satispay come funziona, satispay, satyspay

Ti reputi un buon osservatore? E allora probabilmente camminando tra le vie del centro avrai potuto notare sulle vetrine di alcuni negozi, tra un bollino di Tripadvisor e uno dell’American Express, una piccola scritta bianca su sfondo rosso: Satispay.

Ti piacerebbe saperne di più e scoprire il funzionamento di questo innovativo metodo di pagamento e gestione delle tue finanze?

Continua a leggere allora!

Cos’è Satispay?

Nacque tutto dall’idea di tre giovani della provincia di Cuneo: Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta. I primi due, amici da diverso di tempo e con la passione comune per lo sport, tra un allenamento e l’altro iniziarono a riflettere su come sviluppare un’app per pagare che evitasse di vivere il trauma giornaliero della perdita di monetine.

Alberto, attualmente il Ceo dello start-up, è un laureato in Economia, mentre Dario svolge la professione dell’informatico. Proprio da un mesh-up delle loro competenze nacque questa avventura nella Fintech. No, non sto delirando usando termini di una lingua remota e dimenticata.

Con Fintech si intende la tecnologia applicata alla finanza, un campo di sviluppo relativamente nuovo, ma nel quale si sono create tutta una serie di start-up, come la stessa Satispay, in grado di generare un giro di affari di oltre 850 milioni di euro. A questa avventura tutta italiana si aggiunse poi in un secondo momento Samuele, anche lui proveniente dal mondo dell’informatica, dove si occupava della conduzione dell’azienda di famiglia.

Satispay oggi è una start-up affermata dal valore di oltre 66 milioni di euro, ma iniziò tutto tramite una sfilza di semplici mail in cui i tre giovani spiegavano le motivazioni alla base della loro idea. Proprio così riuscirono ad ottenere i primi finanziamenti.

Satispay: come funziona?

Ma guardiamo nel dettaglio come funziona Satispay. È appunto un app per pagamenti, e come primo passo dovrai scaricarla sul tuo dispositivo.

È compatibile con i principali device Apple, Android e Windows Phone.

Una volta effettuato il download, l’iscrizione, che è completamente gratuita, avverrà attraverso la comunicazione del proprio IBAN, e l’invio di una copia della carta d’identità e del codice fiscale.

Dopo pochi giorni, in cui verranno effettuati i controlli di rito sulla tua identità, verrà attivato il tuo nuovo profilo.

Satispay sfrutta un funzionamento semplice ed intuitivo. In pratica, usa lo stesso meccanismo dei più comuni servizi di messaggistica istantanea, come Whatsapp o Messenger, ma relativamente all’invio di soldi.

L’applicazione è direttamente collegata al proprio IBAN bancario, garantendo maggior sicurezza anche rispetto le normali carta di credito, in quanto non si correrà il rischio di furto di eventuali codici.

Inoltre, il profilo utente può essere utilizzato solo su uno smartphone, e non può essere duplicato su altri device. Anche nel caso di furto del tuo smartphone, il malintenzionato non potrà utilizzare Satispay perché prima di ogni conferma di acquisto è richiesto l’inserimento di un codice personale.

Come si usa e come si ricarica Satispay

Viene stabilito un budget settimanale, ad esempio di 100 euro, che verrà utilizzato per effettuare pagamenti negli esercizi affiliati, oppure potrà anche essere utilizzato per scambiare soldi con gli altri utenti.

Prova a pensare a quante volte al ristorante con gli amici, la divisione del conto finale si è rivelata un incubo. Mancavano sempre quelle maledette monetine per una divisione perfetta, oppure immancabilmente uno dei commensali aveva solo la tanta odiata banconota da 50 euro. Con Satispay tutto questo non succederà più attraverso i pagamenti tramite smartphone.

Come pagare con il cellulare? Apri l’app Satispay, digita la quota dovuta, e con un semplice invio potrai trasferire la tua parte in denaro al ristoratore.

Ogni settimana, l’app automaticamente ricaricherà il tuo credito attraverso il tuo IBAN. Se durante la settimana non avrai consumato l’intero budget, mettiamo caso che tu abbia consumato solo 40 euro sui 100 disponibili, Satispay preleverà dal tuo conto solo i 60 euro mancanti.

Nel corso della sua evoluzione  l’app ha sviluppato tre importanti sezioni al suo interno:

  • La schermata “Profilo” dove potrai visualizzare il budget disponibile, quello speso e altre informazioni utili.
  • La schermata “Contatti” che funzionerà come una sorta di social network che faciliterà lo scambio di denaro ed informazioni.
  • La schermata “Acquisti” dove potrai visualizzare l’elenco dei negozi affiliati e le opportunità di cashback nella tua zona.

Cos’è il cashback ?

Il cashback è una delle interessanti funzioni offerte da Satispay. Letteralmente significa “ridare i soldi”, e proprio in questo consiste tale promozione. Qualunque esercente affiliato può scegliere di promuovere un proprio prodotto in un dato giorno attraverso il cashback, scegliendo la percentuale che desidera.

Facciamo l’esempio che tu voglia comprare un gelato da una delle aziende affiliate a Satispay, e in quella particola giornata ci sia il cashback al 50%: acquisterai il gelato per il suo valore reale, ma sul tuo conto Satispay verrà rimborsata la metà del prezzo pagato.

Il Satispay cashback genera un circolo virtuoso: gli utenti gioveranno degli sconti proposti da questa modalità, e gli esercenti applicando queste tariffe in determinati periodi potranno promuovere i propri prodotti e fidelizzare i clienti.

Pagare con Satispay è semplicissimo, e la sua diffusione cresce costantemente, marchi importanti si sono affiliati a questo servizio. Tra questi trovi anche TotalErg, Mychef, Benetton e dall’estate scorsa l’accordo sigliato con Esselunga inizialmente, e poi con Coop, ha permesso l’ingresso di Satispay nella grande distribuzione.

I servizi di Satispay aumentano di anno in anno, e attualmente attraverso l’applicazione potrai effettuare anche ricariche telefoniche delle principali compagnie elettroniche e pagare i bollettini PagoPA (multe, tasse e bolli), evitando di rivolgerti al tabacchino, oppure sottoporti a lunghe ed estenuanti attese nelle poste.

Invece sul fronte delle funzionalità, l’ultima news è data dalla sezione “Risparmi”. Attraverso questa opzione potrai creare un salvadanaio personalizzato dove confluiranno gli accantonamenti dei resti di ogni transazione arrotondata all’euro, del cashback ottenuto oppure di un importo specifico ricorrente.

Quanto costa Satispay?

Per gli utenti il servizio è completamente gratuito, e si puoi recedere da esso in qualunque momento senza il pagamento di alcuna penale. Per quanto riguarda gli esercenti fino ad una spesa di 10 euro il servizio sarà ancora una volta gratuito; una volta superata questa somma verrà detratto dalla transazione una cifra fissa pari a 20 centesimi.

Gli amministratori di Satispay puntano moltissimo sullo sviluppo del micropagamento attraverso l’app, proprio per questo motivo non vi è alcun costo di servizio sulle transazioni. A detta loro, il nemico principale è il contante, e l’Italia è uno dei Paesi in cui viene maggiormente utilizzato. Satispay si propone di cambiare completamente la filosofia di pagamento degli italiani.

Opinioni su Satispay

Secondo gli addetti ai lavori, Satispay è una delle migliori aziende italiane, europee e mondiali nel campo della fintech. Anche i numeri mostrano il valora dell’azienda: Satispay conta su oltre 340 mila utenti attivi con una media di 800 iscrizioni al giorno, e 44 mila punti vendita fisici e online convenzionati in tutta Italia.

Anche le opinioni degli utenti hanno nella maggior parte dei casi riscontro positivo. L’aspetto più criticato di Satispay è il limite del budget settimanale di 200 euro.

Sul fronte degli esercenti invece spesso giungono critiche in merito alla funzionalità cashback, la quale è sottoposta ad una regolamentazione, e non lascia completa libertà nella promozione dei prodotti.

Non tutte le ciambelle escono col buco, ma Satispay è senza dubbio una validissima app che sta rivoluzionando le modalità di pagamento, e non è difficile affermare, che i possibili vantaggi sono molti di più rispetto agli svantaggi.

Se cerchi un prodotto bancario (quindi più completo) con un analogo funzionamento sappi che Hype potrebbe essere la soluzione giusta per te, leggi la guida completa per saperne di più!

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

2 Commenti

  1. Ottima spiegazione sul funzionamento di satispay
    Un servizio comodo per l’ utente e
    Sopratutto con l’inserimento del risparmio programmato ancora piu straordinario ..
    Grazie e buon lavoro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here