prestiti
data-full-width-responsive="true">



Molto spesso per realizzare un progetto di qualunque genere, dall’acquisto di una nuova auto all’abitazione, dovremmo ricorrere alla richiesta di uno o più prestiti.


Ottieni un prestito dalle migliori Finanziarie

Se stai cercando un prestito devi assolutamente leggere questo articolo: ti facilito il lavoro segnalandoti solo le migliori finanziare per ottenere i soldi di cui hai bisogno.

Non perdere altro tempo in ricerca clicca qui sotto per ottenere il prestito che stai cercando.

Ottieni un Prestito Oggi


La parola “prestito” è in realtà una parola in grado di racchiudere tantissime sfaccettature. Le tipologie sono svariate. Sicuramente molto di più di quelle che immaginiamo! Ripercorriamole una ad una con questo articolo. Magari ti tornerà utile molto presto!

Come funzionano i prestiti

Prima di scoprire quanti tipi di prestiti esistono ripartiamo dalla loro definizione. In economia si definisce prestito la cessione di una somma di denaro vincolata alla restituzione di un capitale di pari valore, o superiore.

Si parla di capitale superiore perché comunemente il rimborso della somma prestata è soggetta ad alcuni tassi d’interesse. Hai mai ad esempio sentito parlare di Tan e Taeg? Se vuoi saperne di più sul loro calcolo ti consiglio di leggere anche questa completa e utile guida!

I prestiti sono regolati  da un contratto, nel quale il soggetto richiedente si impegna a restituire la somma concessa al prestatore e a corrispondergli eventuali oneri supplementari.

I finanziamenti possono essere richiesti ad un istituto o una società di credito, oppure anche ad un privato cittadino.

Prestiti obbligazionari: cosa sono

I prestiti obbligazionari sono prestiti emessi da una persona giuridica, ovvero una società per azioni oppure un ente pubblico.

Il prestito si compone di obbligazioni che non sono altro che titoli di credito.

Chi sottoscrive un prestito obbligazionario acquista in pratica un pacchetto di obbligazioni, come ad esempio i titoli di Stato, ed avrà il diritto di ottenere il rimborso del capitale comprensivo di una quota di interessi.

Solitamente la spa o l’ente pubblico stabiliscono il pagamento di interessi periodici ai sottoscrittori, in genere con cadenza trimestrale, semestrale o annuale.

La durata dei prestiti obbligazionari viene stabilita al momento dell’emissione. Tuttavia si caratterizzano per essere dei finanziamenti a medio-lungo termine.

Prestiti baciati: cosa sono

I prestiti baciati si concretizzano quando una banca propone ai propri clienti dei prestiti con tassi d’interesse molto vantaggiosi in cambio dell’acquisto di azioni della banca stessa.

Bisogna evitare assolutamente questo genere di operazioni in quanto illegali. Detto in parole molto semplici: è una truffa!

La banca utilizza tale strategia per gonfiare il proprio bilancio attraverso un  aumento di capitale dato dalla vendita dei pacchetti azionari ignari della mossa illecita.

La truffa risulta particolarmente spiacevole quando la banca non risulta neanche quotata in borsa. La mancata quotazione le permette di decidere arbitrariamente il valore azionario. Così facendo i clienti si ritrovano ad acquistare pacchetti azionari ad un valore sovrastimato comprando quote di una società dal valore nettamente più basso.

Questo genere di truffa è stata al centro dello scandalo che ha colpito Veneto Banca e Popolare di Vicenza nel 2016.

Prestiti d’onore: cosa sono

I prestiti d’onore sono dei particolari tipi di finanziamento caratterizzati da condizioni di rimborso favorevoli. A chi richiede questo genere di prestiti viene concesso un accesso semplificato al credito, in quanto il richiedente non deve essere necessariamente in possesso di un reddito dimostrabile e non deve neanche avere la copertura di un garante.

Tale forma di prestito è regolata dal decreto legislativo 185/2000, e prevede un finanziamento a fondo perduto o ad un tasso agevolato per coloro intenzionati ad avviare un attività costituendo una società o semplicemente come lavoratori autonomi.

I prestiti d’onore secondo la legge 390/1991 sono concessi agli studenti meritevole per coprire ogni genere di spesa relativa al loro ciclo di studi.

Come ottenere un prestito d’onore

I requisiti per ottenere un prestito d’onore sono:

  • Maggiore età;
  • Stato di non occupato al momento della presentazione della domanda;
  • Residenza in Italia.

Per richiedere i prestiti d’onore nel caso di creazione di micro imprese, franchising o lavoratori autonomi bisognerà fare richiesta online presso Invitalia, l’agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa.

Nel caso invece dei prestiti d’onore per studenti le richieste vanno inoltrate a quelle banche che prevedono delle convenzioni con gli atenei.

Prestiti chirografari: cosa sono

Chirografario deriva dal greco antica e significa “comprovato da un documento scritto”. Di conseguenza, i prestiti chirografi sono finanziamenti di tipo fiduciario, nei quali la restituzione della somma viene garantita direttamente dal debitore attraverso la firma apposta sul contratto.

Il richiedente non offre né garanzie personali come ad esempio una fideiussione, né reali come ad esempio un pegno o un’ipoteca. Per tale motivo i prestiti chirografari sono d’importo contenuto (mai superiore ai 30000 euro) e hanno una durata limitata nel tempo (massimo 10 anni).

Prestiti con delega: cosa sono

I prestiti con delega vengono anche definiti “doppio quinto”. Questo genere di finanziamento viene concesso a chi è già titolare della cessione del quinto dello stipendio, permettendo al richiedente di aumentare l’importo del prestito.

Anche il “doppio quinto” verrà trattenuto dallo stipendio, però la somma complessiva delle rata per il rimborso non dovrà superare il 40% dell’ammontare della paga mensile.

I prestiti con delega sono ottenibili anche da chi ha subito pignoramenti, protesti o ha altri prestiti personali in corso. Prevede una rata fissa e costante per tutta la durata del finanziamento.

Prestiti cambializzati: cosa sono

I prestiti cambializzati sono dei finanziamenti che, come facilmente intuibile, verranno rimborsati attraverso delle cambiali mensili.

La cambiale è un titolo di credito e si costituisce come una “tratta” o un “pagherò”. Nel primo caso il traente (colui che spicca la cambiale) dà ordine al trattario (l’obbligato al pagamento) di pagare una somma al beneficiario del titolo, il quale può coincidere con il traente.

Nel secondo caso invece l’emittente fa una promessa di pagamento al creditore, ovvero il beneficiario del titolo. In questo caso è l’emittente della cambiale che dovrà restituire la somma al beneficiario.

Un prestito cambializzato è solitamente meno difficoltoso perché la cambiale è una garanzia di rientro più rapido delle somme prestate. Infatti in caso di mancato pagamento, il prestatore può avviare subito una pratica di pignoramento nei confronti del debitore che verrà protestato.

Questo genere di prestiti viene concesso solitamente da privati o finanziarie, di rado dalle banche. Il tasso applicato è fisso e le rate sono costanti. Gli importi oscillano tra i 2.500 e i 50.000 euro, e di solito i prestiti non superano la durata di 10 anni.

Credito al consumo

Con il termine “credito al consumo” si intende un finanziamento concesso da banche o finanziarie e rivolto esclusivamente a persone fisiche per l’acquisto di beni e servizi.

In Italia gli unici soggetti autorizzati a concedere il credito al consumo sono le banche e gli intermediari finanziari iscritti negli appositi registri.

Questi finanziamenti si costituiscono come prestiti bancari a breve termine e si strutturano in:

  • Prestiti personali;
  • Carte di credito o revolving;
  • Consolidamento debiti;
  • Cessione del quinto.

Prestiti personali: cosa sono

Rientranti nella categoria del “credito a consumo” i prestiti personali si distinguono per essere dei finanziamenti senza obbligo di destinazione. Il richiedente potrà utilizzare la somma ottenuta per qualunque tipo di evenienza, anche semplicemente per avere maggiore liquidità sul proprio conto.

Richiedendo il prestito all’istituto questo dopo aver effettuato la valutazione del caso e approvata la pratica, verserà direttamente sul conto del richiedente la somma richiesta.

Il prestito verrà restituito secondo il piano rateale e le tempistiche stabilite. Il calcolo rata prestiti può essere effettuato basandosi su un tasso d’interesse fisso o variabile.

Molti istituti di credito prevedono anche la possibilità di richiedere direttamente i prestiti online.

Prestiti personali senza busta paga

I prestiti personali senza busta paga vengono concessi a coloro che non possono dimostrare la presenza di un reddito costante.

La concessione di tale finanziamento non significa che le banca non richiede delle garanzie diverse dalla busta paga, infatti a garanzia del debito viene richiesta la figura di un garante o un pegno o un’ipoteca.

>> Scopri Come Ottenere il Migliore Prestito Possibile <<

Carte revolving

Le carte revolving permettono di effettuare spese nei limiti del fido accordato con la banca, il quale verrà rimborsato ratealmente con l’addebito di interessi. A differenza di una classica carta di credito il plafond non dovrà essere riequilibrato mensilmente.

L’importo del plafond concesso sulla carta revolving sarà stabilito direttamente dall’istituto di credito. La carta non è un prestito personale, ma come per quest’ultimo l’importo disponibile non è vincolato all’acquisto di uno specifico bene o servizio.

La carta di credito revolving può essere richiesta alla propria banca presentando i seguenti elementi:

  • Carta d’identità;
  • Codice fiscale;
  • Documentazione relativa al reddito;
  • Indicazione del conto corrente su cui verranno addebitate le rate mensili.

>> Clicca Qui per Scoprire le Migliori Carte Revolving <<

Cessione del quinto

La cessione del quinto rappresenta un prestito che viene rimborsato attraverso il trattenimento di un quinto dello stipendio o della pensione.

Le rate sono costanti e viene definito anche prestito garantito, in quanto le rate sono versate direttamente dal datore di lavoro o dall’Inps.

Prestito finalizzato

Il prestito finalizzato prevede la richiesta all’istituto bancario di un finanziamento da destinare all’acquisto di una nuova auto, ad una ristrutturazione, alle spese universitarie dei propri figli, e così via.

Dopo la valutazione della richiesta, e la successiva approvazione del prestito, l’istituto verserà la somma richiesta direttamente al concessionario o all’azienda che si occuperà di soddisfare le esigenze per le quali è stato richiesto il prestito.

L’ammontare dovrà essere restituito secondo il piano di ammortamento composto da un numero di rate per un dato periodo di tempo concordate direttamente nel contratto di sottoscrizione.

Prestito ipotecario

I prestiti ipotecari sono finanziamenti in cui a garanzia del debito viene posto un bene immobile del richiedente (banalmente la stessa casa per cui viene richiesto il mutuo).

L’ipoteca sul bene resterà in vigore fino a quando il debito sarà completamente rimborsato. Solo in quel momento l’ipoteca potrà definirsi estinta.

Prestito vitalizio ipotecario

I prestiti vitalizi ipotecari sono una particolare forma di finanziamento concessa esclusivamente ai cittadini con un età superiore ai 60 anni, e garantiti da un’ipoteca sull’immobile in cui il richiedente risiede (ovviamente se è di sua proprietà).

Il capitale finanziato non viene rimborsato attraverso un comune piano di ammortamento rateale, ma in un’unica soluzione al momento della morte del richiedente.

La somma concessa è compresa tra il 15 e il 50% del valore dell’immobile.

Il rimborso di tale somma spetterà agli eredi. Nel caso non ci siano eredi o questi siano impossibilitati al pagamento, si procederà con la vendita dell’immobile.

Mutuo Casa

I mutui casa sono dei prestiti finalizzati all’erogazione di importi collegati all’acquisto di un bene immobile. Il soggetto erogante è tendenzialmente un istituto di credito.

Il contratto con cui si sottoscrive un mutuo casa viene ufficializzato dal notaio il giorno della compravendita in presenza dell’acquirente, del venditore e del funzionario della banca.

I documenti redatti sono due:

  • Il rogito con cui si trasferisce la proprietà immobiliare;
  • L’atto di mutuo immobiliare fra banca e compratore con il relativo piano di ammortamento;

Gli istituti di credito finanziano in linea di massima l’80% del valore dell’immobile.

Mutuo liquidità

I mutui liquidità sono particolare forme di prestiti che permettono di ottenere somme in denaro senza dichiarare le modalità d’impiego della quota ricevuta. Solitamente vengono richiesti per fronteggiare delle spese impreviste.

La somma richiesta potrà essere pari al 70% dell’immobile di propria proprietà se si è lavoratori dipendenti, oppure pari al 50% per i liberi professionisti. Il bene in questione viene posto a garanzia del debito.

Prestiti tra privati

I prestiti tra privati, anche definiti come social lending, avvengono attraverso l’intermediazione di un soggetto autorizzato.

Chi ricorre ad un prestito tra privati può richiedere al massimo fino a 15.000 euro rimborsabili entro e non oltre 48 mesi. I tassi d’interesse che gravano su questi prestiti sono frequentemente inferiori rispetto a quelli praticati dalle banche.

Il social lending si sviluppa completamente online.

Per richiedere o mettere a disposizione del denaro è sufficiente registrarsi su una delle tante piattaforme presenti e seguire la procedura definita dall’operatore.

I controlli sui partecipanti al social lending sono molto approfonditi per garantire la loro affidabilità creditizia.

Dove richiedere prestiti

Dopo questa lunga carrellata sui diversi tipi di prestiti possiamo dedurre i principali soggetti in grado di fornire un finanziamento. Questo potrà rivolgersi a persone fisiche oppure ad aziende. Tuttavia gli erogatori principali saranno:

  • Banche;
  • Finanziarie;
  • Enti pubblici o spa;
  • Agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa (Invitalia),
  • Piattaforme di social lending.

Ottieni un prestito dalle migliori Finanziarie

Se stai cercando un prestito devi assolutamente leggere questo articolo: ti facilito il lavoro segnalandoti solo le migliori finanziare per ottenere i soldi di cui hai bisogno.

Non perdere altro tempo in ricerca clicca qui sotto per ottenere il prestito che stai cercando.

Ottieni un Prestito Oggi



Entra a far parte del Club Supercoin. E’ Gratis!

Ottieni l’accesso a contenuti esclusivi via mail e qui sul sito con consigli pratici e immediatamente applicabili sui soldi.

Clicca qui sotto e rispondi a poche semplici domande.







Redazione di Supercoin
Ciao, sono Supercoin, il supereroe che lotta ogni giorni per salvare i tuoi soldi! Un salvadanaio che, come Clark Kent, si è travestito da eroe ed è in missione per fornirti chiarezza per tutte le decisioni finanziarie. Perché tutti abbiamo diritto ad essere informati correttamente su ciò che fa parte della nostra vita quotidiana: i soldi. Leggi chi scrive a mio nome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here