assicurazione parabrezza, polizza cristalli, assicurazione cristalli

Hai mai tenuto in considerazione l’idea di stipulare una polizza cristalli?

Una delle eventualità che si possono verificare mentre si guida, o quando la macchina è parcheggiata sulla strada è la rottura o la scheggiatura del vetro dell’auto. Se si viaggia molto questa è una probabilità che può verificarsi anche più volte l’anno.

Quando ciò accade, la spesa potrebbe essere abbastanza onerosa. Infatti, la sostituzione di un vetro può costare tra i 150 e i 1000 euro a seconda dell’auto e del parabrezza da installare.

Sicuramente, ogni volta che si è rotto casualmente il vetro dell’auto hai pensato che avresti dovuto stipulare un’assicurazione cristalli. Infatti, il costo della RCA con questa clausola costa meno che cambiare il vetro auto rotto o scheggiato!

La polizza cristalli è un’assicurazione molto utile in questi casi: questa permette di riparare o sostituire il vetro auto scheggiato con uno nuovo senza dover corrispondere alcun costo aggiuntivo.

L’assicurazione cristalli solitamente è una garanzia accessoria, ossia legata alla consueta e obbligatoria polizza RC auto. Se non vuoi unire questa alla RC auto, puoi scegliere comunque di stipulare anche l’assicurazione solo cristalli. 

Ma vediamo insieme cosa copre la polizza cristalli e quando è necessaria o consigliata!

Cos’è la Polizza cristalli?

Sicuramente questa è una domanda che si fanno in molti, specie nel momento in cui la si vorrebbe aggiungere alla normale RC auto, oppure quando si desidera acquistarla a parte.

Devi sapere che l’assicurazione cristalli serve a coprire le spese di riparazione o sostituzione dei vetri dell’auto nel momento in cui questi si rompono o si scheggiano.

Quando i cristalli dell’auto vengono danneggiati i costi per il cambio sono davvero esosi. Inoltre, bisogna considerare che, se si ha un vetro particolare con opzione anti-appannamento oppure con la funzione riscaldante per sciogliere la neve, una sostituzione potrebbe essere davvero molto costosa.

Ecco perché sono sempre più i guidatori che desiderano optare per una polizza cristalli.

La polizza cristalli funziona in modo molto semplice, infatti questa, come ti ho accennato, può essere stipulata insieme alla RC auto o da sola presso un’agenzia assicurativa anche online.

Più complesso potrebbe essere l’annullamento, perché questo dipende dal contratto che hai deciso di stipulare.

Per annullare la polizza cristalli, se l’hai contratta insieme alla RC auto, ciò avviene contestualmente alla prima, ossia quando scade l’assicurazione auto si sospende anche quella per i cristalli.

Nel caso la stipuli da sola con pagamento mensile, allora si può recedere quando si preferisce dal contratto.

Infine, se stipuli la polizza cristalli in forma annuale, allora per annullarla devi attendere la scadenza del contratto.

Polizza cristalli: cosa copre

La polizza cristalli cosa copre esattamente? Come ti ho accennato la polizza cristalli permette il rimborso delle spese di riparazione e di sostituzione dei danni che possono subire il parabrezza e i cristalli dell’automobile.

L’assicurazione può coprire sia i danni involontari sia quelli causati da terze persone (esclusi gli atti di vandalismo).

Tutti gli eventi accidentali che portano alla rottura oppure la scheggiatura del vetro, sono coperti dalla Polizza cristalli. Nell’assicurazione è compreso anche tutto il lavoro necessario per la sostituzione e il montaggio del nuovo vetro, che non sono assolutamente da sottovalutare (anche questi possono essere molto costosi).

Ma sono coperti tutti i vetri dell’auto? Le compagnie assicuratrici all’interno della polizza cristalli includono una protezione per:

  • Parabrezza anteriore
  • Lunotto posteriore
  • Vetri degli sportelli e fiancate laterali

Alcune compagnie scelgono di coprire anche i danni subiti da tutto il materiale trasparente dell’auto, quindi sono compresi anche tetto panoramico e finestrini anche se non sono realizzati in vetro.

L’assicurazione cristalli propone solitamente la riparazione e il cambio per il parabrezza, mentre per gli altri componenti come: lunotto, finestrini, ecc, si provvede sempre e solo alla sostituzione.

Come per tutte le assicurazioni, anche in questo caso ti consiglio di leggere con la massima attenzione il contratto prima di sottoscriverlo. Questa è un’attenzione necessaria per essere sempre a conoscenza delle condizioni proposte dalla polizza.

Quando non viene corrisposto il risarcimento

Quali sono le spese non pagate dall’assicurazione? La polizza cristalli non sempre copre tutte le spese e in alcuni casi non corrisponde alcun importo, specie quando il vetro si rompe per cause non previste dal contratto assicurativo.

La polizza cristalli di solito non copre i danni che sono stati causati ad altre parti del veicolo, come screpolature e graffi che potrebbero incidere all’interno dell’auto o sulla carrozzeria.

La normale assicurazione cristalli non permette di coprire i danni subiti dai vandali, oppure in seguito a un tentativo di furto.

Nel caso in cui l’incidente e la rottura del vetro avvengano a causa di uno scontro con l’altro veicolo, se non è colpa tua, sarà il responsabile dell’incidente a dover pagare le spese del vetro rotto e non la polizza cristalli. Nel caso invece la colpa sia tua, a meno che non si abbia una copertura Kasko, le spese del vetro dovrai pagarle da solo.

In generale, come avviene per tutte le polizze assicurative, la compagnia non copre in nessun caso i danni subiti per  volontà del sottoscrittore.

Quindi se hai rotto tu il vetro volontariamente, o anche accidentalmente, la polizza non coprirà il costo dei cristalli.

In alcuni casi è possibile stipulare delle coperture accessorie, queste possono coprire diversi danni anche quelli che sono causati dagli atti vandalici oppure dal furto del veicolo.

Come si richiede la Polizza Cristalli

La polizza cristalli solitamente viene richiesta come garanzia accessoria con la RC auto. In questo caso la richiesta deve essere fatta nel momento in cui stai siglando il contratto per l’assicurazione l’auto.

Appena avverrà il pagamento dell’assicurazione auto, questa entrerà in atto immediatamente dopo l’invio del contratto da parte dell’agenzia.

Se invece vuoi richiedere la polizza cristalli ad un’altra compagnia allora dovrai consultare le proposte delle varie agenzie assicurative e scegliere quella che ti offre la soluzione migliore. Molte offrono un sistema di pagamento e copertura mensile, semestrale o annuale, a seconda delle proprie esigenze.

Quanto costa la polizza cristalli

Il costo della polizza cristalli varia in base alla compagnia assicurativa, possono essere soggette anche ad offerte promozionali o costare più o meno a seconda che la si stipuli insieme alla RC auto.

In molti scelgono infatti, di legare la polizza cristalli a quella della RCA perché la tariffa annuale è più vantaggiosa rispetto a quella mensile.

Però, bisogna considerare le cose anche da un altro punto di vista, nel primo caso la polizza cristalli dura obbligatoriamente almeno sei mesi, o un anno come l’assicurazione auto.

Se per esempio vuoi avere l’assicurazione vetri solo per un determinato periodo e quindi hai la necessità di sospenderla quando preferisci, devi optare per una polizza vetri distaccata dalla RC auto.

I costi non variano solo in base a come stipuli l’assicurazione, la quota annuale o mensile può cambiare anche in base alla franchigia e ai massimali scelti o proposti dall’azienda.

In ogni caso, prima di stipulare la polizza cristalli ricordati sempre di scegliere quella che ti offre il migliore rapporto tra i servizi offerti e il prezzo dell’assicurazione.

Quando conviene stipularla?

La polizza cristalli conviene stipularla principalmente in alcuni casi. Ad esempio, se si lascia l’auto in strada e questa non è sorvegliata dovresti stipulare una polizza cristalli anche con l’accessoria per furto e atti vandalici.

Ti consiglia di stipularla se viaggi molto, infatti, in autostrada i camion e i furgoni, alzano il pietrisco che può casualmente colpire il vetro; e se non riesci a prendere la targa del mezzo dovrai spendere i soldi di tasca tua.

Infine, puoi scegliere di stipularla anche insieme alla RC auto, per avere la sicurezza di non dover spendere eccessivamente nel momento in cui si rompe un vetro, specie se hai un’auto molto costosa, con un vetro specifico e particolare.

Cerchi dei preventivi vantaggiosi? Scopri come trovarli con la guida al conveniente mondo delle assicurazioni online!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here