipologie e sui vantaggi che hai nell’utilizzare questo tipo di prodotto, continua a leggere.

Che cos’è la Carta VISA?

Quando parliamo di Carta VISA mi riferisco ad una carta di pagamento, che a prescindere dalla versione puoi utilizzare per pagare tramite POS in quasi tutte le attività commerciali del nostro Paese (e nel mondo), per pagare online e anche per ritirare denaro presso gli sportelli bancomat.

Dal lato dell’utilizzo non ci sono grosse differenze tra le carte di credito VISA, le carte prepagate VISA e le altre versioni che la tua banca o il tuo istituto potrebbero metterti a disposizione.

La differenza sostanziale tra questi diversi prodotti è dal lato, se vogliamo, interno, cioè nelle modalità di finanziamento del denaro che andrai a spendere tramite la carta.

Continua a leggere, perché tra pochissimo ti metterò al corrente di tutte le differenze (e dei vantaggi e degli svantaggi) delle diverse versioni di carta VISA che puoi utilizzare.

Carta di credito VISA

La Carta di Credito VISA è il prodotto di punta del network ed è quello che le banche riservano, se vogliamo, ai migliori clienti. Parliamo infatti di un servizio che ti permette di avere un fido, ovvero una linea di credito, che puoi utilizzare per i tuoi pagamenti.

Per capirci hai a disposizione un limite di spesa mensile, oltre il quale non puoi andare, per poi rimborsare quanto hai speso in due diverse soluzioni:

  • con le carte di credito VISA Classiche pagherai tutto quello che hai speso nel mese precedente in una unica soluzione, maggiorata ovviamente degli interessi, come se si trattasse appunto di pagamenti posticipati;
  • con le carte di credito VISA revolving, paghi invece una rata fissa ogni mese, che è in genere molto più bassa del massimale che ti viene offerto, per pagamenti che sono, se vogliamo, ulteriormente dilazionati;

Rimborsare il credito ottenuto tramite il sistema revolving sembra più comodo, ma ci sono problematiche che dovresti necessariamente considerare prima di scegliere una carta di credito revolving, che sia una VISA o meno:

  • Gli interessi che vengono applicati sulle carte di credito revolving sono altissimi, tra i più alti dell’intero comparto bancario – ti troverai a pagare somme altissime anche per acquisti che hai dilazionato su pochi mesi.
  • È molto difficile, anche per l’utilizzatore più attento, tenere traccia esattamente di quanto si è speso e di quanto si deve rimborsare; entrare in un circolo vizioso del debito è molto facile e moltissimi dei soggetti che finiscono in bancarotta hanno dato inizio alla loro spirale del debito proprio con una carta revolving.

Non esistono però soltanto VISA in forma di carta di credito, ci sono ulteriori alternative delle quali ti parlerò con maggior dettaglio più avanti nella guida.

Carte di debito Visa Debit

La seconda delle alternative disponibili per le carte VISA sono le carte di debito. Si tratta di carte che ti permettono di pagare con le stesse modalità che ti vengono offerte dalle carte di credito e che hanno, come sostanziale differenza, il fatto che si finanziano da un conto corrente collegato e non da un credito che la banca ha aperto per te.

Questo vuol dire che ogni volta che userai una carta di debito VISA i fondi verranno prelevati (se disponibili) dal tuo conto corrente collegato.

Quando non ci saranno fondi disponibili, il pagamento verrà semplicemente negato. Con una carta di debito VISA puoi pagare tanto online quanto offline, e puoi utilizzarla anche per ritirare contante presso gli sportelli ATM della tua banca o di altre banche (spesso con un sovrapprezzo).

La carta di debito è uno strumento molto interessante per chi vuole spendere soltanto i denari che ha effettivamente a disposizione.

Carta prepagata VISA

Discorso ancora diverso invece per le carte prepagate VISA: sono sempre più comuni e praticamente ogni istituto o banca offre la sua specifica versione.

Le carte prepagate non sono collegate ad un conto in banca, ma hanno una certa quantità di denaro che viene appunto “precaricata” dal possessore.

La differenza rispetto alla carta di debito VISA è che in realtà questa tipologia non prevede il collegamento con un conto corrente e, in soldoni, non prevede neanche l’esistenza di un conto corrente a supporto.

Le carte prepagate VISA sono tra le più comuni al mondo e ti permettono di avere a disposizione uno strumento di pagamento digitale molto interessante, che al tempo stesso ti permette di pagare sia online che offline, con un budget massimo ben definito, in quanto dovrai essere appunto tu a caricare, di volta in volta, la carta.

Le carte prepagate VISA (come d’altronde quelle degli altri circuiti) ti permettono di utilizzare inoltre uno strumento di pagamento che ha dei costi molto bassi. Si parla mediamente di 1 euro per ricarica e di nessuna spesa per i pagamenti.

Diverso il discorso del prelievi allo sportello: a seconda dell’istituto o della società che ti rilascerà la carta ti troverai davanti a costi diversi.

Come ricaricare le carte prepagate VISA

La gestione delle ricariche delle carte prepagate VISA è affidata a chi emette la carta, ovvero alla banca, all’istituto postale oppure alla società che le commercializza.

Tipicamente le carte prepagate si possono ricaricare:

  • Con bonifico, se la carta è dotata di IBAN;
  • Presso i punti Sisal, dove si possono ricaricare carte di società non bancarie;
  • Presso gli sportelli bancari o gli ATM della banca che ha emesso la carta.

Non esiste una ricarica diretta VISA e dunque dovrai controllare, volta per volta, dove dover ricaricare la tua carta prepagata.

Visa Electron: cambia qualcosa rispetto alle VISA classiche?

Il circuito VISA Electron è in realtà un circuito separato da quello VISA Classico, anche se oggi gode dello stesso supporto per i pagamenti online (il circuito era pensato in principio proprio per le esigenze di carattere squisitamente digitale).

Unica differenza tra le VISA Electron e quelle standard è che le prime non sono accettate dai sistemi che hanno bisogno di bloccare somme a garanzia, come ad esempio i noleggi auto.

Se quello che cerchi è una carta per pagare e per ritirare denaro, una Visa Electron sarà più che sufficiente al tuo scopo.

Numeri e codici carta VISA: come funzionano

Ci sono diversi numeri importanti di una carta VISA:

  • Hai 16 cifre stampate sul fronte della carta, che sono il codice identificativo che utilizzerai per pagare online.
  • Hai il codice di conferma, da 3 numeri, stampato sul retro della carta.
  • Hai il pin, generalmente da 5 cifre, che ti serve per ritirare il denaro dallo sportello bancomat.

Per quanto riguarda il numero identificativo, questo viene assegnato in automatico alla carta da chi la emette. Lo stesso vale per il codice di controllo o conferma CVV2 che è stampato sul retro.

Per quanto riguarda invece il pin, questo viene in genere viene assegnato dall’emittente e può poi essere cambiato o per via telefonica o via bancomat. Qualche emittente ti permette di cambiare il PIN anche tramite APP.

Blocco carta VISA: come procedere

Il blocco delle carte VISA è anch’esso gestito dalla società che ha emesso la carta, e dunque la banca che ti ha affidato la carta. Dovrai trovare il numero verde per il blocco della carta sul sito della tua banca o della società emittente.

Puoi chiamare il numero 800 819 014, che ti reindirizzerà poi al servizio di blocco carte di tua competenza, oppure trovare sul sito Visa il numero di riferimento della tua banca.

Per quanto riguarda il sistema Visa CartaSì dovrai chiamare invece il numero 800 15 15 16.

I principali istituti che emettono carta VISA ti mettono inoltre a disposizione i seguenti numeri:

  • BNL gruppo Paribas: 800 900 900 (se chiami dall’estero +39 06 8740 8740);
  • Carte Diner’s: 800393939;
  • Carte Agos: 800 822056;
  • VISA Deutsche Bank: 800 20 71 67;
  • Carte Banca Sella: 800 66 33 99;
  • Carte Findomestic: 800 866116;
  • Barclays: se chiami dall’Italia 800 908 069 (dall’estero +353 143 394 30);
  • Carte Fineco: 800 525252.

Nel caso in cui la banca o l’istituto che hanno emesso la tua carta non siano presenti in questa lista, ti invito a controllare sul sito della tua banca.

Quali sono le migliori carte VISA?

Ci sono diversi criteri dei quali dovresti tenere considerazione prima di scegliere una carta VISA tra le molte attualmente disponibili tramite gli istituti bancari italiani:

  • Costi: e ti parlo in questo specifico caso soltanto dei costi vivi, ovvero quelli di canone annuale e quelli per il pagamento o per ritirare contante.
  • Interessi: che riguardano soltanto la versione “carta di Credito VISA” – a parità di condizioni è ovviamente migliore una carta che ti offra TAN e TAEG più bassi.
  • Sportelli: una carta emessa da una banca o da un istituto che ha moltissimi sportelli è una carta che ti permette di ritirare denaro senza costi aggiuntivi con maggiore facilità. Meglio scegliere, a parità di condizioni, una carta emessa da un istituto che abbia una presenza capillare sul territorio.
  • Servizi aggiuntivi: se hai bisogno di servizi aggiuntivi, come la doppia carta oppure la possibilità di pagare all’estero senza costi ulteriori, scegli soltanto quelle carte che possono offrirterli.
  • Plafond: ovviamente i limiti più alti nell’utilizzo della carta sono sempre vantaggiosi; se possibile, affidati agli istituti che ti offrono plafond superiori rispetto a quelli che invece non hanno che da offrirti poche migliaia di euro.

Scegliere la migliore carta VISA che hai a disposizione è una questione che riguarda principalmente le tue esigenze personali e nessuno può compiere questa scelta al posto tuo. Sei davanti infatti ad un sistema che ti permette di scegliere tra diverse carte, con diversi criteri e diversi vantaggi.

Conviene richiedere una carta VISA?

Le carte VISA sono tra le carte più universalmente accettate al mondo e dunque un ottimo strumento di pagamento, uno di quelli che possono davvero permetterti di pagare ovunque tu voglia, tanto online quanto offline.

Per quanto riguarda la convenienza, ci sono diverse considerazioni da fare:

  • Carta di credito classica: ricordati che pagherai degli interessi sostanziosi e che al tempo stesso avrai una certa difficoltà a tenere traccia delle tue spese, anche se sei una persona che sta molto attenta.
  • Carta di credito revolving: si tratta di carte che hanno interessi stellari e che possono farti entrare in una spirale di debito difficile da chiudere poi in futuro.
  • Carta di credito prepagata: è una carta molto comoda e dai costi molto bassi anche se non ti permette di avere accesso a quelli che sono i servizi di rateizzazione o di pagamento dilazionato delle versioni che abbiamo appena analizzato.
  • Carta di credito VISA prepagata con IBAN: è un sistema di relativa nuova concezione, che ti permette di avere a disposizione una carta che funziona praticamente da conto in banca, senza che ci siano differenze di sorta rispetto a quanto faresti con un conto corrente base.

Il mondo, anche in Italia dove sugli aspetti moderni finanziari siamo sempre in netto ritardo, si sta muovendo verso questa direzione ormai da più di due decenni ed è difficile pensare oggi di poter vivere senza avere uno strumento di pagamento di questo tipo.

La convenienza dunque c’è, anche se ti consiglio di tenere sempre in debita considerazione gli aspetti negativi di questo specifico sistema.

A questo punto non ti resta che scoprire le migliori carte prepagate con IBAN e i più convenienti conti corrente dell’anno.

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here