assicurazione eventi atmosferici, polizza eventi atmosferici
data-full-width-responsive="true">



Cerchi qualche informazione sull’assicurazione eventi atmosferici?

I danni da grandine non sono l’unico tipo di calamità naturale cui può incorrere la tua auto, anche se forse in Italia è quella più frequente: ci sono anche trombe d’aria, frane, valanghe, inondazioni, alluvioni e perfino slavine fra gli agenti atmosferici che possono creare danni alla tua auto su un territorio ad alto rischio idrogeologico come il nostro.

Come tutelarsi allora?

Ma è semplice: sottoscrivendo una assicurazione eventi atmosferici creata apposta dalle compagnie per tutelare gli automobilisti da questo tipo di rischi.

Si tratta, proprio come nel caso delle polizze furto e incendio, le polizze atti vandalici e le polizze cristalli, di garanzie facoltative che l’assicurato può scegliere o meno di aggiungere alla propria Rc auto e che permettono a quest’ultimo di essere risarcito in tutto o in parte delle spese sostenute per la riparazione del veicolo in caso di danno occorso a causa di qualche evento naturale.

Se anche tu stai valutando di sottoscrivere l’assicurazione eventi atmosferici, oppure è la prima volta che ne senti parlare e desideri approfondire, resta con me perché nei paragrafi che seguono ti darò un sacco di informazioni utili per comprendere meglio funzionamento e vantaggi della polizza eventi atmosferici.

Pronto a conoscere tutto ma proprio tutto su questa garanzia accessoria? Allora andiamo!

Cos’è e cosa copre l’ assicurazione eventi atmosferici

Il territorio italiano, vista la sua conformazione prevalentemente collinare e montuosa, è uno dei più a rischio in Europa e nel mondo sotto il profilo idrogeologico; inoltre, i cambiamenti del clima hanno decisamente aumentato il pericolo di incorrere in calamità naturali quali trombe d’aria, alluvioni, inondazioni, esondazioni e così via.

Questo scenario rende oltremodo necessario tutelarti nei confronti di eventuali danni alla tua auto provocati da agenti atmosferici: proprio per questo motivo nasce la polizza eventi naturali, chiamata anche polizza contro gli eventi atmosferici.

Sottoscrivendo, infatti, questa garanzia extra sarai tutelato qualora la tua auto venisse danneggiata in modo totale e parziale da eventi naturali quali:

  • Tempeste
  • Bufere
  • Trombe d’aria
  • Grandinate
  • Frane
  • Valanghe
  • Slavine
  • Alluvioni
  • Inondazioni e altri tipi di eventi legati al vento, alla pioggia e alla neve.

Quanto costa l’assicurazione eventi atmosferici

Probabilmente ora sarai curioso di sapere quanto costa aggiungere una garanzia eventi atmosferici alla tua assicurazione auto: tranquillo, rispetto ad altre garanzie extra, come ad esempio quella contro gli atti vandalici, il costo medio annuo è abbastanza contenuto in quanto si aggira in media intorno ai 60 euro.

Tuttavia, alcune compagnie vincolano la sottoscrizione di questa polizza alla sottoscrizione di altre coperture, come ad esempio il furto e incendio, quindi il prezzo dell’assicurazione sarà comunque più elevato rispetto alla semplice RC auto.

Quando non viene corrisposto il risarcimento

La maggior parte delle assicurazioni eventi atmosferici prevedono delle franchigie, il che equivale a dire che una parte della spesa sostenuta per riparare il danno in caso di calamità naturale sarà comunque a tuo carico.

Un esempio concreto? Ti accontento subito: mettiamo che la tua auto abbia subito un danno di 1.500 euro e lo scoperto previsto dalla compagnia sia di 500 euro: in questo caso, la compagnia ti risarcirà solo la quota restante, cioè 1.000 euro.

Il consiglio che ti possiamo dare in questo caso è quello di verificare sempre nelle clausole contrattuali gli importi delle franchigie e il massimale assicurato, perché questo determina il limite del rimborso che ti spetta in caso di danni al veicolo.

Tieni anche presente che non potrai mai ottenere un risarcimento che sia superiore al valore commerciale del veicolo.

A scanso di equivoci, non sono comunque contemplati da queste polizze danneggiamenti provocati da: terremoti, maremoti ed altri eventi sismici, mentre possono essere incluse le mareggiate e gli incidenti causati da oggetti trasportati dal vento.

Come si richiede il risarcimento

La richiesta di risarcimento deve essere inoltrata al servizio clienti della tua compagnia assicurativa corredata dalla denuncia presentata alle Forze dell’Ordine, Protezione Civile e/o Vigili del Fuoco che serve come ulteriore prova che la calamità naturale abbia davvero avuto luogo.

In alternativa, puoi anche chiedere di fare riferimento alle rilevazioni dell’Osservatorio Meteorologico più vicino alla località dove è avvenuto l’incidente riportate nell’apposito bollettino; di norma, questo è più che sufficiente per comprovare la veridicità dell’evento atmosferico, soprattutto quando vi sono rimaste coinvolte più persone.

Una volta confermato l’evento atmosferico la compagnia invierà un proprio perito che farà una propria stima dei danni subiti; ricorda che è comunque sempre utile documentare il danno con foto e video scattati sul momento.

Quando conviene la polizza contro gli eventi etmosferici

L’assicurazione eventi naturali conviene soprattutto a chi abita in zone ad alto rischio idrogeologico, dato reperibile anche su siti istituzionali come quello della regione in cui abiti, quello dell’Autorità di Bacino o della Protezione Civile.

È inoltre fortemente consigliato prendere in considerazione la sottoscrizione di questa polizza qualora la tua auto venisse parcheggiata, soprattutto la notte, all’aperto e non in un box o in un garage coperto.

Tiene comunque presente che in alcuni casi i danni provocati da intemperie possono essere risarciti anche da altri soggetti, come ad esempio l’autorità municipale: non ci credi? Ti faccio subito un esempio per farti capire meglio.

Mettiamo che un ramo durante una tempesta sia caduto sul parabrezza della tua auto mandandolo in mille pezzi: se il Comune non avesse regolarmente provveduto alla potatura come rientra nelle sue competenze, potresti chiedere un risarcimento allo stesso ente anche qualora tu fossi sprovvisto della polizza contro le calamità naturali.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here