conto deposito poste, conto poste




Stai cercando un conto deposito Poste Italiane?

Poste Italiane offre tantissimi servizi che al giorno d’oggi possono essere paragonati in tutto e per tutto (o quasi) a delle banche. Per decenni Poste Italiane è stato scelto dalle famiglie italiane come il servizio più affidabile disponibile sul mercato.

Anche oggi sono tanti i risparmiatori che decidono di affidarsi alle poste per tenere al sicuro i propri risparmi: vediamo insieme se oggi se Poste Italiane mette a disposizione i conti deposito o se ci sono soluzioni alternative o simili.

Esiste un conto deposito Poste Italiane? Ci sono dei servizi simili offerti dal gruppo delle Poste? Bisogna chiedere il servizio per forza ad un istituto bancario o ci sono delle occasioni fornite anche dalle Poste? Vediamolo insieme in questa nostra guida.

Conto deposito Poste Italiane: è disponibile?

Poste Italiane è da sempre efficiente nell’offrire servizi per il risparmio ai cittadini, ma in questo caso non possono accontentare il risparmiatore.

Infatti caro amico risparmiatore al momento non esistono conti deposito messi a disposizione da Poste Italiane.

Esiste però un servizio molto simile ovvero il libretto di ultima generazione di Poste Italiane. Il libretto postale è uno strumento di risparmio che si è adattato per decenni sia ai grandi che ai piccoli risparmiatori e che ha consentito alle famiglie di risparmiare, ma oggi le poste offrono servizi diversi.

Il libretto postale disponibile oggi è declinabile in tante versioni, ma premetto che non ha rendimenti esorbitanti con gli interessi. Una volta con un libretto postale si riusciva a guadagnare molto di più. Oggi un investimento nelle Poste Italiane rende meno perché si tratta di un investimento a bassissimo rischio.

Le caratteristiche del nuovo libretto postale

Il libretto postale oggi presenta le seguenti caratteristiche:

  • Possibilità di gestire il libretto postale anche per via telematica.
  • Rendimenti bassi che vanno tra lo 0,001% e lo 0,01% su base annua.

Si tratta di una cifra di rendimento piuttosto bassa ovvero di circa 10 euro in ben 10.000 euro investiti in Poste Italiane.

Al momento non si vede la possibilità di avere dei rendimenti più alti per il futuro, questo perché gli interessi offerti sui libretti delle poste sono collegati direttamente ai rendimenti delle obbligazioni dello Stato italiano che si trovano al minimo storico.

Purtroppo, pur essendo un investimento a basso rischio molto simile ad un conto deposito, il rendimento è davvero ridotto e se desideri la sicurezza e il rendimento di un conto deposito bisogna necessariamente rivolgersi ad una banca o ad un servizio diverso da quello offerto dalle Poste.

Poste Italiane offre anche il servizio di Deposito Titoli (diverso da un Conto Deposito) a cui dedichiamo il paragrafo finale per illustrarti tutti i servizi di Poste Italiane alternativi ad un conto deposito.

Cerchiamo di chiarire il concetto ed evitare confusione tra il conto deposito e il deposito titoli, fraintendimento che spesso confonde i clienti.

Deposito titoli

Il Deposito Titoli di Poste Italiane consente al cliente di custodire i propri risparmi con un servizio che mantiene tutte le registrazioni contabili, offre interessi e dividendi, verifica i sorteggi per il rimborso di capitale e/o per l’attribuzione dei premi si prende cura delle riscossioni per conto del cliente e tutela i diritti degli strumenti finanziari.

Il Deposito Titoli ha una lista movimenti, l’estratto conto (in questo caso chiamato estratto conto titoli) e un saldo.

In questo modo, e grazie a questi servizi, si può tenere sotto controllo il proprio portafoglio titoli seguendo sempre tutte le operazioni effettuate, l’addebito delle spese, i possibili utili e le eventuali perdite.

Per aprire un Deposito titoli è necessario aprire un Conto BancoPosta.

Il conto Banco Posta e il Deposito Titoli si possono aprire in ogni ufficio postale.

Per investire nel Deposito Titoli bisogna aver sottoscritto un apposito contratto per la prestazione dei servizi e anche per le attività di investimento in un ufficio postale.

Chiariamo bene cos’è un conto Deposito Titoli e la differenza con il Conto Deposito.

Il conto deposito consente di affidare una somma di denaro ed ottenere un guadagno con il tasso di interesse. Alla scadenza del contratto il cliente riceve indietro la somma con gli interessi maturati.

Il Deposito Titoli invece è uno particolare tipo di conto che viene utilizzato appositamente per conservare i risultati degli investimenti come per i titoli pubblici, le operazioni di compravendita di strumenti finanziari, le quote di fondi comuni di investimento, per le obbligazioni e per le azioni.

Il deposito titoli deve sempre essere abbinato ad un conto corrente sul quale addebitare tutte le imposte di bollo e le diverse commissioni e su cui si accreditano i guadagni maturati grazie ai titoli come cedole e dividendi azionari.

Per scegliere il servizio delle Poste Italiane più adatto alle tue esigenze e per avere tutte le informazioni ti consiglio di rivolgerti ad un incaricato.

Ma, visto che il conto deposito Poste Italiane non esiste ti consiglio di leggere subito la mia guida ai più convenienti conti deposito dell’anno.


Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here