La classe di merito è un dato molto importante nel campo dell’assicurazione RC auto, in quanto in base a questa si valuta anche il costo della polizza.

Infatti, chi si presenta con una classe di merito più bassa (ad esempio la prima) avrà una polizza RC auto sicuramente più bassa di chi invece si trova in una classe più alta ( per esempio la 14esima).

Vuoi avere maggiori informazioni sulla classe di merito? Allora sei nel posto giusto! Oggi in questa guida troverai tutte le indicazioni su cosa sia la classe di merito assicurazione, come funziona e come questa sia correlata al sistema di bonus/malus e al costo della RC Auto.

Cos’è la classe di merito

La classe di merito, anche detta CU, è un sistema introdotto dall’ISVAP ossia dall’Istituto per la vigilanza delle assicurazioni nel 2005, per dare un sistema di valutazione univoco che potesse rendere gli automobilisti tutti “uguali” dal punto di vista delle varie compagnie di assicurazione.

Per favorire un sistema trasparente e limpido nel campo della concorrenza nel mercato assicurativo dunque si è cercato di dare ad ogni automobilista una CU che cambia a seconda del tempo da cui si è assicurati e dei sinistri che si possono verificare durante la sua carriera.

Infatti, la classe di merito serve proprio a identificare l’affidabilità di un guidatore negli anni. Di solito, i più giovani che stipulano l’assicurazione RC auto per la prima volta partono da una classe più alta, perché la compagnia non conosce il loro profilo di guidatore e quindi il rischio che si possa verificare un incidente è maggiore.

Anche se si parte da una classe di merito più alta da giovani, se non si fanno incidenti durante il corso degli anni, si raggiunge una classe di merito più bassa e, di conseguenza, che anche il premio della RC auto ha un costo minore.

Invece nel caso in cui si fa un’incidente e se ne è responsabili del tutto o in una percentuale superiore al 50% allora ci sarà un aumento della polizza assicurativa e un abbassamento della classe di merito.

La CU dunque viene assegnata a tutti i guidatori che hanno una polizza assicurativa intestata a loro nome.

Il totale delle classi di merito è di 18, in quest’ottica la diciottesima si presenta come quella più costosa e pericolosa, mentre la prima classe è quella meno cara e che contrassegna un’automobilista con più esperienza e soprattutto con meno o con nessun incidente alle spalle.

Da quale classe di merito si parte

Da quale classe di merito si parte? Se si sceglie di assicurarsi per la prima volta senza usufruire del vantaggio dato dal decreto Bersani assicurazioni, fornendo all’assicurazione tutti i documenti richiesti si avrà la possibilità di partire dalla 14esima classe.

Nel caso in cui il contraente non fornisca tutti i documenti alla compagnia assicuratrice allora si partirà dalla classe di merito 18.

Il Decreto Bersani o meglio legge Bersani invece permette ai nuovi assicurati di partire da una classe superiore alla 14esima o 18esima ereditandola da uno dei parenti con i quali convive.

Ad esempio, se un ragazzo neopatentato deve stipulare per la prima volta l’assicurazione e vive ancora a casa del padre e quest’ultimo ha raggiunto la prima classe, allora anche il figlio potrà partire direttamente dalla prima classe di merito.

Naturalmente, anche se si eredita la prima classe grazie al decreto Bersani, il costo dell’assicurazione sarà comunque superiore rispetto a chi invece ha raggiunto questa classe di merito negli anni.

In ogni caso se non si fanno incidenti, nel tempo il premio della RC auto si abbasserà e mantenendo la prima classe sin dall’inizio della propria carriera assicurativa si pagherà comunque meno, rispetto a quando si parte da una classe inferiore.

Infine, la legge Bersani permette anche di ereditare classe di merito di un defunto ma solo in un’unica ipotesi: ossia che sia il coniuge (in comunione dei beni) a richiedere la classe in eredità, e a patto che l’auto sia intestata al 100% anche al coniuge ancora in vita.

Quando si cambia classe di merito

La CU cambia ogni anno in base a come ci si è comportanti alla guida della propria automobile. Ciò vuol dire che se si parte dalla 14esima classe e durante l’annualità assicurativa non si fanno incidenti allora quando si rinnoverà l’assicurazione si raggiungerà la 13esima classe.

Al contrario se durante il primo anno si provoca un’incidente e si è considerati responsabili del sinistro, allora invece di scendere di classe si salirà.

Rimanendo all’ipotesi che si sia nella 14esima facendo un incidente si salirà di due classi raggiungendo la 16esima. Quando la classe di merito aumenta anche il premio dell’assicurazione e quindi la polizza verrà a costare di più.

Come sapere la classe di merito

Per fare il calcolo classe di merito basta controllare l’attestato di rischio rilasciato dalla compagnia assicurativa, se invece è la prima volta che ti assicuri per la prima volta allora si può conoscere la classe di merito di partenza controllando direttamente sul proprio contratto assicurativo.

Nel caso in cui non si abbia attestato di rischio, che di solito la compagnia recapita circa 30 giorni prima della scadenza dell’assicurazione annuale, si ha la possibilità di ottenerlo contattando direttamente la compagnia con il quale si era assicurati oppure andando sul sito dell’assicurazione e visionando i documenti relativi al proprio profilo.

Un altro metodo per risalire alla classe di merito dalla targa dell’auto è quello di utilizzare i preventivatori assicurativi online. Infatti, questi sistemi di comparazione ti chiedono di inserire alcuni dati specifici come: targa del veicolo, data di nascita del contraente e tutte le informazioni relative alla vettura.

Una volta inserite le informazioni, il sito grazie a queste chiavi di ricerca potrà accedere al database comune dell’ANIA aggiornato in tempo reale dalle assicurazioni e che permette di visionare così la tua classe di merito al momento della richiesta di preventivo.

Bene, adesso non ti rimane che cercare la più conveniente RCA per le tue tasche, scopri subito come riuscirci leggendo la guida al vantaggioso mondo delle assicurazioni online!





Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here