assicurazione auto disabili

Come funziona l’assicurazione auto per persone affette da disabilità? Sono previste delle agevolazioni? Se si quali?

Dunque, partiamo dal fatto che le persone affette da una disabilità possono ottenere varie agevolazioni determinate dalla legge 104/92.

Al momento però non è previsto l’obbligo da parte delle compagnie assicurative di fornire alle persone disabili dei vantaggi specifici.

Nonostante ciò, esistono diverse compagnie che scelgono di attuare un’agevolazione assicurazione auto per disabili, tagliando il costo finale della polizza con uno sconto che varia a seconda di chi la propone.

Non solo, alcune compagnie hanno creato un’assicurazione auto per disabili legge 104 in collaborazione e in accordo con associazioni come l’ANDI ossia l’Associazione Nazionale Disabili Italiani.

Questi accordi hanno permesso a chi è affetto da un handicap di usufruire dell’assicurazione auto disabili agevolata. Scopriamo insieme come funziona questo tipo di assicurazione e come sottoscriverne una.

Cos’è e cosa copre

L’assicurazione auto disabili, come abbiamo accennato viene offerta liberamente da alcune compagnie che scelgono di fornire a questi alcuni vantaggi, come uno sconto sul costo finale della RC Auto.

Chi soffre di specifiche disabilità può usufruire però anche di altre agevolazioni statali come l’esenzione bollo auto legge 104 (il bollo auto per invalidi infatti è gratuito per sempre) e l’assicurazione auto è detraibile.

Dal punto di vista del funzionamento dell’assicurazione invece ci troviamo dinanzi a una normale RC auto che copre la responsabilità civile del conducente alla guida del veicolo. Dunque, grazie a questa polizza si ha la possibilità di coprirsi in caso di eventuali incidenti nei quali si risulta civilmente responsabili dei danni.

Anche l’assicurazione auto disabili, oltre alla tradizionale e obbligatoria RC auto permette di siglare delle polizze aggiuntive e garanzie accessorie. Ad esempio, è possibile richiedere: la polizza cristalli, l’assicurazione furto incendio, la polizza contro gli eventi atmosferici, oppure l’opzione Kasko o mini Kasko.

Qualunque sia la polizza con le relative voci accessorie che scegli di vagliare, si potrà ottenere grazie all’assicurazione auto disabili uno sconto sul totale del costo della polizza.

Quanto costa l’assicurazione auto per disabili

Come abbiamo accennato, alcune compagnie grazie agli accordi con le associazioni o per loro libera scelta offrono un’assicurazione auto disabili con tariffe agevolate. I costi in questo caso possono scendere tra il 15 e il 20% in base alla compagnia scelta.

Oltre a questa forma di sconto da parte delle compagnie, i costi si abbattono grazie anche ad altre agevolazioni previste invece dalla Legge 104/92.

La legge 104/92, infatti nel suo insieme di norme pensate per regolare l’inserimento sociale e i servizi di assistenza a chi ha uno specifico handicap, presenta anche delle esenzioni specifiche che aiutano i disabili e a coloro che usufruiscono della legge 104 di sostenere i costi di una vettura.

Tra le varie condizioni vantaggiose previste troviamo:

  • Il decurtamento dell’IVA dal 20 al 4%;
  • La detrazione Irpef sino a un massimo del 19% su costi della polizza;
  • Detrazioni Irpef per i lavori straordinari del veicolo;
  • Esenzione a vita del costo del bollo auto.

Grazie a queste agevolazioni, il costo per il sostentamento di una vettura, compresi anche quelli previsti per l’assicurazione e il bollo sono minori rispetto a quelli tradizionali, ossia senza sfruttare le possibilità date dalla legge 104/92.

Quando non viene corrisposto il risarcimento?

Come per la tradizionale assicurazione RC auto, ci sono dei casi in cui il risarcimento può non essere corrisposto da parte della compagnia d’assicurazione.

Ad esempio, la compagnia assicuratrice non paga nel momento in cui si viola la legge, come quando si utilizza il veicolo per un atto a delinquere, o si guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di farmaci psicoattivi o di sostanze stupefacenti.

La compagnia assicuratrice può scegliere di non pagare anche se si è tacciati di guida pericolosa o nel caso in cui si portino a bordo più persone di quante ammesse dalla legge. In tutti i casi in cui si viola volontariamente la legge e il codice della strada l’assicurazione può avvalersi del diritto di rivalsa e non corrispondere il relativo risarcimento.

Come si richiede

La richiesta di un’assicurazione auto per disabili, prevede che il richiedente sia affetto da un handicap riconosciuto e abbia i documenti in regola che certifichino il suo stato.

Quest’assicurazione può essere richiesta anche da un parente di primo o secondo grado di parentela, che sostiene e cura un disabile che non può guidare direttamente la vettura, ma ha bisogno di qualcuno che lo porti a fare le visite e i servizi giornalieri.

In entrambi i casi è necessaria la seguente documentazione:

  • Un documento medico che attesti la disabilità
  • Il documento d’identità
  • La patente di guida speciale e il codice fiscale del conducente.

Quale scegliere

Come abbiamo accennato, l’assicurazione auto disabili non è offerta da tutte le compagnie. Per scegliere la migliore dunque, la prima cosa da fare è capire quali sono le agenzie di assicurazione che al momento presentano quest’offerta nel loro pacchetto assicurativo.

Puoi fare questa ricerca andando semplicemente online ed entrando nei siti delle principali compagnie d’assicurazione o puoi sfruttare le piattaforme di comparazione che illustrano un confronto tra le principali compagnie che presentano un’opzione vantaggiosa per chi soffre di un handicap.

Quando conviene

L’assicurazione auto disabili conviene a tutti coloro che hanno un handicap riconosciuto dalla legge e che hanno diritto alle detrazioni della legge 104/92 e alle agevolazioni offerte da alcune compagnie d’assicurazione.

Oltre a coloro che soffrono di handicap, quest’assicurazione può essere estesa anche ai familiari, solo nel caso in cui il disabile non risulti autonomo fisicamente e quindi sia legalmente a carico di un parente o di un tutore.

Questa polizza dunque conviene a chiunque ha un handicap o per chi si sta prendendo cura di un soggetto disabile, in quanto offre una decurtazione del costo della RC auto che può andare da un minimo del 15% a un massimo del 25% circa.

Sei alla ricerca dell’offerta più conveniente? Clicca qui per scoprire come trovare la polizza migliore al miglior prezzo.

Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here