compasspay, carta compass, compass carta

Oggi torno a parlarti di prodotti carta conto e lo faccio con CompassPay.

Nella guida di oggi, come sempre accade qui su SuperCoin.it, analizzeremo costi, caratteristiche, vantaggi e svantaggi di Carta&Conto CompassPay, ma prima per completezza e per la tua comodità ecco una tabella con riassunte le migliori proposte di questo tipo presenti nell’attuale mercato:

La cartaPerché è la migliorePromozioneCome Richiedere la Tua Carta

Ti aiuta a gestire il denaro
10 € sulla carta

Si gestisce totalmente dal tuo smartphone
/

E' l'unica anonima
/

Adesso bando agli indugi e vediamo insieme quali sono le caratteristiche di questa carta, quando è conveniente farla, se può davvero sostituire il tuo conto corrente bancario, chiudendo il tutto con le opinioni generali su questo prodotto.

Continua a leggere se vuoi saperne di più su CompassPay.

Caratteristiche e funzionalità di Conto&Carta CompassPay

Partiamo dalla questione forse più rilevante, ovvero dall’azienda che offre questo specifico prodotto.

Parliamo infatti di Compass, sezione retail di Mediobanca, gruppo bancario di investimento che non opera direttamente sul mercato e che appunto offre al mercato dei consumatori i suoi prodotti specifici tramite questa sua controllata.

Compass è dunque un istituto bancario relativamente nuovo, che però ha alle spalle uno dei giganti bancari più rilevanti a livello italiano ed europeo.

Sulla sicurezza di questa specifica banca avremo modo di ritornare più avanti. Ora è il caso di passare a quelli che sono i servizi di base e avanzati che vengono appunto offerti da questa carta conto.

Innanzitutto Conto&Carta CompassPay è una carta conto, che ti permette dunque di utilizzare le funzionalità di base di un qualunque conto corrente, come i bonifici, il ritiro di denaro presso gli sportelli automatici e il pagamento online e offline.

Il motivo per il quale ho deciso però di recensire questo prodotto è la presenza di ulteriori servizi che rendono questa carta conto decisamente completa, quasi in pari con i conti corrente avanzati.

Tra i servizi di base che poi vengono condivisi anche con le altre carte conto presenti sul mercato, abbiamo:

  • Possibilità di ricevere ed effettuare bonifici;
  • Possibilità di pagare online e offline;
  • Possibilità di ritirare denaro presso gli sportelli automatici;

Le funzionalità che sono offerte da questa carta conto però non sono assolutamente finite qui. Ci sono molti servizi aggiuntivi che rendono questo prodotto particolarmente interessante rispetto alle altre offerte e alle altre proposte carta conto di altre banche.

Plus

Ora mi occuperò di quelli che sono i servizi esclusivi o quasi che Conto&Carta di CompassPay è in grado di offrire alla base che è tipica delle carte conto anche altri tipi di servizi.

  1. Money Transfer: servizio che ti permette di inviare denaro all’estero 7 giorni su 7, 24 ore al giorno; si può gestire completamente online sul sito di Compass;
  2. MiniCredito: servizio che ti permette di ottenere fino a 1.500 euro di liquidità extra, da rimborsare con piccole rate da 50 o 100 euro; il MiniCredito è integrato nella carta e dunque per ottenere il conto dovrai presentare adeguate garanzie sul tuo reddito (vedi più avanti);
  3. E-Wallet: servizio che permette di fare acquisti online con sicurezza aggiuntiva, a patto che il rivenditore sia convenzionato Compass. Non dovrai inserire il tuo numero di carta o il tuo IBAN, ma scegliere il logo CompassPay e potrai dunque pagare dalla tua area riservata sul sito Compass. È un sistema nato per limitare le truffe e che permette di agire su internet in modo decisamente più sicuro.

Vale la pena di ricordare inoltre in questo frangente che la carta CompassPay può essere ricaricata non solo tramite bonifico o da sportello Compass, ma anche tramite ricarica SisalPay. Ti basterà, a questo scopo, mostrare un documento e il codice fiscale.

Puoi anche ricaricare tramite bollettino postale, in tutti gli uffici postali del nostro Paese.

Si tratta di comodità importanti, che rendono questa carta decisamente più prestante rispetto alle altre che sono offerte sul mercato italiano.

I costi di Conto&Carta CompassPay

Arriviamo al vivo della questione, ovvero i costi per l’operatività di questo conto. Siamo davanti ad un conto che offre:

  • Costi di apertura: 0 euro;
  • Costi di canone: 0 euro;
  • Servizio E-Wallet: 0 euro;
  • Spesa di chiusura: 0 euro;
  • Spesa per la riemissione di una nuova carta, nel caso di distruzione o di smarrimento: 10,00 euro;
  • Comunicazioni online: 0 euro;
  • Comunicazioni cartacee: 1 euro;
  • Imposta di bollo: 2,00 euro sugli estratti conto superiori a 77,47 euro;
  • Prelievo da ATM, sia in area SEPA sia in area non SEPA: 0 euro;
  • Prelievo da filiale: 3 euro;
  • Costo di ricarica se si usa una ricevitoria Sisal: 2,5 euro;
  • Versamento di contanti e assegni in filiale: 2,5 euro;
  • Bonifici, bonifici urgenti, addebiti diretti, giroconto, RAV, Ricariche telefoniche, revoce delle operazioni: 0 euro;

Altri costi

Come ti dicevo riguardo il Microcredito CompassPay ti permette di accere ad un fido di massimo 1.500 euro rimborsabile in rate fisse di 50 euro oppure 100 euro per un saldo a debito di 1.600,01 euro.

Il tutto con un TAN fisso del 16.00% e un TAEG di max 23.30%.

Si tratta di percentuali molto importanti, al quale dovrai aggiungere 1 euro per l’invio cartaceo mensile del documento e di 2 euro di imposta di bollo in presenza di un saldo superiore a 77,47 euro.

Insomma complessivamente parliamo di somme davvero elevate.

I limiti di CompassPay

Per quanto riguarda le limitazioni che sono invece incorporate nell’utilizzo di questa carta abbiamo:

  • Pagamenti massimi via POS al mese: 3.000 euro;
  • Importo massimo prelievo su ATM: 1.000 euro di prelievo su singola operazione, 5.000 euro giornalieri e 10.000 mensili;
  • Importo massimo di prelievo in filiale: 5.000 euro;
  • Importo massimo ricarica Sisal: 5.000 euro.

Non ci sono altre limitazioni che riguardano l’utilizzo di questa specifica carta conto.

Target: a chi si rivolge

Conto&Carta CompassPay non ha un target specifico, trattandosi di una carta conto che offre tutti i servizi di un conto corrente e che propone un profilo di costi estremamente basso.

Si tratta dunque di un prodotto potenzialmente adatto a tutti, fatta forse esclusione per chi ha bisogno di una carta di credito integrata, che offra un fido decisamente più elevato e con maggiori possibilità in quanto a debiti e piani di rientro.

L’integrazione con Western Union rende questa carta ideale anche per quegli stranieri che hanno bisogno di servizi di rimessa verso i paesi di origine.

Il servizio è accessibile direttamente online tramite servizio Compass ed evita al richiedente di recarsi in un centro autorizzato Western Union o di passare dal sito dell’azienda, non esattamente comodo, il tutto nella sicurezza che è fornita dal suo conto Compass.

Unico neo è la presenza di un fido integrato, che rende questa carta da un lato sicuramente comoda, mentre dall’altro rende obbligatoria la presentazione, come avremo modo di vedere più avanti, di un giustificativo di reddito.

Come richiedere la carta

È possibile richiedere la carta in uno qualunque dei 180 punti vendita Compass diffusi sul territorio nazionale.

È necessario presentarsi in filiale con:

  1. Un documento di riconoscimento di qualunque tipo;
  2. Tesserino del codice fiscale o carta d’identità elettronica;
  3. Un giustificativo di reddito, vanno bene Busta Paga o modello UNICO dell’anno precedente;

Si tratta a tutti gli effetti di un procedimento per il conseguimento di fido (che è appunto integrato nella carta nella misura di 1.500 euro).

Non è possibile ottenere questa carta online: Compass, almeno per il momento, non ha attivato procedure in questo senso e diventa dunque necessario visitare una delle filiali per ottenere la carta.

Si tratta di un inconveniente di cui tenere sicuramente conto: ci sono altre carte di questo tipo che ti permettono invece di aprire il “conto” direttamente online.

Tipologia di gestione

Per quanto riguarda la tipologia di gestione, Conto&Carta di Compass ti permette di operare:

  • Online, sia attraverso il sito sia tramite l’App dedicata. Con la gestione online puoi fare bonifici, bloccare la carta, gestire ogni tipo di servizio sia collegato, anche quello di fido;
  • Offline, in filiale, in una qualunque delle 180 filiali di Compass;
  • Per le ricariche, come già detto, è possibile operare sia via ATM, sia via bonifico, sia via filiale e sia con ricarica in un punto SISAL;

Per quanto riguarda le possibilità di gestione, Conto&Carta CompassPay è un servizio decisamente all’avanguardia, che ti permette di operare nel modo che preferisci e, volendo, anche nel caso in cui tu non voglia mai recarti in filiale.

Affidabilità dell’istituto di credito

Compass è un brand assicurativo-bancario che fa capo a Mediobanca ed è dunque di questa banca che devo occuparmi per valutare l’affidabilità dell’istituto.

Parliamo di uno tra i gruppi più importanti a livello europeo che, sebbene coinvolta come tutti i maggiori gruppi a livello mondiale nella recente crisi del credito e finanziaria, è comunque in sella e presenta ad oggi un CET 1 / Ratio di 14,2%, molto al di sopra del limite minimo di sicurezza stabilito dalla BCE all’8% e da Banca d’Italia al 12% (clicca qui per scoprire di cosa sto parlando).

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico della sicurezza, come è ragionevole aspettarsi Compass utilizza tutti i più moderni sistemi di sicurezza e crittografia, sistemi in grado di garantirti adeguati livelli di privacy e di protezione.

Opinioni

Compass Conto&Carta è una carta conto con ottime funzionalità, con costi operativi molto bassi, che vede però il suo neo più grande nell’elevato tasso di interesse del suo Minicredito (23.30%!).

I cattivi pagatori e coloro i quali non hanno un reddito dimostrabile non possono richiedere la carta dato che non è possibile scorporare il prestito dall’ottenimento della carta.

Altro elemento non favorevole è la modalità di sottoscrizione: recarsi in filiale non dovrebbe essere più necessario oggi, mentre Compass ti obbliga ancora a farlo, con un notevole dispendio di tempo.

Il sistema di rimborso, e questo per chiudere, è di tipo revolving: stai molto attento, questo tipo di carte sono una vera e propria trappola per finire all’interno di tunnel debitori senza fine.

Da guardiano delle tue finanze mi sento in dovere di avvisarti riguardo i pericoli di questo tipo di prodotto. So che a volte vi è la necessità di dover stipulare un finanziamento, però voglio darti dei consigli per arginare il rischio di cadere nel tunnel dei debiti. Li ho raccolti qui, scoprili tutti!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here