Cerchi informazioni sull’offerta di Unipol Previdenza? Sei nel posto giusto!

Anche il gruppo UnipolSai Assicurazioni, società quotata in borsa con sede a Bologna ha sviluppato, nell’ambito dei propri prodotti legati al risparmio per privati e famiglie, delle soluzioni di previdenza integrativi piuttosto interessanti.

Se dunque sei alla ricerca di un modo per integrare la tua pensione pubblica per affrontare più serenamente gli anni della vecchiaia, Unipol previdenza è sicuramente uno degli strumenti che devi prendere in considerazione.

In particolare, le soluzioni Unipol assicurazioni per la previdenza complementare sono di due tipi:

Andiamo a scoprirli insieme nei paragrafi che seguono.

Cos’è e come funziona Unipol Previdenza

Vediamo prima di tutto come funziona il fondo pensione Unipol Previdenza.

La prima cosa da dire è che si tratta di un fondo pensione aperto, questo significa che non è riservato ad una categoria specifica di lavoratori ma tutti vi possono aderire, sia coloro che hanno un’occupazione sia coloro che non ce l’hanno.

In particolare, il fondo pensione Unipol Previdenza ti permette di integrare la tua pensione obbligatoria effettuando dei versamenti volontari durante tutto il periodo di adesione.

Tali somme saranno investite dalla gestione del fondo nel mercato finanziario secondo un profilo di rischio concordato in partenza; al momento del riscatto, otterrai così una rendita integrativa che ti permetterà di affrontare con maggiore tranquillità gli anni della pensione.

Se sei un lavoratore dipendente, all’interno di UnipolSai fondo pensione potrai far confluire anche il tuo TFR o trattamento di fine rapporto.

Come negli altri casi di previdenza complementare, i contributi versati all’interno del fondo sono deducibili dal tuo reddito ai fini IRPEF fino ad un massimo di 5.164,57 €.

Altri vantaggi fiscali del fondo pensione solo l’aliquota al 20% durante la fase di accantonamento invece che del 26% come per le altre rendite finanziarie e la tassazione ridotta al 15% sulla rendita, riducibile dello 0,30% per ogni anno superiore al 15esimo fino ad un’aliquota minima del 9%

Requisiti per aderire

È possibile aderire al fondo Unipolsai previdenza sia che tu sia un lavoratore dipendente oppure un lavoratore autonomo; anche le persone fiscalmente a carico o che non hanno un lavoro possono aderire a patto di versare i contributi mensili necessari.

Come aderire al fondo

Per attivare la propria posizione, basta recarsi in una delle agenzie del gruppo Unipol e compilare la documentazione richiesta. È inoltre possibile scaricare il fac simile di adesione direttamente dal sito Unipolsai.

Come versare i contributi

I contributi al fondo pensione Unipol saranno versati con frequenza mensile, trimestrale, semestrale o annuale tramite bonifico bancario.

Per quanto riguarda l’importo, lo scegli tu in base alle tue esigenze e possibilità. Trattandosi di un strumento estremamente flessibile, puoi modificare l’entità del contributo tutte le volte che vuoi durante la durata del piano.

In cosa sono investiti i contributi

I contributi versati nel fondo pensione Unipol sono investiti in 7 diversi comparti di investimento con differenti profilo di rischio. Eccoli nel dettaglio:

  • Garantito flex;
  • Obbligazionario;
  • Bilanciato etico;
  • Bilanciato prudente;
  • Bilanciato equilibrato;
  • Bilanciato dinamico;
  • Azionario.

Come nel caso dell’entità dei versamenti, anche il profilo di rischio può essere modificato più volte dall’aderente, a patto che siano trascorsi almeno 12 mesi dall’adesione.

Solo la parte relativa ai flussi di TFR può essere investita solo nell’ambito del comparto garantito al fine di una maggiore tutela del capitale.

Quali prestazioni pensionistiche si possono ottenere

Al momento di andare in pensione, a patto di avere all’attivo almeno 5 anni di versamenti all’interno di una qualche forma di previdenza complementare, puoi scegliere di avere indietro il capitale maturato, formato dal totale dei versamenti più gli interessi maturati in base all’investimento, sia sotto forma di rendita mensile sia sotto forma di capitale, nella misura però del 50% della somma totale maturata.

In questo secondo caso, la parte dell’investimento rimanente sarà comunque restituita come rendita, a patto di raggiungere almeno il valore stabilito per legge per l’assegno sociale. Se così non fosse, infatti, anche la parte restante sarà restituita sotto forma di capitale.

Come e quando si può riscattare la propria posizione

Se necessario puoi riscattare la posizione maturata prima di aver maturato i requisiti pensionistici secondo tutti i casi stabiliti dalla legge.

In particolare sono previste le seguenti forme di riscatto:

  • Riscatto parziale (50% della posizione) in caso di cessazione dell’attività lavorativa per periodi compresi fra i 12 e i 48 mesi o in caso di ricorso da parte del datore di lavoro di procedute di cassa integrazione o mobilità;
  • Riscatto totale della posizione nel caso di invalidità permanente che comporti una riduzione della capacità lavorativa di oltre il 67% oppure nel caso di inoccupazione per un periodo superiore ai 48 mesi;
  • Infine, in caso di decesso dell’aderente al fondo prima della fruizione delle prestazioni, il capitale maturato viene liquidato agli eredi designati o legittimi.

Oltre al riscatto, l’aderente al fondo pensione UnipolSai può chiedere un’anticipazione della propria posizione nei seguenti casi:

  • Spese mediche straordinarie per sé o per un proprio familiare (fino al 75% del capitale);
  • Acquisto o ristruttarazione prima casa per sé o per i propri figli a patto che siano trascorsi almeno 8 anni dall’adesione (fino al 75% del capitale);
  • Altre esigenze personali purché tu sia iscritto da almeno 8 anni (fino al 30% del capitale).

Come e quando si può trasferire la propria posizione

Se decidi di trasferire la posizione maturata su forme di previdenza complementare Unipal puoi farlo, a patto però che siano trascorsi almeno 2 anni dall’iscrizione e che tu sia in regola coi versamenti.

Come controllare la gestione del pip

Scaricando ad esempio questo modulo è possibile avere delle proiezioni realistiche circa il capitale che è possibile accumulare  a seconda dell’entità del contributo, del profilo di rischio prescelto e dell’età di inizio della contribuzione sia nel caso di adesione collettiva sia nel caso di adesione individuale.

L’opinione di Supercoin

Con oltre 10 milioni di clienti, UnipolSai è una delle prime società di assicurazioni in Italia e quella che ha senza alcun dubbio il maggior numero di agenzie sparse sul il territorio nazionale.

Questi numeri la rendono quindi un punto di riferimento ideale anche per quanto riguarda la previdenza complementare.

Le soluzioni che propone sono inoltre contraddistinte da elevata trasparenza, anche per quello che concerne i costi, e flessibilità. La linea di investimento a capitale garantito permette a chi non vuole rischiare i propri risparmi di avere comunque la possibilità di aderire al fondo.

Vuoi sapere tutto sui fondi pensione? Clicca qui e leggi subito la guida completa!


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here